12 segni che il vostro gatto non vi ama

I felini sono noti per la loro individualità, ma dall'introversione all'odio c'è un grande passo. Conoscete i possibili segni che il vostro gatto non vi ama.
12 segni che il vostro gatto non vi ama

Ultimo aggiornamento: 25 agosto, 2021

I gatti domestici sono famosi per i loro comportamenti sfuggenti e la loro individualità. Molti tutor fanno affermazioni del tipo: “il mio gatto interagisce con me quando vuole, non quando lo cerco”. È normale che questi animali abbiano bisogno del proprio spazio e richiedano un’attenzione molto limitata, ma non dovete confondere la loro natura con i segni che il vostro gatto non vi ama.

Qualcosa di diverso accade quando è impossibile per il tutore avvicinarsi al suo felino senza che miagoli, rizzi il pelo, scappi o si ferisca per cercare di sfuggire al suo campo visivo. Questi sono segnali che qualcosa non va, perché più che “non amarvi”, è possibile che il gatto vi associ a un evento traumatico o che abbia paura per la sua vita se siete nei paraggi. Ecco 12 segni che indicano una relazione disfunzionale gatto-tutore.

1. Sibilo tra i segni che il vostro gatto non vi ama

I felini usano le vocalizzazioni per evocare molte emozioni positive, ma il sibilo è spesso un’indicazione di angoscia nell’animale. Questo è caratterizzato dall’improvvisa espulsione di aria attraverso la bocca accompagnata da un tono che indica mancanza di fiducia, rabbia, fastidio, incertezza, dolore o una combinazione di tutto quanto sopra.

Il sibilo è uno dei pochi registri vocali inequivocabili nel gatto, in quanto ha un solo significato: “stai lontano da me”. Il problema comportamentale può essere affrontato in un momento in cui l’animale è più calmo, perché se continuate ad insistere, è molto probabile che vi attaccherà.

2. Piloerezione o pelle d’oca tra i segni che il vostro gatto non vi ama

La piloerezione o “pelle d’oca” appare quando i piccoli muscoli alla base di ogni pelo si contraggono e lo tirano verso l’altro. I gatti arruffano la loro pelliccia per sembrare più grandi, indicando che hanno paura e devono sembrare intimidatori per la loro minaccia di riconsiderare un possibile attacco.

Se il vostro gatto si gonfia costantemente vicino a voi, quella “minaccia” siete voi.

3. Altri segni di paura

La cosa più probabile se state leggendo queste righe è che non ci sono segni che il vostro gatto non vi ama, ma che mostri comportamenti tipici di paura, ereditati da una precedente esperienza traumatica. Oltre ai 2 già menzionati, i seguenti segni sono indicazioni di paura nell’animale:

  • Orecchie buttate indietro.
  • Movimento congelato quando non c’è una via di fuga ovvia.
  • Occhi spalancati, pupille dilatate.
  • Coda situata sotto il ventre.
  • “Allungamento” delle zampe, cioè il gatto sta in punta di piedi per apparire più grande.

4. Il gatto non smette di nascondersi

È normale che i gatti richiedano il proprio spazio, ma se si nasconde non appena aprite la porta di casa e non si mostra, questo è uno dei segni che il vostro gatto non vi ama. Può anche essere sintomo di una patologia, poiché i felini sono più sfuggenti se devono nascondere la loro vulnerabilità a causa di una malattia.

I gatti sono animali molto istintivi. Se sentono di non poter far fronte a una minaccia (a causa di paura o malattia) rimangono nell’ombra.

5. Morsi tra i segni che il vostro gatto non vi ama

I cuccioli di felino spesso mordono come parte del gioco, poiché stanno sviluppando la dentizione e l’istinto. Tuttavia, un esemplare adulto che affonda avidamente i denti nel braccio del tutore non è mai un segno di divertimento o di stimolazione positiva. Se il vostro gatto vi morde, o ha paura di voi o qualcosa gli fa male, ma non è felice al momento dell’azione.

6. Graffi

Se sta con l’animale abbastanza a lungo, ogni tutore saprà come distinguere un graffio accidentale mentre interagisce con il proprio gatto da uno scavo malizioso delle unghie. Questo rapido attacco è solitamente preceduto dalla suddetta piloerezione e dal sibilo, poiché l’animale sta indicando che non vuole che l’umano si avvicini ad esso in nessuna circostanza.

I graffi di gatto possono portare a possibili malattie infettive. Non lasciate che l’animale vi attacchi di nuovo in quel modo e chiedete un aiuto professionale.

Un gatto molto arrabbiato fuori casa.

7. Evita il contatto visivo

Nel mondo animale, i comportamenti normali tra gli umani assumono connotazioni completamente diverse. Il costante contatto visivo tra due concorrenti in una gerarchia può facilmente tradursi in uno scontro, quindi a volte il “subordinato” distoglie lo sguardo per evitare il conflitto. Pertanto, guardare in modo fisso un mammifero arrabbiato non è mai una buona idea.

