Accessori per ottenere il massimo dal vostro acquario

· 13 Aprile 2019
Per evitare di sovraccaricare di oggetti il vostro acquario, la prima cosa da fare è scegliere bene quelli che regolano la temperatura e l'igiene dell'acqua.

Fare in modo che il vostro acquario sia sempre pulito e bellissimo sembra facile, tuttavia, richiede alcuni accorgimenti e conoscenze specifiche. Questo è necessario per la salute dei pesci ma anche per la bellezza dell’ambiente in cui vivono.

Per prima cosa, va creato un ambiente adatto allo sviluppo ottimale dei pesci, delle piante e delle altre forme di vita.

Inoltre, vanno scelti degli accessori che rendano il tutto particolare, di bell’aspetto e che offrano qualcosa in più per il benessere di chi vive nel vostro acquario.

I migliori elementi per il vostro acquario

Quando parliamo di accessori per il vostro acquario, ci riferiamo a oggetti utili e decorazioni. Inoltre, si indicano alcuni elementi che possono aiutare a mantenere un ambiente ideale e pulito, igienizzato.

Filtri per l’acqua

Il primo passo è scegliere un acquario che si adatti bene al luogo dove vivete. Per questo motivo vanno considerate le specie che verranno messe al suo interno: anche il sistema di depurazione è fondamentale. Fate attenzione a dove lo posizionate.

I pesci passano tutta la loro vita nell’acqua, si alimentano, si riproducono e respirano in essa. Per questo, il mantenimento delle caratteristiche ideali dell’acqua è il segreto per avere il massimo dal vostro angolo acquatico domestico.

Nei negozi potrete trovare tre tipi di filtro base per l’acquario: quello estero, quello interno e quello a sacco. La scelta va fatta in base al tipo di acquario e al volume d’acqua che conterrà.

I filtri per il vostro acquario

L’illuminazione

L’illuminazione è un altro aspetto fondamentale per salvaguardare la salute dei pesci e delle altre forme di vita che abitano il vostro acquario. In generale, gli acquari di acqua dolce richiedono delle luci LED. Si calcolano 0,4 W per ogni litro d’acqua. Tuttavia, per gli acquari con acqua salata, la proporzione sarà di 0,6 W per litro.

Dopo aver sistemato per bene l’illuminazione, è importante regolare l’intensità della luce all’interno dell’acquario. In inverno, la luce può essere d’aiuto per combattere il freddo ed evitare che alcune specie risentano di questo calo di temperatura ed entrino in ibernazione.

Inoltre, le piante hanno bisogno della luce per la fotosintesi e per vivere. Infatti, è importante fare in modo che abbiano dalle 7 alle 8 ore di luce, anche nei giorni freddi.

Con l’arrivo dell’estate, l’illuminazione può aumentare la temperatura dell’acqua e favorire la proliferazione di alghe e agenti patogeni. Tuttavia, riducendo la quantità di ore di luce è possibile limitare questo processo.

Facendo un’analisi del tempo di esposizione, ci sentiamo di raccomandarvi un massimo di 5 ore al giorno di incidenza solare, al fine di garantire una temperatura ideale dell’acqua.

Accessori per il vostro acquario: substrato per il fondale

Normalmente, solo in pochi danno davvero risalto al fondale dell’acquario e l’attenzione ricade tutta sui pesci. Tuttavia, questa zona dell’acquario permette di aumentare molto la bellezza dell’acquario e di garantire l’equilibrio delle forme di vita che vi si trovano.

Vanno tenuti in considerazione dei consigli specifici per ottenere un risultato ideale.

I substrati più popolari sono fatti in sabbia o ghiaia. Questi elementi possono essere acquistati nei negozi di animali e in quelli specifici per acquari. Coprite bene tutto il fondale. In seguito, potrete gestire la quantità di sabbia o ghiaia per creare delle zone di profondità diversa e migliorare l’estetica.

Pannelli paesaggistici

Attualmente, la tendenza di mettere dei pannelli paesaggistici negli acquari per migliorarne l’estetica sta prendendo piede. Grazie ad essi è possibile creare un’apparenza tridimensionale. Infatti, il risultato di queste decorazioni permette di realizzare dei giochi di colore e forme che faranno sembrare più profondo l’acquario.

Accessori per il vostro acquario: rifugi per i pesci

I rifugi per i pesci sono degli accessori ottimi esteticamente e sono graditi anche ai pesci. In commercio è possibile trovarne di diverse forme e dimensioni. Ce ne sono a forma di roccia, cava e figure archeologiche. Oltre a rendere più bello l’ambiente, sono elementi che i pesci usano per stare tranquilli e riposare.

Piante: abbellire in modo naturale

Le piante non devono essere considerate solo come un semplice accessorio per l’acquario. Infatti, si tratta di elementi vivi e fondamentali per l’ecosistema acquatico. Rendono gradevole l’aspetto dell’acquario e sono utili per alcune specie particolari.

Scegliere i colori del vostro acquario

Prima di includere delle piante nell’acquario, è fondamentale prendere alcune precauzioni. In generale, si devono conoscere le caratteristiche fisiche e le necessità del vegetale. In seguito, vanno considerate l’altezza e le dimensioni che possono raggiungere, la loro adattabilità al pH, il bisogno di luce e molto altro.

Conoscere bene le piante che si aggiungono è importante per garantire che la vegetazione si adatti bene e conviva con le altre forme di vita.

Infine, le piante sanno conferire una bellezza naturale del tutto unica. Nel momento in cui si scelgono gli accessori per l’acquario è importante non sovraccaricare l’ambiente di oggetti. Si consiglia di applicare degli oggetti che si combinino bene tra loro e che siano utili ai pesci.