I 10 animali che dormono di più al mondo

Ci sono animali che dormono poco, come la giraffa, mentre altri possono dormire fino a 22 ore. Indovinate quali sono.
I 10 animali che dormono di più al mondo

Ultimo aggiornamento: 25 giugno, 2023

Che sia per rilassare la mente, rallentare il metabolismo o ridurre il fabbisogno nutrizionale, il sonno è un’attività assolutamente necessaria per qualsiasi specie. Gli animali che dormono di più lo fanno per la maggior parte della giornata, mentre altri solo per poche ore.

Diversi animali all’interno della stessa specie possono dormire per più o meno tempo, e questo dipenderà anche dal fatto che si trovino in natura o in cattività. Scoprite in questo articolo i 10 animali che dormono di più al mondo.

1. Animali che dormono di più: il koala

Il koala è una specie in via di estinzione.

Questo marsupiale erbivoro arboreo è originario dell’Australia ed è l’unico membro esistente della famiglia dei Phascolarctidae. Dorme a lungo, fino a 22 ore al giorno, affermano i professionisti.

Secondo alcune voci, questi erbivori si “sballerebbero” con le foglie di eucalipto, ma il WWF ha smentito questa notizia. È proprio a causa del basso contenuto di nutrienti delle foglie che i koala hanno bisogno di dormire più della maggior parte degli animali, perché solo così possono risparmiare le loro energie.

Secondo il giornale Heraldo, questo animale trascorre soltanto 120 minuti in attività come mangiare e pulirsi. Non solo, ma gli piace proprio dormire, e si arrabbia molto quando viene svegliato.

2. Il bradipo

Il folivoro o fillofago è un mammifero conosciuto col nome di bradipo, che vive nelle umide foreste dell’America centrale e meridionale. Le specie esistenti sono classificate in due generi: i bradipi tridattili (Bradypus, Bradypodidae) e i bradipi bipedi (Choloepus, Megalonychidae).

Questo mammifero dorme circa 20 ore al giorno sugli alberi. I suoi movimenti sono molto lenti a causa della quantità molto limitata di energia che possiede, e che utilizza quando deve svolgere attività come scendere dall’albero per fare i suoi bisogni, seppellire i suoi escrementi e trovare un altro albero per continuare a dormire.

3. Il furetto

Questo piccolo mustelide addomesticato ha un’aspettativa di vita che va da 7 a 10 anni. Se le persone lo gestiscono correttamente fin dalla giovane età, il furetto potrà socializzare e imparare a vedere gli umani come compagni. Il furetto dorme circa 20 ore al giorno ed è più attivo la sera, quindi ha bisogno di un posto sicuro dove riposare.

4. Il vespertilio bruno

Questo piccoletto è il pipistrello più popolare negli Stati Uniti e in Canada. La durata media del suo sonno è di 19 ore. Ciò significa che dorme per il 79% del giorno.

Secondo l’Ontario Wildlife Foundation, dormire a lungo è una strategia per risparmiare energia. Il suo posatoio può trovarsi in edifici, grotte, alberi, rocce e cataste di legna, circondato da pochi o centinaia di suoi simili.

5. L’opossum

Anche se somiglia a un topo gigante o a un toporagno, l’opossum non è imparentato con questi animali. È un mammifero marsupiale appartenente ai didelfimorfi. È conosciuto anche come Manicou.

È uno degli animali che dormono di più perché riposa circa 18 o 19 ore al giorno, prima di uscire di nuovo in cerca di cibo, durante le cinque ore notturne in cui è attivo, spiegano fonti professionali.

Uno dei tipi di marsupiali.

6. L’armadillo

Un altro degli animali che dormono di più, secondo Sleep.org, è l’armadillo. Esistono 21 specie di questo animale che in media trascorrono fino a 16 ore al giorno sottoterra, probabilmente dormendo. Uno studio ha scoperto che l’armadillo a nove fasce (Dasypus novemcinctus) dorme in media il 77% del giorno, ossia circa 18,5 ore.

7. La tigre

Classificata come in via di estinzione nella Lista Rossa IUCN, la popolazione totale della tigre comprende tra i 3.062 e i 3.948 esemplari. Il maggior numero di questi si trova al giorno d’oggi in India e le principali cause del declino della popolazione sono la distruzione del loro habitat e il bracconaggio.

La tigre dorme a lungo, tra le 18 e le 20 ore al giorno, in cima alle rocce, tra l’erba, vicino alle sue prede o in qualunque altro posto le vada di riposare. Le tigri normalmente non spendono più energia del necessario, poiché un consumo maggiore di energia equivale a un bisogno maggiore di cibo.

Questo felino dorme sempre dopo aver cacciato e mangiato, e di solito riposa accanto alla sua preda per impedire ad altri predatori di rubarle il cibo.

8. Il gatto

Uno degli animali che dormono di più è proprio un altro felino, il gatto domestico. In media, i gatti possono dormire tra le 13 e le 16 ore al giorno, anche se non sempre di sonno profondo, suddivise in più sonnellini durante il giorno.

9. Lo scoiattolo

Nonostante il suo comportamento energico e l’aspetto simpatico, lo scoiattolo trascorre la maggior parte del suo tempo dormendo. Questo roditore trascorre il 60% della sua giornata dormendo, il che equivale a una media di quasi 15 ore. Tuttavia, questo aspetto dipenderà dal tipo di specie.

10. Il criceto

Il criceto è un animale domestico molto popolare, e dorme solitamente tra le 12 e le 14 ore al giorno, ma a differenza degli umani ha dei ritmi sonno-veglia polifasici. Ciò significa che queste 12-14 ore vengono suddivise in vari segmenti più brevi che si ripetono più volte al giorno.

Ora che conoscete alcuni esempi degli animali che dormono di più, probabilmente troverete interessante anche approfondire il tema del letargo di alcune specie di animali a sangue caldo; questi infatti trascorrono l’inverno dormendo per conservare quanto più possibile l’energia.

Potrebbe interessarti ...
Come sopravvivono gli animali durante il letargo?
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Come sopravvivono gli animali durante il letargo?

come sopravvivono gli animali durante il letargo: il corpo abbassa la temperatura e rallenta il metabolismo, creando delle riserve di cibo.


Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.



I contenuti de I miei animali sono redatti a scopo informativo. Non sostituiscono la diagnosi, la consulenza o il trattamento professionale. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.