6 razze di cani perfette per vivere in campagna

Se avete una casa grande, vivete fuori città o avete intenzione di acquistare un casale, vi consigliamo di leggere il seguente articolo, in cui parleremo delle razze di cani perfette per vivere in campagna. A causa delle loro grandi dimensioni, delle loro abilità di guardiani e della loro capacità di condurre il bestiame, potranno davvero tornarvi molto utili.

Quali sono i cani migliori per vivere in campagna?

Se vivete in una fattoria o in un agriturismo con un grande pezzo di terra o un parco tutt’intorno, probabilmente vorreste avere un animale domestico, un cane da guardia che funga anche da assistente per le vostre attività quotidiane. Le seguenti razze di cani per la campagna sono perfette per rispondere a queste due esigenze. Scopriamo assieme le loro caratteristiche sia fisiche che comportamentali:

un samoiedo in un parco

1. Samoiedo

È una razza di origine russa e assai popolare non solo nel suo paese, ma anche nelle località agrarie di tutto il mondo. Ha un manto bianco e soffice e resiste alle basse temperature. Attualmente, questo cane è usato dai nomadi per pascolare e accompagnare i gruppi di renne, per cacciare, per riscaldarsi di notte e per tirare le slitte.

Il Samoiedo è molto socievole, docile, forte, resistente, con un’espressione tale che sembra che sorrida sempre. Trascorre molte ore in allerta ma, al contrario di quanto si pensi, non è un animale con un grande istinto per la caccia.

2. Cane San Bernardo

Questa razza è perfetta per vivere in campagna e in montagna. Proviene dalle Alpi svizzere e italiane. È un incrocio tra il Mastino Tibetano, l’Alano, il Terranova e l’estinto Mastino delle Alpi. È un molossoide molto amato per la sua lealtà, il suo coraggio e la sua tranquillità. Deve il suo nome all’ospizio di San Bernardo, dove i monaci accoglievano pellegrini e viaggiatori. È robusto, docile, con una testa grande e può avere un pelo di colore bianco corto o lungo con macchie marroni e rossastre. È obbediente, paziente e molto gentile.

3. Pastore belga Laekenois

Un altro dei cani per la campagna, il meno conosciuto tra tutti i pastori belga che esistono (e anche il più vecchio). Di media grandezza, muscoloso, agile e leggero, il Laekenois ha un manto color rosso scuro e color carbone, e può pesare fino a 30 kg. È un cane molto intelligente, ideale per allevare e custodire le mandrie, totalmente laborioso, dinamico, energico e con un istinto molto sviluppato (per questo motivo richiede un addestramento speciale sin da quando è cucciolo).

4. Pointer inglese

È una esemplare molto dinamico e attivo, che si adatta a grandi spazi e che ama fare sport. Proviene dalla Gran Bretagna, ma si ritiene che il suo predecessore sia il Pointer spagnolo. I primi esemplari apparvero nel XVII secolo e furono usati per “segnalare” le prede (da qui il suo nome). Al giorno d’oggi non è più usato come cane da caccia, ma come animale da compagnia, specialmente nelle zone rurali. Alto, snello, forte e agile, il Pointer inglese è molto attento, curioso e poco aggressivo. Va d’accordo con altri cani e con i bambini.

5. Norfolk Terrier

All’interno del gruppo dei Terrier, è il più piccolo di tutti. Tuttavia, è un cane ideale per chi vive fuori città. E’ un compagno coraggioso, attivo, amichevole e ideale per i bambini, perché ama giocare e divertirsi. Accetta anche il lavoro come un modo per liberare le energie in eccesso. Il Norfolk possiede un corpo compatto, con gambe corte e muscolose, testa ampia e peli “a filo” di colore rosso, nero, giallo grano e grigio. Per quanto riguarda il suo carattere, è estroverso, socievole e per niente aggressivo.

6. Border Collie

È considerato il cane più intelligente del mondo grazie alla sua capacità di apprendere in quattro ambiti: abilità, obbedienza, agilità e pascolo. La sua storia è antichissima e già i Celti impararono a sfruttare le sue spiccate qualità di cane da pastore. Si distingue per il corpo allungato, che può pesare fino a 20 kg e, in alcuni esemplari, ha un un colore diverso per ogni occhio (marrone o blu).

un esemplare di border collie

Ha un doppio strato di pelo denso, per proteggersi dal freddo. Il Border Collie ha bisogno di vivere in una casa con giardino, perché è molto energico e dinamico. Inoltre, è raccomandato per le famiglie che svolgono attività sportive o all’aperto. Se non riceve attenzione e dedizione, può mostrare comportamenti di tipo distruttivo.

Fonte dell’immagine principale: Anne Hornyak

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche