Il vostro cane mangia le piante? Ecco come evitarlo

Il vostro cane mangia le piante? Ecco come evitarlo

A tutti piace avere un bel giardino curato o una casa piena di fiori… Purtroppo però, questa possibilità sembra essere preclusa a chi possiede un cane. Molti di voi avranno notato che anche il proprio animale domestico, spesso, inizia a mangiare ciuffi d’erba e piante. Come mai? A cosa si deve questo comportamento?

Cerchiamo di comprendere i motivi che spingono il vostro cane a mangiare le piante e come fare per evitare che vi distrugga il giardino o i fiori del balcone, con semplicissimi ma efficaci consigli.

Perché i cani mangiano le piante?

I cani e soprattutto i cuccioli sembrano nutrire un grande amore verso le piante… Basta vedere con che piacere se le mangiano! Altre volte solamente le leccano, le mordono e giocano con le varie foglie.

Amano esplorare il bosco e il prato, ma anche distruggere petunie, begonie o margherite. Sono curiosi e vengono attratti dall’insolito profumo, dal loro colore e dall’aspetto assai particolare. Se avete un cane, sicuramente più di una volta lo avrete sgridato per aver distrutto alcuni fiori del giardino o anche solo rovistato tra i vasi del terrazzo.

Il vostro cane mangia le piante? Ecco come evitarlo

Per capire come mai il vostro animale domestico agisce in questo modo, ecco alcune delle possibili ragioni di questo strano comportamento:

1. Mancanza di vitamine

Se il cane nota di non aver assimilato tutti i nutrienti necessari, può cercarli al di fuori dell’alimentazione o del cibo forniti dal proprietario. La mancanza di vitamine è una delle ragioni principali che portano i cani a mangiare piante.

2. Dolori allo stomaco

Se qualcosa gli ha fatto male (per esempio anche i fiori che ha mangiato il giorno prima), è normale che, agli occhi del cane, il prato appaia come un rimedio naturale per depurarsi. Noterete che il vostro amico a quattro zampe scarterà erba e fiori appariscenti, andando a cercare esattamente e solo un tipo di erba che gli permetterà di recuperare l’equilibrio intestinale.

3. Noia

Un cane annoiato e che ha accumulato molta energia, è molto pericoloso per ogni casa o giardino… Può decidere di sfogarsi distruggendo un divano, un cuscino, un tappeto o attaccare i vostri vasi preferiti con fiori anche costosi. Come evitare questa violenza gratuita? Dedicate più tempo e maggiori attenzioni al vostro animale, magari regalandogli qualche giocattolo nuovo.

4. Ansia

Se il vostro adorato cane si diverte a mangiare piante e distruggere fiori quando non siete in casa, può darsi che voglia attirare la vostra attenzione. Potrebbe anche essere il sintomo di un disagio causato da stress emotivo o ansia da separazione.

5 trucchi per impedire al cane di mangiare le piante

Ora che conoscete le ragioni che spingono il cane a mangiare piante e fiori, il passo successivo è quello di agire in modo da evitare questo tipo di comportamenti. Prestate attenzione ai seguenti suggerimenti:

1. Spostate i vasi in alto

Se, nella vostra casa, ci sono diversi vasi e piante troppo a portata dell’animale, è meglio che spostiate tutto in zone più elevate e inaccessibili. Potete anche mettere una specie di protezione o gabbia intorno alle piante, in modo che il muso del cane non possa accedervi.

2. Educate il cane

Il modo migliore per costruire una convivenza perfetta è quella di addestrare il vostro cane in modo efficace. Nel caso dei fiori, basterà far annusare la nuova pianta al vostro animale domestico. Fategli capire che questo strano oggetto è parte della casa (come un tappeto o un sofà) e che dovrà mantenersi lontano per evitare la punizione.

Il vostro cane mangia le piante? Ecco come evitarlo

3. Usate limone o aceto

L’olfatto è il senso più importante e sviluppato dei cani. Se qualcosa ha un odore cattivo o il suo profumo è spiacevole, il vostro amico si terrà ben alla larga. In casa potrete creare uno speciale prodotto da spruzzare sulle piante. O a base di succo di limone diluito in acqua (1 parte di succo e 3 parti di acqua), o con aceto di mele (stesso rapporto). Non danneggerà le piante e terrà lontano il vostro animale.

4. Limitate lo spazio del cane

Un’altra tecnica per impedire al cane di mangiare le piante è quella di limitare l’accesso ad alcune zone della casa. Un discorso che potrete applicare alla protezione delle piante ma anche di altri luoghi dove vengono tenuti oggetti cari o pericolosi. Una porta, delle barriere in legno o altro potranno evitare spiacevoli conseguenze.

5. Fategli capire che sbaglia

Ogni volta che il cane morde, rompe o mangia una pianta, tirandola al suolo, dovrete fargli capire che ha commesso un errore. Portatelo sulla “scena del crimine” e pronunciate una serie di frasi intimidatorie, con tono sicuro e netto: “Così non si fa”, “Male”, “Non si fa”. Lui cercherà di farsi perdonale, ma ignorate la sua presenza, comprenderà che ha sbagliato.

Fonte dell’immagine principale: Enlazadordecaminos.