Veterinario a domicilio: una nuova professione

· 24 gennaio 2017

La crisi mondiale ha colpito il mondo del lavoro in modo trasversale, inclusa la professione dei veterinari. Anche i medici degli animali, dunque, si sono dovuti ingegnare per poter svolgere con profitto il proprio lavoro. Ecco allora il nascere di un nuovo profilo lavorativo, quello del veterinario a domicilio. Per il momento, la risposta degli utenti è davvero molto positiva. Scopriamo perché.

Si tratta di un vantaggio per molti possessori di cani e gatti che potranno prendersi cura degli animali domestici in modo assai comodo. Inoltre, viene meno lo stress dell’animale che, ora, potrà essere visitato e curato in un luogo familiare e conosciuto. Addio al freddo ambulatorio che molti amici a quattro zampe temono!

Chi è il veterinario a domicilio?

veterinario-a-domicilio-per-cani-e-gatti

Ancora poche persone conoscono questo tipo di servizio. Considerate che si tratta di un’alternativa interessante, soprattutto nel caso in cui il vostro cane o gatto abbia problemi a muoversi. Attendete comodamente in casa l’arrivo del veterinario a domicilio, senza sottoporre l’animale alle difficoltà di uno spostamento.

Alcuni professionisti, inoltre, sono talmente organizzati che possono realizzare vere e proprie operazioni di chirurgia in casa. E’ un po’ come se i vostri muri domestici venissero trasformati in una vera e propria clinica, a seconda delle necessità.

Uno dei primissimi veterinari a domicilio, racconta la sua esperienza: “Oggi, mantenere in piedi un negozio o una clinica è qualcosa di impensabile se si inizia a lavorare come veterinari da zero. Per poter pagare il mutuo e arrivare a fine mese dovevo inventarmi qualcosa. Ed ecco, allora, l’idea di spostare le mie visite a domicilio“.

Ormai centinaia di veterinari hanno optato per la professione fuori sede che consente di abbattere i costi e, contemporaneamente, offrire un servizio utilissimo a molte persone.

Cosa fa il veterinario a domicilio?

Il primo elemento positivo di questa professione è che, fondamentalmente, funziona come una normale clinica veterinaria. Chiamate il medico del vostro animale, fissate un appuntamento e indicate ora e indirizzo. Per lo spostamento viene applicato un piccolo supplemento che può aumentare in caso di emergenza immediata od orario notturno, com’è logico e normale.

Ogni veterinario porterà sempre con sé la strumentazione necessaria per una visita approfondita. Vengono usati veicoli sterilizzati, furgoncini nella maggior parte dei casi, in modo che il servizio sia davvero completo e rispetti i massimi canoni di sicurezza ed igiene.

Se il vostro animale, per qualche ragione o sopraggiunta complicazione, dovesse aver bisogno di un intervento più complesso o di una struttura più grande, sarà proprio il veterinario a domicilio ad indicarvi dove andare e potrà incaricarsi di trasportarlo.

Vantaggi del veterinario a domicilio

chiamare-il-veterinario-a-domicilio

Così come i bambini odiano andare dal dentista, in molti casi cani e gatti non sopportano di essere portati in clinica veterinaria. Già vedendovi con il trasportino in mano, iniziano i primi lamenti. Un aspetto che può divertire e far sorridere ma che, in realtà, nasconde un vero stato di stress.

Grazie al veterinario a domicilio tutto questo scompare, rendendo la visita meno traumatica e migliorando l’approccio alle cure. L’animale si sente più sicuro, circondato da oggetti e odori familiari, com’è normale che sia. In secondo luogo, è un vantaggio per anziani o persone che non hanno la macchina, o chi magari ha un ritmo di vita molto intenso e non avrebbe il tempo per passare ore nel traffico prima di raggiungere la clinica per animali.

Insomma, un gran risparmio di tempo, stress e inutili problemi. Una nuova alternativa che rappresenta un vero lusso per gli amanti degli animali. Poter contare sull’assistenza a domicilio di veterinari qualificati ha solamente lati positivi. Ecco allora che vi consigliamo di provarne subito uno, non vi deluderà, statene certi.