Come eliminare i parassiti dei conigli?

· 31 Maggio 2018

Sia i conigli domestici che quelli selvatici sono propensi a soffrire di infezioni provocate da parassiti. Alcuni non sono così noti come quelli che colpiscono i cani o i gatti. Per questo, è importante imparare a distinguerli per poterli eliminare.

Parassiti interni o intestinali

I parassiti possono colpire gli animali internamente, ovvero presentarsi negli organi come l’intestino o la milza, oppure esternamente, annidandosi sotto la pelle o nella parte esterna dell’orecchio. Sia i sintomi che la gravità dell’infezione varieranno in base alla parte colpita.

I parassiti interni più comuni sono quelli che si formano nell’intestino. Tra le malattie che potrebbero causare, c’è la coccidiosi. Questa può colpire sia gli animali che le persone, soprattutto gli esemplari immunodepressi.

Tra i sintomi più comuni della coccidiosi ricordiamo la diarrea e la perdita di peso unita ad una diminuzione dell’appetito. Se non viene trattata in tempo, questa patologia può far disidratare il vostro coniglio e renderlo più propenso a soffrire di infezioni batteriche, con conseguenze mortali.

coniglio dal veterinario

Un altro parassita intestinale noto è il nematoda o verme cilindrico. Questo può colpire anche lo stomaco o qualsiasi altra parte dell’apparato digerente, poiché vi accede per via orale. Se il vostro coniglio inizia a perdere peso o all’improvviso smette di ingrassare, potrebbe avere questo parassita nel corpo.

Parassiti esterni

Le pulci sono i parassiti più comuni in tutti i mammiferi. Provocano prurito, bruciore e irritazione cutanea. Per individuarle, si deve verificare con quanta frequenza il coniglio si gratta. La maggior parte dei prodotti usati contro le pulci dei cani e dei gatti vanno bene anche per i conigli.

Le zecche sono meno frequenti in questi animali, però possono esserne colpiti, soprattutto se vivono in un ambiente rurale. Il problema principale di questo tipo di parassiti è che sono portatori di diverse malattie, quindi è importante che controlliate il pelo del coniglio con regolarità, per eliminarli in modo sicuro.

La larva della mosca Cuterebra è più comune nei cani, però se colpisce il vostro coniglio può causare gravi conseguenze. Vive all’aria aperta e può assalirlo se l’animale si strofina contro lo stelo di una pianta infestata da questa larva. Si introduce sotto pelle, formando un bozzo circolare che risulta visibile.

persona offre carota a un coniglio

Nel caso in cui al vostro coniglio si presenti questo parassita, non cercate di toglierlo per conto vostro. Se spremerete il bozzo per far uscire la larva, potreste causare uno shock al vostro animale, quindi recatevi dal veterinario.

I metodi più efficaci per eliminare i parassiti dei conigli

I metodi variano in base al tipo di parassita che colpisce il vostro amico peloso.

  • Nel caso dei parassiti intestinali o quelli che si presentano nell’apparato digerente, è essenziale che controlliate se ci sono delle larve nelle feci del coniglio e che lo portiate dal veterinario. Per disfarvi di queste esistono varie medicine, come il Fenbendazol, uno sciroppo.
  • Per quanto riguarda le pulci, potete ricorrere ad una spazzola speciale, alla polvere insetticida o all’aerosol. Per togliere le zecche, vi raccomandiamo di mettere dell’olio sul parassita, per poter estrarre la testa più facilmente. Se non lo farete, è probabile che rimanga sotto pelle, causando un’infezione al vostro coniglio.