Border Collie, il cane più intelligente del mondo

5 Febbraio 2018

Il Border collie è una delle razze più amate dei nostri giorni. Sono cani di media taglia molto intelligenti che si distinguono per la loro grande energia ed entusiasmo nel fare le cose. Se state cercando un animale da compagnia che sappia capirvi, accompagnarvi e capace di riempire la vostra casa di allegria e divertimento, continuate a leggere.

In questo articolo, infatti, vi presenteremo dettagli, caratteristiche e curiosità di quello che, a buon diritto, tutti amano definire il “cane più intelligente al mondo”.

L’intelligenza superiore del Border Collie

Non si sa da dove provenga questa straordinaria razza, con esattezza. La maggior parte degli storici converge sul fatto che questo cane sia comparso nelle isole britanniche tra il IV e il I secolo prima di Cristo, con l’arrivo dei Celti sull’isola. Questa tribù sapeva come sfruttare le grandi capacità di intelligenza della razza e cominciò a usarli come cani da pastore.

In effetti, la parola collie in lingua celtica significa “utile”. Oltre ad essere eccellenti per guidare e proteggere i greggi di pecore, i Border Collie erano impiegati come guardiani delle case e persino come cacciatori di piccole prede.

Ovviamente, però, con il passare del tempo la razza assunse anche altre caratteristiche, andando a migliorare e ampliare le sue possibilità di impiego. Finalmente, nel XX secolo, l’International Cynological Federation e il Kennel Club hanno deciso di stabilire standard fissi per questa bellissima specie canina.

I Border collie sono molto apprezzati da tutti, sia grandi che piccini, perché sono molto affettuosi e giocherelloni. Ma le sue due principali peculiarità sono la straordinaria intelligenza, che permette quasi di comunicare con loro, e l’assoluta fedeltà. Questo cane è in assoluto il più ubbidiente ed è in grado di imparare qualsiasi ordine assai velocemente.

Border Collie, scopriamo le sue caratteristiche fisiche

Il Border Collie è una razza di taglia media, molto leggera e agile, perfetta per qualsiasi compito gli venga assegnato. Gli aspetti fisici più sorprendenti della razza sono vari, e tra questi spiccano il manto solitamente bianco e nero, uno sguardo molto penetrante e un folto pelo.

Border Collie seduto in spiaggia

Caratteristiche della testa

  • Cranio proporzionato al corpo.
  • Il suo muso ha la stessa lunghezza del cranio.
  • La mascella è articolata con un morso a forbice, molto ampio.
  • Gli occhi sono piccoli, di forma rotonda e poco separati l’uno dall’altro. Lo sguardo dà la sensazione di intelligenza e furbizia.
  • Le orecchie si trovano dietro la testa e un po’ sopra gli occhi. Sono di medie dimensioni e cadono dolcemente in avanti.

Il fisico del Border Collie

  • Il costato, ben pronunciato, è molto muscoloso.
  • La colonna vertebrale è allungata, con una piccola ondulazione alla base.
  • La coda è lunga e di spessore moderato, molto pelosa come il resto del corpo.
  • Le zampe sono lunghe e muscolose.
  • Il manto dell’animale ha un doppio strato, uno esterno più spesso (che protegge dallo sporco) e uno interno più sottile (che mantiene costante il calore).

Un carattere equilibrato

I Border Collie sono animali molto ubbidienti e, nella maggior parte delle situazioni, abbaiano poco. Tuttavia, questa tranquillità è solamente apparente. Parliamo di un cane che ha bisogno di muoversi sempre, con un temperamento molto attivo. Insomma, è un esemplare poco adatto a chi ama la vita sedentaria, le persone pigre o in là con gli anni. Potremo definirlo, giustamente, un cane per sportivi.

L’intelligenza è senza dubbio l’aspetto che spicca maggiormente. In effetti, alcuni proprietari affermano che l’animale riesce a comunicare con loro anche solo attraverso lo sguardo. Se il padrone si sente giù o sta poco bene, il Border collie subito si inventerà qualcosa per fargli tornare il sorriso.

Sono animali perfetti da accogliere o adottare in famiglia, dato che amano giocare e fare esercizio costantemente. Proprio per questo motivo, vanno molto d’accordo con i bambini di tutte le età. Attenzione però: in nessun caso, bisognerà lasciare mai solo un cane con i vostri figli piccoli. Anche se intelligente, si tratta pur sempre di un animale ed è giusto che vi sia sempre un adulto quando i bimbi passano del tempo con questo.

L’ambiente preferito per loro sono le aree rurali, dove possono correre con totale libertà ed esplorare il mondo esterno. Allo stesso modo, si adattano rapidamente agli spazi chiusi e alla vita urbana, a patto che vengano portati a spasso con frequenza, almeno 3 volte al giorno. Se non disponete di un giardino, è consigliabile portare il vostro Border collie in un centro di addestramento o a fare agility dog.

Un cane per persone sportive

Questi cani richiedono un intenso allenamento fisico per esaurire l’energia immagazzinata al loro interno. Il costante incrocio tra razze, in passato ha dato loro questa caratteristica. Sono belli, intelligenti, ma se non avete tempo da dedicare loro, meglio optare per un’altra razza. I Border collie soffrono molto la solitudine e senza la giusta quantità di sport, possono diventare aggressivi.

Border Collie che corre

Com’è logico, se non correttamente allenato, l’animale può finire per sviluppare comportamenti molto sgradevoli, come l’abbaiare, l’iperattività e, in alcuni casi, comportamenti persino distruttivi. Per evitare ciò, potete correre al parco assieme a lui o anche andare in bicicletta con il vostro cane accanto. Tarderà a stancarsi e vi darà l’opportunità di mantenervi in forma, statene certi.

Rispetto ad altre razze, che tardano fino a 40 ripetizioni per imparare un comando, questo meraviglioso cane vi sorprenderà per la sua velocità di apprendimento. Se vivete in città, dovrete abituarlo sin da cucciolo a rumori e oggetti che a lui sembreranno strani, come automobili, sirene…

Possibili malattie del Border Collie

Il Border collie è una razza forte e resistente, per la natura del lavoro a cui i Celti li abituarono. Ad ogni modo, come altri cani, può presentare alcune malattie degenerative tipiche che possono comprometterne la longevità. Principalmente, esse hanno matrice ereditaria e, almeno per ora, non hanno cure totalmente efficaci.

Una di queste è l’anomalia dell’occhio del Collie (CEA), una malattia in cui il cane perde gradualmente la vista, mano mano che invecchia. Un’altra patologia, decisamente più pericolosa, in quanto letale, è la cosiddetta lipofuscinosi ceroide neuronale. Sempre di tipo degenerativo, si manifesta con un declino delle capacità mentali e motorie dell’animale.

Oltre a queste due patologie, diagnosticabili solamente attraverso la visita dal veterinario, sicuramente occorre menzionare anche altri disturbi parecchio frequenti nel Border collie. Per esempio, la displasia dell’anca o anche l’epilessia.