Distogliere lo sguardo è uno dei segni che il vostro gatto non vi ama o ha paura di voi.

8. I comportamenti citati sono solo nei vostri confronti

Tutti i comportamenti citati possono essere generalizzati nell’animale, il che indica un evidente problema di socializzazione o un trauma che deve essere superato. In ogni caso, se il gatto si lascia prendere e interagisce con i visitatori e non con voi, è possibile che il problema siate voi. Questo non significa che avete fatto qualcosa di sbagliato, ma il felino potrebbe associarvi a un’esperienza poco positiva o a un odore sgradevole.

9. Mancanza di relax tra i segni che il vostro gatto non vi ama

Un gatto rilassato tende a sdraiarsi in posizioni vulnerabili, come a pancia in su o rannicchiato, e può anche iniziare a pulirsi con la lingua davanti ai membri della famiglia. Terrà anche le orecchie “a punta”, ma gli occhi chiusi e nessun segno di peli ispidi. Se il vostro gatto non vi ama, non adotterà nessuno di questi comportamenti davanti a voi, perché non si fida di voi.

10. Fare i bisogni fuori dalla lettiera

Stranamente, un altro dei segni che il vostro gatto non vi ama si manifesta sotto forma di defecazione al di fuori del luogo selezionato dal tutor (la lettiera). O perché vuole marcare il suo territorio in un’altra area a causa della sensazione di minaccia che percepisce o perché semplicemente non sta bene, questo segno è comune nei problemi di comportamento felino.

11. Fare i bisogni nei beni del tutore

Sebbene ciò possa essere accidentale in alcuni casi, se il vostro gatto fa i bisogni nei vostri beni, potrebbe indicare la necessità di contrassegnare il territorio o un chiaro problema di comportamento. Non è che l’animale vi odi e fa i bisogni sulle vostre cose per farvi arrabbiare, ma piuttosto si sente stressato e acquisisce comportamenti atipici.

12. In realtà, il vostro gatto non ha mai smesso di amarvi

Per quanto abbiamo usato questo concetto in tutto lo spazio, come nota finale è necessario sottolineare che questi non sono segni che il vostro gatto non vi ama in senso stretto, ma che non sta bene fisicamente o psicologicamente. Un animale con questi comportamenti non mostra mancanza di affetto, ma qualcosa gli fa male o un’esperienza traumatica non gli permette di godersi la vita con gli umani.

Alcune delle situazioni vitali che possono scatenare questo problema di riluttanza e paura sono riassunte nel seguente elenco:

  • Il gatto ha passato troppo tempo da solo e ha perso l’abitudine di interagire con gli umani. Ciò è ancora più evidente se la mancanza di contatto avviene nel periodo della socializzazione.
  • Il tutore usa il rinforzo negativo per punire il suo gatto, come urlare, scuoterlo e persino colpirlo. Più che qualcosa di immorale, pratiche come questa comportano abusi sugli animali e sono oggetto di denuncia.
  • Il gatto ha avuto un’esperienza traumatica per strada con gli umani ed è generalmente sospettoso.
Un gatto arrabbiato che fissa la telecamera.

Come potete vedere, questi segni indicano più paura che mancanza di amore. Il vostro felino può riacquistare fiducia in voi o nell’essere umano nonostante incontri ed esperienze passate, ma sia chiaro che tutti questi comportamenti indicano la necessità di cercare un aiuto professionale. Non è che il vostro gatto non vi ami: sta attraversando un momento difficile fisicamente o psicologicamente e ha bisogno di cure. 

Potrebbe interessarti ...
I gatti sono gelosi?
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
I gatti sono gelosi?

Quando ci si affeziona al felino che si ha in casa, spesso è facile porsi domande sulle sue emozioni. Quella di oggi è: i gatti sono gelosi?



  • Understanding Your Cat’s Body Language, Purina. Recogido a 16 de agosto en https://www.purina.co.uk/articles/cats/behaviour/understanding-cats/cat-body-language
  • MALTRATO Y CRUELDAD EN ANIMALES, colvema.org. Recogido a 16 de agosto en http://www.colvema.org/PDF/Maltrato.pdf
  • Stoddard-Apter, S. L., & MacDonnell, M. F. (1980). Septal and amygdalar efferents to the hypothalamus which facilitate hypothalamically elicited intraspecific aggression and associated hissing in the cat. An autoradiographic study. Brain research, 193(1), 19-32.
  • Tateo, A., Zappaterra, M., Covella, A., & Padalino, B. (2021). Factors influencing stress and fear-related behaviour of cats during veterinary examinations. Italian Journal of Animal Science, 20(1), 46-58.