Ecco 5 animali che vengono dalla Cina

All’interno della grande superficie del terzo paese più grande del mondo, possiamo trovare diversi biomi: montagne, altipiani, deserti, coste, etc. Gli animali che vengono dalla Cina si sono adattati alle sue caratteristiche geografiche in un modo sorprendente. Conosciamoli in questo articolo:

Esempi di animali che vengono dalla Cina

Oltre al famoso oroscopo cinese, nel quale ogni segno è rappresentato da un animale, la fauna locale è composta da innumerevoli specie. Tra queste ne spiccano alcune più rappresentative e caratteristiche:

1. Yak

Questo bovide, nella foto che apre l’articolo, così noto grazie alla popolazione che vive in Himalaya, è uno dei rappresentanti della fauna cinese. La parola “yak” in lingua tibetana significa “maschio”, e le femmine sono conosciute come “nak” in questa regione.

Con il pelo lungo e denso di colore scuro – marrone e nero – e con le zampe corte che terminano con degli zoccoli, lo yak può pesare fino ad una tonnellata e misurare due metri di altezza allo stato selvatico. Non ha problemi con i predatori. Le femmine e i loro piccoli si raggruppano mentre i maschi vivono da soli.

E’ stato addomesticato dall’uomo circa 3000 anni fa, e viene usato per la sua forza per sollevare dei carichi, per il suo latte con il quale si produce il formaggio e il burro, e per la sua lana, con la quale si confezionano coperte e cappotti.

2. Panda gigante

Questo è l’animale più conosciuto relazionato al paese; sebbene appartenga alla famiglia degli ursidi differisce da loro, per esempio, per quanto riguarda l’alimentazioneIl panda gigante mangia bambù e frutta, e non va in letargo visto che vive in ambienti subtropicali: Cina, Vietnam e Birmania.

Panda gigante sull'albero

Ha un corpo robusto di colore bianco e nero, delle orecchie e una coda rotonde e scure, e degli occhi piccoli. Quando nasce, il suo corpo è rosato con alcune macchie grigiastre ed è cieco per un mese. Sta con la madre per due anni, sebbene venga allattato solo per la metà di questo tempo.

3. Fagiano argentato

Abita nel sudovest della Cina e nel sudest del Tibet (preferisce i boschi densi), però è nato in Inghilterra, dove è noto come il fagiano di Lady Amherst, in onore alla moglie del governatore incaricato di portare questo uccello nella sua terra natale.

Fagiano argentato sul ramo

Come gli altri fagiani o pavoni reali, il maschio colpisce per via della sua lunga coda, che misura 80 cm ed è di colore bianco e nero. Il corpo presenta delle piume blu, rosse, gialle e arancioni. La femmina è di colore marrone con alcune macchie nere.

4. Panda minore

Questo mammifero a rischio d’estinzione è un altro degli animali della Cina più caratteristici, il quale vive a sud del paese, più precisamente tra i boschi temperati umidi ricchi di piante di bambù. Come indica il suo nome, il pelo è di colore rossiccio, però più che un orso sembra un procione, poiché presenta una lunga coda ed è di piccole dimensioni.

Panda minore su sasso

Il panda minore è un animale sedentario, attivo solo al tramonto e all’alba. E’ sensibile al calore e molto agile nel passare da un ramo ad un altro. E’ solitario, dorme coprendosi il muso con la coda e ogni giorno prima di mangiare (oltre al bambù, si alimenta di bacche, funghi, radici e frutti) si “lava” le zampe e la pancia.

5. Leopardo delle nevi

Chiamato anche “irbis” , è un felino tipico delle montagne dell’Asia centrale, a più di 6000 metri di altezza, ecco perché non è molto noto. Ha un pelo grigiastro e folto, con delle macchie nere e un ventre bianco. La coda è molto lunga e pelosa, perché la usa per coprirsi mentre dorme.

Leopardo delle nevi

Il leopardo delle nevi è uno degli animali della Cina a rischio d’estinzione, poiché viene cacciato per il suo mantello. Questo predatore si alimenta di conigli, scoiattoli, cervi, uccelli, topiragni e perfino di capre e di bestiame, che attacca durante il giorno. E’ uno dei pochi felini che non ruggisce, poiché le sue corde vocali sono molto piccole.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche