4 malattie e problemi di salute comuni nei cani di piccola taglia

05 marzo, 2021
Sebbene le razze di cani di piccola taglia abbiano un'aspettativa di vita più lunga rispetto alle razze di grandi dimensioni, sono più inclini a soffrire di determinate malattie.

Le razze di cani di piccola taglia sono molto popolari, soprattutto negli appartamenti di città. Negli ultimi decenni, alcuni studi scientifici hanno utilizzato le informazioni demografiche sui cani da compagnia per valutare i loro principali problemi di salute e hanno scoperto 4 malattie comuni nei cani di piccola taglia.

Grazie a questi sforzi ora sappiamo, ad esempio, che le razze di cani di piccola taglia hanno un’aspettativa di vita più lunga rispetto alle razze di grandi dimensioni. Nonostante siano più longevi, i cani di piccola taglia tendono a soffrire di più di malattie rispetto a quelli di taglia grande.

Per i padroni, capire quali tipi di problemi possono sorgere è importante per agire rapidamente. Ecco alcune delle malattie più comuni nei cani di piccola taglia.

Malattie e problemi di salute comuni nei cani di piccola taglia

1. Lussazione della rotula

A tenere in posizione la rotula, ci pensano i tendini del ginocchio. La lussazione della rotula si verifica quando questa risulta fuori dalla sua posizione normale, cioè quando esce dalla scanalatura dell’osso articolare.

Questa lussazione provoca dolore e debolezza funzionale della zampa. La patologia colpisce le zampe posteriori e può essere facilmente diagnosticata dal veterinario attraverso un esame fisico.

Sebbene possa verificarsi in qualsiasi razza di cane, i cani di piccola taglia come il Boston terrier, il Pomerania, il Chihuahua e il barboncino toy sono più inclini a soffrire di questa malattia. A casa è abbastanza facile notare i sintomi di questo problema, poiché il cane solleva la zampa flettendo il ginocchio o fa un piccolo salto.

Quindi, se notate un movimento strano, una sorta di “salto da coniglio” nell’animale, consultate il veterinario. Esistono diversi tipi di procedure per correggere questo problema, ma quando è grave potrebbe richiedere un intervento chirurgico.

Cane di taglia piccola che abbaia.


2. Collasso della trachea

La trachea è tenuta aperta da anelli cartilaginei che consentono all’aria di fluire liberamente. Tuttavia, per una ragione sconosciuta, nelle razze di cani di piccola taglia può verificarsi un progressivo indebolimento di questa cartilagine.

Di conseguenza, la forma degli anelli tracheali risulta alterata e la trachea può iniziare ad appiattirsi. Ciò rende difficile respirare.

L’ammorbidimento della cartilagine può essere associato a malattie congenite, alla compressione della gola o ad un’infiammazione cronica. Il collasso della trachea si verifica in genere nelle razze di cani di piccola taglia. Pertanto, i Pomerania, i barboncini toy, gli Yorkshire terrier, i Chihuahua e i cani Carlino sono i più colpiti.

Questa condizione è caratterizzata da tosse secca e dalla mancanza di respiro. È importante sapere che questa condizione peggiora quando il vostro animale domestico è obeso o quando si emoziona molto.

Anche se non esiste un modo per prevenire questa condizione, la migliore raccomandazione è di usare un’imbracatura invece di un collare e di fare in modo che l’animale non ingrassi troppo. È importante anche evitare l’esposizione a fumo, polvere e odori forti.

Molti cani migliorano con le cure mediche: sciroppi per la tosse, steroidi antinfiammatori e bronco-dilatatori. Nei casi più gravi, come il collasso delle vie respiratorie, il veterinario può raccomanda il posizionamento chirurgico di una protesi o di uno stent.

3. Ipoglicemia, tra le malattie più frequenti tra i cani di piccola taglia

Il glucosio nel sangue è la principale fonte di energia per tutte le funzioni biologiche del corpo. Quando il livello di questo zucchero nel sangue cala improvvisamente, si verifica uno stato di ipoglicemia. Questa è una condizione comune nelle razze di piccola taglia come Yorkshire terrier, Chihuahua e barboncino toy.

