5 suggerimenti affinché il vostro cane vi obbedisca

· 17 agosto 2017

Nonostante l’impegno che mettete nell’educare il vostro cane, è possibile che alcune volte vi ignori quando lo chiamate. Di solito succede quando siete fuori casa, nel momento in cui avete poco controllo su di lui. Ma non disperate, c’è sempre una soluzione. Ecco alcuni suggerimenti affinché il vostro cane vi obbedisca quando  lo chiamate. 

Suggerimenti affinché il vostro cane risponda al vostro richiamo

border-collie

Il rinforzo positivo è il miglior metodo per affrontare l’educazione di un cane. E per il richiamo, è molto efficace.

Dovete tenere presente che, in alcune occasioni, è possibile che il vostro cane non si avvicini, almeno non subito. Prendete quindi nota dei seguenti suggerimenti: 

1- Associate il richiamo a qualcosa di positivo

Se il vostro cane associa il vostro richiamo al solo fine di andare a passeggio o, per esempio, al prendere una medicina, è probabile che non vi obbedisca. Per questi motivi dovete associarlo a qualcosa di piacevole per lui:

  • Giochi
  • Leccornie
  • Carezze
  • Complimenti

Se vi trovate al parco, non richiamatelo solo nel momento in cui dovete tornare a casa. Chiamatelo in diverse occasioni, ricompensatelo per il suo comportamento e lasciate che si diverta a giocare. 

Se nonostante il tempo speso per educarlo, il vostro cane ancora non vi obbedisce, non disperate. Vi daremo alcuni suggerimenti affinché risponda al vostro richiamo.

2- Non lo chiamate se già sapete che non verrà

Prima di reclamare la sua presenza, controllate quello che sta facendo. Se è molto più interessante del vostro richiamo, aspettate un po’ prima di reclamarlo.

Se il vostro cane sta giocando con i suoi simili, se si sta rotolando per terra, se sta fiutando qualcosa, probabilmente non vi obbedirà. Aspettate che smetta con le sue attività.

3- Non vi arrabbiate se non arriva immediatamente

Se il vostro cane non arriva subito, non lo sgridate né punite. Quando arriverà premiatelo, perché anche se in ritardo, vi ha obbedito.

Invece, se lo sgridate per l’accaduto, assocerà il richiamo a qualcosa di spiacevole e non vi obbedirà più. La cosa migliore è accoglierlo come farebbe lui con voi, dimostrandovi felici.

4- Non perdete la calma se volete che vi dia ascolto

Anche se il vostro cane corre dei pericoli perché si sta allontanando troppo o va verso la strada, non perdete mai la calma, e non trasmettetela tramite la voce. Chiamatelo sempre con un tono allegro, anche se siete spaventati. Se il vostro cane percepirà che siete nervosi o arrabbiati, è probabile che si allontani ancora di più.

Non dovete neanche correre verso di lui, poiché è possibile che l’animale scappi ancora più lontano. Invece, se correte nella direzione opposta rispetto a lui, magari vi seguirà.

5- Utilizzate sempre lo stesso comando per richiamarlo

addestrare-cane

Un suggerimento finale: Utilizzate sempre lo stesso comando per richiamare il vostro cane. “Vieni” o “Vieni qua” sono i più raccomandabili. Però potrete sceglierne anche altri più efficaci a vostro parere.

La cosa importante è che non confondiate il vostro amico a 4 zampe. Se usate diversi comandi per richiamarlo, potrebbe non capire quello che gli state chiedendo e quindi non obbedirvi.