12 sintomi che un coniglio è malato

Sapere se un coniglio è malato può essere piuttosto complesso, dal momento che questi mammiferi nascondono molto bene i loro sintomi. Imparate a comprendere meglio quest’evenienza con noi.
12 sintomi che un coniglio è malato

Ultimo aggiornamento: 29 settembre, 2021

Gli animali che sono prede nel loro ambiente naturale sono spesso abili nel nascondere le loro vulnerabilità. Questo meccanismo evolutivo risponde ad una chiara esigenza: poiché i predatori selezionano sempre gli esemplari più deboli, essere vulnerabili può portare alla morte. Per questo motivo, è molto difficile rilevare i sintomi di un coniglio malato.

Conigli e lepri costituiscono la base nutrizionale di molti grandi mammiferi (come volpi, lupi e linci), quindi il loro istinto impone loro di non apparire mai deboli. Sebbene siano in cattività, l’eredità genetica fa sì che mantengano questo comportamento. Continuate a leggere se volete conoscere i 12 sintomi che indicano che il vostro animale domestico è malato.

1. Cambiamenti nella dieta

I conigli sono soggetti a stasi gastrointestinale, una condizione clinica caratterizzata dal rallentamento o dall’arresto dei normali movimenti dei muscoli dell’apparato digerente. Questo fa sì che smettano di mangiare, poiché si sentono costantemente pieni e gonfi.

D’altra parte, questo mammifero può smettere di nutrirsi se ha gli incisivi troppo lunghi. La mancata limatura dell’apparato dentale dei conigli provoca loro molto dolore a livello orale (accompagnato da ferite e sanguinamenti).

2. Cambiamenti nelle feci (o mancanza delle stesse)

La stasi gastrointestinale nei conigli si manifesta anche con l’assenza di feci. D’altra parte, molte malattie infettive causano diarrea in questi mammiferi ed è facile rilevarla se vengono monitorate le feci che producono ogni giorno. Quando pulite la gabbia, date un’occhiata alle feci e controllate che siano di consistenza e numero adeguati.

Le caratteristiche delle feci dei conigli possono essere riassunte nei seguenti punti:

  1. Normale: marrone, regolare, di forma circolare e di diametro simile a quello di una moneta.
  2. Anormali: frequenti, giallastre, ricoperte di muco, che emanano cattivo odore e di forma diversa dal normale.

3. Cambiamenti a livello di energia

Tutti i conigli dovrebbero lasciare la gabbia per almeno 2 ore al giorno per fare esercizio. Quando escono, questi lagomorfi di solito sono eccitati e salteranno il più vigorosamente possibile. Se quando lo lasciate libero l’animale rimane in un angolo, questo è uno dei sintomi più evidenti che il vostro coniglio è malato.

4. Mal di zampe

Il termine “mal di zampe” si riferisce a una condizione clinica nota come necrosi plantare o malattia della zampa. Questa patologia colpisce i lagomorfi che si trovano in gabbie inadeguate e si manifesta con gonfiore, purulenza e dolore alle zampe posteriori. Tutti i segni clinici di questa condizione richiedono cure veterinarie immediate.

I boli di pelo nello stomaco del tuo coniglio possono essere molto dannosi.

5. Cambiamenti nella postura

Uno dei sintomi più evidenti della malattia nei conigli è il passaggio a una postura anormale. Se non stanno bene, questi animali di solito evitano di strofinare la pancia sul suolo (soprattutto se hanno gas in eccesso o soffrono di stitichezza). Possono sembrare irrequieti poiché non sono in grado di trovare una posizione adatta al riposo.

6. Perdita del pelo

A differenza di altri animali, la perdita di pelo nei conigli è sempre considerata un problema. Se vedete che il vostro esemplare ha chiazze prive di pelo a livello epidermico, è molto probabile che porti parassiti esterni. In questi casi sono necessarie cure veterinarie e somministrazione di farmaci per uso topico.

7. Cambiamenti nella frequenza respiratoria

I conigli sono respiratori nasali obbligati, quindi qualsiasi cambiamento nel tratto respiratorio superiore sarà un problema più grave per loro che per un cane, per esempio. La normale frequenza respiratoria per un coniglio adulto è di 30-60 respiri al minuto. Se vedete che il vostro animale è costantemente in iperventilazione, è possibile che sia stressato o che abbia un’infezione.

Come indicato da fonti professionali, non è normale che ogni ciclo respiratorio sia accompagnato da suoni anomali. D’altra parte, l’animale di solito è seduto e tiene la testa leggermente inclinata verso l’alto quando non respira bene.

8. Salivazione

I conigli producono normalmente la saliva, ma è strano che fuoriesca dagli angoli della bocca inumidendone il pelo. Questa condizione è nota come ptialismo e indica un disadattamento nell’ambiente orale. È uno dei sintomi più evidenti che un coniglio è malato, nello specifico di patologie come gengiviti, tetano e vari disordini metabolici.

Anche l’eccessiva crescita dei denti provoca una salivazione fuori dal normale nei conigli.

9. Inclinazione della testa

Può sembrare normale che un coniglio abbia la testa inclinata, ma indica quasi sempre una patologia se è qualcosa che si mantiene nel tempo. L’infezione di una delle orecchie è la causa più comune di questo sintomo, ma può essere causato anche da infestazioni da protozoi, tumori cerebrali e ictus.

Con un trattamento adeguato, questo sintomo nei conigli può essere eliminato (soprattutto se la causa è un agente infettivo). In ogni caso, la sua manifestazione costituisce sempre un’emergenza medica.

10. Obesità

L’obesità non è solo un sintomo di patologia in questi mammiferi, ma indica una malattia stessa. La diagnosi del sovrappeso di questi animali non è molto facile da ottenere, in quanto hanno uno spesso strato di pelo che rende difficile valutare la loro costituzione fisica. Pertanto, se pensate che il vostro coniglio sia obeso, l’opzione migliore è pesarlo.

Un coniglio pesa in media da 2 a 4 chili, anche se alcune varietà sono più grandi. È probabile che il vostro coniglio sia sovrappeso se si discosta troppo da questo standard.

11. Bruxismo

Gli animali tendono a digrignare leggermente i denti per loro natura, ma non è normale che questo comportamento sia costante o molto rumoroso. Qualsiasi padrone sarà in grado di identificare questo segno clinico se passa molto tempo con il proprio coniglio. Se il rumore del digrignare dei denti è costante e udibile anche da lontano, è probabile che l’animale stia attraversando un episodio di dolore acuto.

12. Orecchie molto calde o molto fredde

I conigli usano le orecchie per termoregolarsi. Queste strutture hanno un’ampia superficie e poco spessore, quindi sono perfette per l’animale per dissipare il calore in ambienti con temperature elevate. In ogni caso, non è normale che siano eccessivamente calde al tatto, poiché indicano che la temperatura dell’animale è anormale.

Inoltre, non è un buon segno che le orecchie del coniglio siano molto fredde, poiché questo mostra una mancanza di flusso sanguigno nell’area.

I boli di pelo nello stomaco del tuo coniglio sono molto dannosi.

Come potete vedere, ci sono molti sintomi che indicano che un coniglio è malato. Se rilevate uno di questi segni clinici per più di qualche ora, andate subito dal veterinario. Quando si tratta di salute degli animali domestici, la prevenzione è sempre la cosa migliore.

Potrebbe interessarti ...
4 consigli per allungare la vita del vostro coniglio
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
4 consigli per allungare la vita del vostro coniglio

In questo articolo vi proponiamo alcuni consigli utili per allungare il più possibile la vita del vostro coniglio e renderla più felice.