Anemia nei cani: tipi, trattamenti e prevenzione

L'anemia è una malattia in cui la produzione di globuli rossi diminuisce. Poiché sono responsabili del trasporto dell'ossigeno ai tessuti, questo porta ad un'altra serie di sintomi e complicazioni.
Anemia nei cani: tipi, trattamenti e prevenzione

Ultimo aggiornamento: 26 aprile, 2021

L’anemia nei cani è una patologia comune che comporta una diminuzione del numero di globuli rossi nel corpo. Poiché le cause che possono causarlo sono diverse, è bene conoscere questa malattia.

Cos’è l’anemia?

L’anemia è una patologia causata da una diminuzione della produzione di globuli rossi nel midollo osseo. Questo, a sua volta, fa sì che i tessuti ricevano meno ossigeno.

I globuli rossi o eritrociti sono le molecole responsabili del trasporto dell’ossigeno in tutto il corpo. Per questo motivo, tra i sintomi più rappresentativi dell’anemia ci sono la stanchezza e una maggiore difficoltà durante l’esercizio fisico.

Tipi di anemia nei cani

Esistono diversi tipi di anemia, che variano a seconda della causa e della gravità. Inoltre, vengono classificati in due gruppi di anemie, a seconda che siano rigenerative o non rigenerative.

Cane malato.

Anemia rigenerativa

In questi tipi di anemie, il midollo osseo produce un gran numero di globuli rossi, ma non abbastanza per combattere la perdita di sangue. La perdita di sangue, a sua volta, può essere causata da vari motivi.

Tra questi motivi vi sono le emorragie derivanti da incidenti, ulcere o presenza di pulci o parassiti intestinali. Un altro motivo potrebbe essere l’emolisi, cioè una massiccia distruzione dei globuli rossi.

Anemia non rigenerativa

Nelle anemie non rigenerative, il midollo osseo si trova in una situazione in cui non è in grado di produrre una quantità sufficiente di globuli rossi. Le cause di queste anemie possono variare.

Normalmente sono dovute a malattie che attaccano direttamente il midollo osseo. Un esempio sono le malattie autoimmuni.

Un’altra opzione è che il midollo osseo subisca un attacco indiretto. Ciò può essere dovuto a una carenza di eritropoietina, un ormone che promuove la produzione di globuli rossi. Tra le altre ragioni ci sono le malattie ormonali o una carenza nutrizionale.

Esiste anche un’altra classificazione dei tipi di anemia nei cani. Questa malattia può essere emolitica (quando il sistema immunitario distrugge i globuli rossi), aplastica (quando vi è una produzione errata di globuli rossi nel midollo osseo) o emorragica (causata direttamente dalla perdita di sangue).

Cause dell’anemia nei cani

Ogni tipo di anemia è causato da una causa specifica. Tra le più comuni ci sono le emorragie, che possono essere interne o esterne e che si manifestano con una perdita di sangue.

Ecografia al cane.

Altre possibili cause sono le seguenti:

  • Malattia autoimmune. Il sistema immunitario stesso è responsabile dell’attacco ai globuli rossi.
  • Emorragia causata da una grave infiammazione nel tratto gastrointestinale.
  • Reazione o esposizione a determinati farmaci, che possono interferire con la produzione di globuli rossi.
  • Malattie infettive, come quelle trasmesse dalle zecche.
  • Perdita di sangue causata da gravi infestazioni da pulci.
  • Esposizione alle tossine. Un esempio è l’avvelenamento da piombo.
  • Cancro. L’anemia può derivare dai sintomi del tumore o da un’emorragia gastrointestinale.

Pertanto, le cause da cui deriva questa malattia sono molteplici. In generale, può essere dovuta alla perdita di sangue, alla distruzione dei globuli rossi o all’incapacità del corpo di produrli.

Trattamento dell’anemia nei cani

L’anemia ha sintomi molto caratteristici, tra cui stanchezza, diminuzione dell’appetito o difficoltà durante l’esercizio fisico. Una volta individuati i sintomi principali, verranno effettuati gli esami necessari per confermare la diagnosi.

È opportuno chiarire che questa patologia non è contagiosa, sebbene possa colpire anche altri animali domestici come i gatti. Tuttavia, a seconda della gravità, è necessario applicare prima un tipo di trattamento o un altro. Il trattamento solitamente viene determinato una volta individuata la causa dell’anemia.

Nel caso in cui l’anemia sia stata classificata come grave, è probabile che il paziente abbia bisogno di una trasfusione di sangue. Le trasfusioni di sangue aiutano a sostituire i globuli rossi andati perduti.

L’anemia può essere prevenuta?

È possibile adottare delle misure per prevenire l’anemia. Ci sono momenti in cui questa è causata da un deficit di nutrienti. Per compensare questo deficit, ci sono diversi tipi di diete adattate a ciascun caso. Generalmente il veterinario consiglierà una dieta ricca di ferro, proteine ​​e vitamine.

Il ferro serve a formare l’emoglobina, che a sua volta è una proteina situata nei globuli rossi che è coinvolta nel trasporto dell’ossigeno. Questo è il motivo per cui il ferro è così importante nella dieta per evitare l’anemia.

Non esitate a rivolgervi ad un professionista per confermare una diagnosi di anemia. Solo così riuscirete ad applicare il trattamento più corretto.

Potrebbe interessarti ...
Imparate a diagnosticare l’anemia nei cani
I Miei AnimaliLeggilo in I Miei Animali
Imparate a diagnosticare l’anemia nei cani

Sapere come diagnosticare l'anemia in un cane vi permetterà di agire con rapidità e di evitare che l'animale subisca conseguenze gravi.