7 cose che i cani non sopportano: quali sono?

· 23 novembre 2018
Forse non lo sapevate, ma una semplice dimostrazione d'affetto, come un abbraccio, è assai spiacevole per il vostro amico a quattro zampe.

Nonostante i primi canidi abbiano iniziato a convivere con l’uomo durante il Neolitico, circa 10 mila anni fa, ancora oggi ci sono cose che i cani non sopportano e che continuiamo a fargli.

Forse non lo sapevate, ma una semplice dimostrazione d’affetto, come un abbraccio, è assai spiacevole per il vostro amico a quattro zampe. Vediamo allora, nelle prossime righe, quali sono le 7 cose che i cani non sopportano e per quale motivo.

Le cose che i cani non sopportano

Soffiargli sul muso

Questo gesto è qualcosa che molti proprietari considerano innocuo e simpatico. Certamente, la reazione di un cane può essere bizzarra e curiosa, tanto dal trarre in inganno.

Eppure, quando soffiate sul muso o sugli occhi dell’animale, gli state provocando un sicuro fastidio.

Anzi, proprio non lo sopportano. Riuscite ad immaginare cosa fareste, se qualcuno iniziasse a spruzzarvi aria sugli occhi aperti, contro la vostra volontà?

La sensazione è spiacevole, in più il vostro amico a quattro zampe non possiede altra difesa che muovere la testa o grattarsi il muso.

Gli abbracci

Per le persone, un abbraccio è probabilmente il gesto più affettuoso che si possa fare. Ma attenzione: i cani odiano gli abbracci.

Avete mai fatto caso al modo in cui l’animale fugge via, dopo averlo tenuto stretto tra le braccia, anche solo per pochi attimi?

Il vostro amico a quattro zampe ama le carezze, le coccole quando gli grattate la pancia. Ma se si sente stretto, intrappolato, premuto con forza e senza via d’uscita, la sensazione è di stress e paura.

Ragazza abbraccia cane spaventato

Il problema è semplice. I cani non intendono gli abbracci come un segno di affetto, ma come un modo per tenerli sotto controllo contro la loro volontà.

Fare il bagno

Tra le cose che i cani odiano, il bagno è sicuramente un classico. Non sorprende che, non appena vi vedono prendere l’asciugamano, corrano a nascondersi nel primo luogo che trovano.

Ci sono diversi fattori che fanno sentire il vostro amico a quattro zampe in questo modo. Lo spazio ridotto, i saponi e gli odori, l’acqua, i prodotti antiparassitari. Un momento insopportabile per questi animali domestici, ma purtroppo necessario.

Il guinzaglio

Un guinzaglio troppo corto, che non consente un’adeguata libertà di movimento, è una delle cose che i cani odiano.

E’ giusto mantenere un fermo controllo sull’animale, quando uscite in strada o andate al parco. Conviene però scegliere dei tipi di guinzagli con una lunghezza adeguata (circa 2 metri, non avvolgibili) in modo da garantire un’adeguata libertà di movimento al vostro amico.

I vestiti

La moda di far indossare de vestiti ai cani è apparsa qualche anno fa, a livello internazionale. La ragione principale si deve all’emulazione che si è innescata in molte persone, spinte dal tentativo di imitare VIP e personaggi famosi che facevano altrettanto.

Alcuni cagnolini mascherati in modo grottesco

Comunque sia, il fatto è che i cani sono cani e vanno trattati come tali. Vestire il proprio animale domestico è un grave errore.

Parliamo della cosiddetta umanizzazione che porta con sé tutta una serie di rischi per la salute fisica e mentale del vostro animale domestico. Non c’è da stupirsi se un cane obbligato a indossare un certo indumento, faccia di tutto per strapparselo via.

Quando parlate troppo

Un’altra delle cose che i cani non sopportano è il fatto che venga scambiato per un amico umano a cui raccontare decine di cose.

Non fatevi ingannare dalle apparenze, a lui non interesserà sapere come vi vanno le cose al lavoro né come è terminata la vostra ultima cena galante.

Ciò che il vostro cane si aspetta da voi è che lo coccoliate, lo portiate a spasso e gli diate da mangiare quando tornate a casa.

Lo stesso accade nel caso dei comandi. Non serve a nulla spiegare i motivi di un divieto o ripetere decine di volte una frase. Siate diretti e chiari, usando ordini semplici e immediati.

Tagliare le unghie tra cose che i cani non sopportano

La vostra passione per la manicure (e la pedicure) non è affatto condivisa dal vostro cane. Infatti, come accade al momento del bagno, è probabile che l’animale provi a nascondersi, non appena vi vede con le forbicine in mano.

Anche in questo caso, si tratta di un male necessario, sia per un fatto igienico che di sicurezza. Cercate di rendere questo momento il meno traumatico possibile.

Probabilmente già conoscevate alcune delle cose che i cani odiano che gli facciate. Si tratta di situazioni che spesso non possono essere evitate.

Il fatto di conoscerle, però, vi servirà per cercare di preparare al meglio queste esperienze piuttosto spiacevoli, in modo da migliorare il benessere del vostro cane e farlo sempre sentire al sicuro e amato.