Il vostro animale ha paura del veterinario? Ecco come aiutarlo

30 Maggio 2017

Sono molti i casi di paura del veterinario, una fobia canina purtroppo molto diffusa. Al momento di recarsi da questi, i cani abbaiano, ringhiano, si nascondono e possono anche fare i loro bisogni nello studio per puro panico.

Manifestazioni della paura del veterinario

Non in tutti i casi la paura del veterinario si verifica con la stessa intensità. Dipende da diversi fattori, tra cui il carattere del nostro amico. Alcuni sono terrorizzati, durante le visite alla clinica veterinaria. In altri casi abbaiano e ringhiano senza sosta nello studio, come reazione alla paura. A volte tremano e cercano un rifugio.

In alcuni casi, il cane può dimostrare il suo timore quando entra nella clinica veterinaria attraverso alcuni segnali. Ad esempio marcando con urina o feci le porte della clinica.

La ragione di tale paura nei nostri amici cani è che non riescono a capire che lo specialista si prenderà cura della loro salute. Sanno semplicemente che una o due volte all’anno vanno in un luogo dove trovano altri animali sconosciuti, con un odore strano e dove vengono manipolati o pizzicati da mani estranee. Vale a dire, una cattiva esperienza.

Consigli per alleviare la paura del veterinario

Rendere più frequenti le visite e introdurre dei premi dopo di esse.

Se le visite dal veterinario sono più ricorrenti, più brevi e piacevoli, il cane vi si abituerà. Anche se entriamo soltanto per salutare il personale della clinica veterinaria, quel piccolo momento servirà a far sì che il nostro animale si abitui a poco a poco.

Il momento ideale affinché un cane si abitui al veterinario è quando è ancora un cucciolo. I piccoli devono andare a trovare i medici non solo quando è il momento di fare una visita, ma anche per semplice routine.

Se andiamo dal veterinario solo per pesare il nostro cane o per una visita durante la quale il nostro amico peloso riceverà un premio, un dolcetto, questi gesti lo aiuteranno ad associare l’entrata nella clinica ad un momento piacevole.

Il tragitto in automobile

L’esperienza spiacevole della visita dal veterinario, per il nostro cane, comincia molto prima, durante il viaggio in automobile verso la clinica.

Se abbiamo abituato il nostro cane a viaggiare in automobile, questi tragitti possono essere più piacevoli. Si tratta di fare in modo che l’animale non abbia la sensazione che l’unico scopo dell’automobile sia la tanto temuta visita dallo specialista canino.

La calma del padrone

Se noi, i padroni, non siamo tranquilli durante la visita dal veterinario, il nostro animale verrà contagiato dal nostro nervosismo. Loro ci sorvegliano continuamente e imitano tutti i nostri atteggiamenti, anche se non ci crediamo.

È importante scegliere un veterinario di fiducia, che mostri molto affetto verso il nostro amico peloso. In questo modo, la visita dallo specialista sarà un momento più piacevole per tutti.

I premi e i giochi

Come abbiamo visto, i premi fanno in modo che l’animale colleghi l’esperienza dal veterinario con qualcosa di positivo. Possiamo utilizzarli mentre il nostro amico è in sala d’attesa, durante la visita, all’uscita, ecc.

Il contatto indispensabile

A seconda del carattere del nostro animale, in alcuni casi potrebbe non tollerare di essere toccato, tanto meno da un estraneo con il camice bianco in una stanza con un odore piuttosto sgradevole.

In questi casi, la visita veterinaria si complica molto e si trasforma in un momento molto traumatico per l’animale. La soluzione è l’aver abituato il nostro amico a giochi di contatto, carezze, ecc.

I massaggi

Insieme alle carezze, i massaggi per cani non solo sono una buona esperienza che rafforza il legame tra cani e umani. Questi massaggi, effettuati prima della visita dal veterinario, faranno in modo che il nostro amico peloso si senta più tranquillo durante la visita.

Come effettuare il massaggio? Esistono molti modi: si possono fare sulle zampe, sul collo, lungo tutta la colonna vertebrale fino alla parte posteriore delle orecchie, ecc.

Un’altra alternativa per combattere la paura del veterinario: le visite a domicilio

Ci sono professionisti che visitano cani e gatti a domicilio, cosa che permette di non doversi spostare. Questo è sempre più rilassante per gli animali, che si sentono sicuri nel loro ambiente.