Il bulldog americano, caratteristiche e curiosità

17 aprile 2018

Conosciamo tutti il ​​bulldog inglese, un cane di buon carattere e dall’aspetto paffuto, che sorride sempre e sbava ovunque. Ebbene, pochi sanno che al mondo esistono almeno tre altre razze di bulldog. Proprio per questo, nel nostro articolo di oggi vi vogliamo parlare di un suo parente molto stretto: il bulldog americano.

Bulldog americano, il cane degli immigrati

Il bulldog era una delle razze importate dagli immigrati negli Stati Uniti durante il XIX secolo. Infatti, erano moltissimi gli inglesi che arrivavano ad Ellis Island portandosi al seguito i proprio animali domestici. Quando si stabilirono nel sud del paese, gli immigrati e gli abitanti della regione iniziarono ad usare questa razza come cane da guardia.

Con il tempo, questo animale mise da parte il suo aspetto grasso o voluminoso per assumere una forma più atletica o dinamica, senza tralasciare la caratteristica muscolatura che contraddistingue questa razza. Sono cani di media taglia, molto fedeli e dall’aspetto davvero accattivante.

Ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze, perché i bulldog americani sono animali davvero docili. Chiunque ne possieda uno, dato il loro grande senso di lealtà e protezione, sa benissimo che si tratta di animali guardiani per eccellenza.

bulldog americano in un prato
Autore: sannse

Inoltre, sono stati addestrati per essere grandi cacciatori. Le pianure e le prateria degli Stati Uniti meridionali erano pieni di parassiti e altri animali che danneggiavano il bestiame e il raccolto dei nuovi abitanti.

Per un certo periodo si è pensato che questa razza si fosse estinta a causa delle continue guerre che hanno colpito il mondo durante la prima metà del XX secolo. La razza è stata recuperata, principalmente grazie agli sforzi di due allevatori: Alan Scott e John D. Johnson.

Aspetto fisico del Bulldog americano

Come accennato prima, i bulldog americani sono di medie dimensioni e misurano in media tra i 55 e i 60 centimetri a prescindere dal sesso. Sono animali pesanti che vanno dai 35 a i 50 chilogrammi circa per quanto riguarda i maschi. Al contrario, le femmine pesano circa 30/40 kg.

Morfologicamente, hanno una testa grande e robusta simile a quella del pitbull, con un muso pronunciato e largo. Hanno labbra spesse, mascella forte, occhi rotondi di grandezza media parecchio distanziati. Le orecchie hanno una forma quasi triangolare e pendono verso il basso.

Il corpo è alto e allungato, con un petto muscoloso e incavato. Si tratta di un cane molto bello da vedere dato che le zampe sono proporzionate al resto del corpo. La coda è lunga ma, anche se si tratta di un’operazione che non condividiamo, spesso viene tagliata. I bulldog americani corrono con un trotto moderato, spingendo principalmente con le zampe posteriori e mantenendo un ritmo costante e senza apparente sforzo.

Per quanto riguarda il suo manto, è piuttosto corto, asciutto, liscio e molto facile da curare. Riguardo al colore, vi è una certa predominanza del bianco in tutto il corpo, con alcune macchie marroni, grigie e nere.

Comportamento

I Bulldog sono cani molto intelligenti, assolutamente fedeli ai loro proprietari e molto protettivi nei confronti dell’ambiente che difendono. Si potrebbe pensare che siano un po’ asociali a causa di queste caratteristiche, ma si tratta solamente di un’illazione non giustificata.

cucciolo di bulldog americano
Autore: sannse

Se ai bulldog americani viene insegnato a interagire con altre persone e cani in tenera età, non ci saranno problemi in futuro. Tenete presente che manterrà sempre una certa diffidenza nei confronti degli estranei.

  • E’ molto importante il processo di socializzazione precoce in questa razza canina. Meglio abituare da subito il vostro bulldog americano a stare in mezzo alle persone e altri animali, preferibilmente in spazi grandi.

Sono molto docili come abbiamo detto prima, tanto che alcuni di loro adorano stare con i bambini tutto il tempo, giocando e proteggendoli costantemente. Inoltre, devono fare molto esercizio fisico a causa dell’energia che accumulano. Se costringete un esemplare a una vita troppo sedentaria, potrebbe sviluppare comportamenti distruttivi dentro casa.

Prendersi cura del Bulldog Americano

Sono cani relativamente sani, ma se il clima subisce un cambiamento drastico, possono soffrire gravi conseguenze sulla salute. Tuttavia, sono inclini alla displasia dell’anca a causa delle loro grandi dimensioni e peso. Quindi, si raccomanda di essere costantemente vigili e controllare eventuali cambiamenti nella postura del vostro amico a quattro zampe.

Dovreste anche fare attenzione alle malattie della pelle, poiché tra le rughe del cane si possono accumulare umidità e sporco. La pulizia diventa fondamentale per prevenire il proliferare di parassiti e altri microrganismi nocivi. La presenza di zecche e pulci potrà essere evitata con 3/4 spazzolature a settimana e rispettando il calendario di vaccini e della sverminazione annuale.

Ricordate che è importantissimo andare dal veterinario con frequenza, per monitorare lo stato generale di salute del vostro cane. Un qualsiasi cambiamento di umore è un segnale di avvertimento che qualcosa non va.

Sono davvero molti i vantaggi di tenere in casa una razza così belle e fedele. Allora, siete pronti per adottare un Bulldog Americano?

Fonte di immagini: Ayton-Boulam, Sannse e Atsme

Guarda anche