Scoprite i benefici dei massaggi per cani

A chi non piacerebbe un buon massaggio? Oltre ai benefici fisici, i massaggi ci fanno rilassare e fanno aumentare la nostra sensazione di pace e benessere. Ebbene, sapevate che sono anche adeguati per i cani? Ne avete mai fatto uno al vostro? Vi spieghiamo tutti i benefici che essi apportano ai nostri animali e come possiamo realizzarli in modo corretto.

Benefici dei massaggi per i nostri animali

Ai nostri cani non solo piacciono i massaggi come a noi ma, inoltre, se ne beneficiano enormemente sia fisicamente che emotivamente. Sotto il punto di vista emotivo, si sentiranno rilassati, amati e tranquilli.

padrona accarezza cani

Autore: Rubí Flórez

Sotto il punto di vista fisico, i benefici dei massaggi sono i seguenti:

  • Migliorano la circolazione. La stimolazione esterna dilata i vasi sanguigni, pertanto la circolazione migliora e la vita del vostro cane si allungherà. Inoltre, aiuteranno a prevenire le malattie cardiovascolari.
  • Riducono lo stress e l’ansia. Si tratta di un effetto molto simile a quello che i massaggi hanno su di noi, in quanto sentirci in pace e rilassati favorisce la scomparsa di stress e ansia. Un cane può essere stressato? Assolutamente sì, per molte ragioni, tra di esse spiccano noia, mancanza di esercizio e altro.
  • Permettono di individuare malattie. Fare dei massaggi al cane può essere utile come un qualsiasi controllo per individuare protuberanze sospette o altri tipi di anomalie, inclusi i parassiti.
  • Fanno sprigionare l’ossitocina. Questo ormone, conosciuto come ormone della felicità, viene sprigionato grazie al contatto fisico, pertanto i massaggi ne stimoleranno la produzione in modo molto semplice.
  • Rafforzano il vincolo con il cane. Il vostro legame diventerà ancora più stretto, in quanto dedicherete al cane del tempo speciale, cosa che in altre circostanze magari non avreste fatto.

Ebbene, affinché i massaggi facciano effetto, è evidente che debbano essere realizzati nel modo corretto. Ma come?

Come e dove massaggiare i cani

Ci sono diversi fattori da tenere in considerazione prima di fare un massaggio al nostro cane:

  • Farlo rilassare. Siamo realisti, anche se al nostro cane piacciono i massaggi, raramente riusciamo a farlo sdraiare e rilassare. Pertanto è necessario iniziare con alcuni preamboli, accarezzando le zone in cui sappiamo che adora essere toccato. In tal modo si rilasserà e, prima di rendercene conto, gli staremo fornendo il massaggio di cui ha bisogno.
  • Iniziate dal collo. Con la punta delle dita, accarezzate in modo molto delicato il suo collo con movimenti circolari. A seconda della dimensione del cane, essi saranno più o meno grandi.
  • Passate alle spalle. Successivamente scendete fino alle spalle. Questo farà rilassare il cane in modo graduale, senza che se ne renda conto. Non esercitate troppa pressione, devono essere movimenti circolari e delicati.
  • Zampe e petto. Queste saranno le successive zone da massaggiare. Non fategli sollevare le zampe, oppure massaggiatele dall’alto verso il basso nello stesso modo in cui lo fareste con il petto.
  • Schiena e zampe posteriori. Fate scorrere le dita verso l’alto e sotto la sua schiena diverse volte, successivamente terminate sulle zampe posteriori.
padrona massaggia Golden Retriever

  • Scegliete il momento. Deve essere un momento in cui entrambi siete rilassati, senza stress né fretta. La sera, ad esempio, è un momento adeguato, magari mentre entrambi siete sul divano a guardare la televisione o state semplicemente riposando.
  • Aumentate il tempo gradualmente. È possibile che all’inizio l’animale non si senta a suo agio, pertanto i massaggi possono durare appena pochi secondi o minuti. Non lo forzate, realizzatelo solo durante il tempo in cui il vostro cane ve lo consente e vedrete come, poco a poco, riuscirete ad arrivare fino a 10 minuti.
  • Non fingetevi esperti. Ricordate che non siete dei professionisti, pertanto non vi decantate per massaggi intensi. I vostri massaggi devono semplicemente mirare al rilassamento del cane e ad individuare qualsiasi anomalia che possa verificarsi.

Per i massaggi più profondi dovrete rivolgervi ad un veterinario che saprà indicarvi a sua volta un professionista del settore. Strafare non è mai una buona idea e potrebbe solo fare del male al vostro animale.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche