Cane timoroso: come aiutarlo a superare le sue paure

· 21 novembre 2018
La paura che sentono i cani può essere provocata da diversi fattori, in particolare da altri animali, rumori, oggetti o persone.

Se il vostro amico a quattro zampe è un cane timoroso, sappiate che, con una buona dose di pazienza e amore, potete aiutarlo a superare le sue paure.

Nell’articolo di oggi vi spiegheremo come aiutare un cane timoroso.

In che modo e perché i cani hanno paura?

Cagnolino spaventato

La paura che sentono i cani può essere provocata da diversi fattori, in particolare da altri animali, rumori, oggetti o persone.

Il vostro animale può manifestarla in vari modi:

  • Nascondendosi
  • Abbaiando o addirittura attaccando
  • Restando immobile
  • Mostrando la proprio sottomissione

Inoltre, i cani hanno paura per diversi motivi:

  • Predisposizione genetica
  • Socializzazione carente
  • Varie esperienze traumatiche
  • Separazione prematura dalla mamma

Se il vostro amico a quattro zampe è un animale eccessivamente timoroso, sappiate che, con pazienza a e amore, potrete aiutarlo a superare la paura.

Consigli per aiutare il cane timoroso a superare le sue paure

Tenete a mente questi consigli da mettere in pratica quando il vostro cane viene assalito dal panico.

  • Non abbracciarlo e non accarezzarlo. Anche se è difficile resistere alla tentazione di proteggere il cane, cercare di tranquillizzarlo non fa altro che rafforzare la sua condotta paurosa. Pensate di aiutarlo, ma in realtà state solo contribuendo a peggiorare la situazione.
  • Non sgridarlo e non castigarlo. Anche in questo caso, così facendo aggravereste soltanto il problema.
  • Non cercare di farlo uscire con la forza dal luogo in cui si è rintanato. Aumentereste lo stress di una situazione che, per il vostro amico peloso, è già angosciante di per sé.

Come agire nei confronti di un cane timoroso?

La cosa migliore che potete fare per aiutare il cane a superare le sue paure è ignorare il suo atteggiamento e mostrarvi tranquilli. Dovete cercare di trasmettergli l’idea che non sta succedendo nulla di grave. I cani sono in grado di percepire perfettamente cosa proviamo.

Ecco perché in queste situazioni è importante mantenere un atteggiamento fiducioso, tranquillo e sicuro.

Potete anche cercare di distrarlo da ciò che scatena il panico. A volte dargli uno dei suoi snack preferiti fa miracoli. Se riuscite a fargli dimenticare le sue paure con una leccornia, ricompensatelo anche con qualche coccola.

Cercate di fare in modo che la vita del vostro cane rispetti, nel limite del possibile, una routine ben definita, per assicurargli il maggior equilibrio emotivo possibile. Non alterate le sue abitudini almeno finché non sarà riuscito a superare le sue paure.

Metodi per aiutare il cane a superare le sue paure

I modi in cui si può aiutare un cane timoroso a lasciarsi alle spalle le proprie paure sono svariati. Ma tutti hanno un comune denominatore: la costanza nel tempo e la pazienza, fondamentali per ottenere buoni risultati.

Per prima cosa, dovete far prendere confidenza al vostro amico peloso con gli stimoli da cui scaturiscono le sue paure. Potete, ad esempio, registrare i suoni che lo spaventano e farglieli ascoltare a volume piuttosto basso, affinché impari a riconoscerli e ad abituarsi. Poi, poco per volta, alzerete il volume in modo graduale.

Se il problema è causato dalla presenza di altri animali, potete chiedere aiuto al padrone di un cane tranquillo e pacifico, per insegnare al vostro amico peloso a tollerare i suoi simili.

Man mano che prenderà confidenza, si ridurrà la distanza tra i due animali.

Quando avrete la certezza che le paure del vostro amico a quattro zampe sono ormai acqua passata, potete iniziare ad associare gli stimoli che prima lo spaventavano con qualcosa di positivo. Esponetelo al rumore o alla situazione che gli causavano stress e, allo stesso tempo, premiatelo con il rinforzo positivo di snack e coccole.

L’aiuto di un professionista per sconfiggere le paure più persistenti

Cane timoroso seduto per terra

Se, nonostante i vostri sforzi, le paure del cane persistono, è necessario che il veterinario intervenga o che vi consigli un buon esperto in comportamento animale.

I trattamenti possono anche includere la prescrizione di medicinali, le cui dosi devono essere sempre attentamente controllate dallo specialista, per evitare spiacevoli effetti secondari. Non dovete mai medicare il cane per conto vostro. Potreste causare danni irreversibili.

Il veterinario, inoltre, potrebbe consigliarvi una terapia a base di feromoni, che hanno un effetto calmante, come quello esercitato dall’odore della madre sul proprio cucciolo.

In ogni caso, non perdete le speranze: con pazienza e zelo riuscirete ad aiutare il vostro amico a quattro zampe a superare le sue paure.

E vedrete che, con il tempo, il vostro beniamino non sarà più il cane timoroso di una volta ma, al contrario, un animale felice, con una vita equilibrata e senza angosce.