I benefici dell’olio di oliva per i cani

21 Settembre 2017

Lo chiamano oro liquido ed è raro trovare un essere umano a cui non piaccia. Sì, stiamo parlando dell’olio di oliva. Un ingrediente che, oltre ad essere gustoso, fa bene sotto molti aspetti. Sapevate che l’olio di oliva fa bene anche ai cani?

In questo articolo vogliamo parlarvene e dirvi come usarlo per migliorare la salute del vostro animale.

Quali sono i benefici dell’olio di oliva?

L’olio di oliva ha ottenuto la fama di “sano” poiché è monoinsaturo e contiene un’elevata quantità di antiossidanti. Può offrire ai nostri cani Omega3 e vitamina E, così come grassi sani che incrementano il colesterolo buono.

Tiene sotto controllo il colesterolo cattivo, protegge le articolazioni ed i muscoli e, secondo quanto affermato da alcuni studiosi, previene anche il cancro.

cane sportivo olio di oliva

 

Nonostante le sue molteplici proprietà, però, non bisogna abusarne poiché possiede un potente effetto lassativo.  

Come dare l’olio di oliva al proprio cane

Come è possibile immaginare, molto probabilmente il vostro cane non vorrà mangiare l’olio di oliva come se si trattasse d’acqua, pertanto dovrete trovare un modo per farglielo assumere senza che se ne accorga.

Innanzitutto, prima di procedere alla somministrazione, dovete parlare con il veterinario affinché vi indichi la quantità indicata e non pericolosa per il vostro animale.

Di solito si segue la seguente tabella:

  • Cani fino a 10 chili: un cucchiaino al giorno.
  • Cani dagli 11 ai 20 chili: un cucchiaio al giorno.
  • Cani di taglie maggiori: un cucchiaio e mezzo al giorno.

Detto ciò, possiamo somministrare la quantità corretta al nostro animale domestico.

Uno dei modi migliori è quello di versarlo nel cibo, in questo modo l’alimento assumerà un sapore piacevole per il nostro animale. Inoltre, lo renderà più umido e, quindi, più morbido al palato e più facile da masticare.

Lo si può versare anche sulle gallette di riso, sugli alimenti a base di cereali per cani o nel cibo delle scatolette. Il transito intestinale del cane inizierà a funzionare subito in modo corretto, purché non si ecceda con le dosi, dato che potrebbe causargli diarrea.

Quali sono i benefici dell’olio di oliva per gli animali?

Oltre a fargli bene internamente, l’olio di oliva può migliorare l’aspetto del nostro cane. Ad esempio, è un fantastico rigeneratore dermico. Se notate secca qualche area cutanea del vostro animale, mettetevi dell’olio di oliva e noterete dei miglioramenti. Ciò si deve al fatto che rigenera le cellule in seguito al suo effetto antiossidante che ne rivitalizza l’epidermide.

L’unico inconveniente in questo caso è che il cane potrà macchiare mobili, pavimento e pareti, ma se vive nella sua cuccia, non vi saranno problemi.

Se non volete che vi unga tutto, ma desiderate migliorare la sua pelle, potete applicare dell’olio di rosa mosqueta che si assorbe in fretta e non macchia. In nessun caso, però, potrà ingerirlo!

Cane equilibrato olio di oliva

Anche il pelo del cane apparirà più bello grazie all’olio di oliva. Brillerà di più, sarà più setoso e molto più morbido.

Come vedete, sono molti i benefici di questo elemento naturale ottenuto da madre natura. Datelo al vostro cane, ma ricordate: sempre nella giusta dose.

In pochi giorni noterete dei miglioramenti in quanto a salute, transito intestinale, pelle e pelo. Seguite, ovviamente, anche i consigli del veterinario per quanto riguarda le quantità, poiché la tabella che abbiamo mostrato è una generalizzazione. Ogni cane è un mondo a sé e può avere bisogni speciali.

Chi ha detto che i cani non possono assumere l’olio di oliva?