La manifestazione clinica dell’ipoglicemia varia a seconda della causa sottostante e della sua gravità. Giocano un ruolo considerevole anche la velocità con cui si abbassa il glucosio e la competenza dei meccanismi ormonali che regolano lo stato di ipoglicemia.

Se avete un cane di piccola taglia, fate attenzione: se notate che diventa debole o che dorme troppo, se ha difficoltà a mantenere un’andatura costante o trema, potrebbe avere un attacco ipoglicemico.

L’ipoglicemia può essere grave. Un improvviso calo di zucchero nel sangue può persino portare un cane in un coma potenzialmente fatale. Pertanto, è importante evitare il digiuno prolungato.

4. Sbalzi di temperatura

È importante sapere che gli sbalzi di temperatura corporea causano disfunzioni neurologiche e rappresentano una minaccia mortale, in alcuni casi. Nei cani di piccola taglia, la risposta allo stress termico principalmente avviene attraverso l’evaporazione. I cuccioli in particolare non tollerano bene le temperature estreme.

Il padrone di un cane di piccola taglia deve agire in modo rapido per evitare eventuali lesioni neurologiche secondarie.

Cagnolino bianco a pelo lungo.

Dovrete fare molta attenzione: esporre il cane a condizioni meteorologiche estreme potrebbe ucciderlo. Ad esempio, è meglio evitare di lasciare il cane in auto o in altre aree chiuse con scarsa ventilazione.

Se esposto al rischio, il cane può manifestare – in ordine di gravità – eruzioni cutanee, crampi e spossatezza da calore e colpo di calore. Inoltre, alcuni farmaci possono indurre ipertermia e generare una delle numerose sindromi cliniche specifiche.

Anche se può sembrare scoraggiante considerare i disturbi che un cane di piccola taglia potrebbe soffrire, la verità è che più ne sapete, meglio è. Anche le visite veterinarie dovrebbero concentrarsi sulle malattie che più colpiscono queste razze.

Infatti, conoscere quali sono le malattie più comuni nelle razze di cani di piccola taglia aiuta nella diagnosi e nella scelta appropriata dei trattamenti.

  • Idowu, O., & Heading, K. (2018). Hypoglycemia in dogs: Causes, management, and diagnosis. The Canadian Veterinary Journal, 59(6), 642.  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5949948/
  • Wangdee, C., Theyse, L. F. H., & Hazewinkel, H. A. W. (2015). Proximo-distal patellar position in three small dog breeds with medial patellar luxation. Vet Comp Orthop Traumatol, 28(4), 270-3. https://pdfs.semanticscholar.org/dcab/81ec9eb37c49c2ca04691dff7467098a9d9f.pdf
  • Kim, E., Choe, C., Yoo, J. G., Oh, S. I., Jung, Y., Cho, A., … & Do, Y. J. (2018). Major medical causes by breed and life stage for dogs presented at veterinary clinics in the Republic of Korea: a survey of electronic medical records. Peer J, 6, e5161. https://pdfs.semanticscholar.org/64a2/b883a0ce91110c5cd56722520d862476ba3e.pdf
  • Johnson, L. R., & Pollard, R. E. (2010). Tracheal collapse and bronchomalacia in dogs: 58 cases (7/2001–1/2008). Journal of veterinary internal medicine, 24(2), 298-305. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/j.1939-1676.2009.0451.x
  • Bonnett BN, Egenvall A, Hedhammar A, Olson P. 2005. Mortality in over 350,000 insured Swedish dogs from 1995–2000: I. breed-, gender-, age- and cause-specific rates. Acta Veterinaria Scandinavica 46(3):105–120DOI 10.1186/1751-0147-46-105.
  • Dorn CR. 2000. Canine Breed-Specific Risks of Frequently Diagnosed Diseases at Veterinary Teaching Hospitals. Raleigh: AKC Canine Health Foundation
  • Fleming JM, Creevy KE, Promislow DE. 2011. Mortality in North American dogs from 1984 to2004: an investigation into age-, size-, and breed-related causes of death. Journal of VeterinaryInternal Medicine 25(2):187–198DOI 10.1111/j.1939-1676.2011.0695.x.
  • Robinson NJ, Dean RS, Cobb M, Brennan ML. 2015.Investigating common clinical presentations in first opinion small animal consultations using direct observation. Veterinary Record 176(18):463DOI 10.1136/vr.102751