Che cosa provoca lo stress nei criceti?

03 giugno, 2018
 

La maggior parte del tempo i criceti si divertono nelle loro piccole gabbie; tuttavia, è possibile che soffrano di stress. Molte volte precorrono avanti e indietro la gabbia, si leccano ininterrottamente o iniziano a frugare nel cibo.

I criceti sono degli animali complessi, ma se riuscirete a comprendere la ragione di queste loro azioni, potrete riuscire a farli stare tranquilli e sereni, poiché per loro lo stress è un problema, e si deve trovare un modo per ridurlo.

Come capire se un criceto è inquieto?

Di solito, lo stress per i criceti deriva da motivi esterni: un gatto, per esempio. Dovete sapere quali sono i potenziali pericoli per loro, incluso il vostro atteggiamento asfissiante. 

Se il vostro criceto starà in uno stato di allerta ve lo farà capire, gonfierà le guance e metterà le orecchie in avanti. Quando si trova in questa posizione, significa che è pronto a fuggire.

criceto in allerta nella gabbia

Se il vostro criceto ha le orecchie all’indietro, non avvicinate per nessun motivo la mano verso di lui, perché sicuramente vi morderà. Le orecchie sono essenziali per capire quando è aggressivo o spaventato.

 

Uno dei segnali più contraddittori dei criceti è la tipica posa nella quale si capovolgono per mostrare la pancia mentre hanno i dentini all’infuori. Nonostante faccia pensare che sia una posizione di sottomissione e di obbedienza, è uno dei modi che possiede per dirvi che è molto aggressivo.

Il massimo dello stress nei criceti

Esiste una malattia chiamata “rabbia della gabbia”, un disturbo psicologico che qualsiasi animale che vive in una gabbia può sperimentare. Può essere più o meno grave, causando dei comportamenti strani e pericolosi sia per le persone che per i criceti.

E’ causata dal fatto che l’animale si trova in una gabbia troppo piccola; il criceto siriano, in particolare, corre un rischio molto alto, poiché molte persone lo tengono in un ambiente non adatto alle sue esigenze. Questa specie può crescere molto e ha bisogno di molto spazio, pertanto questa patologia viene confusa con un’aggressività istintiva.

La rabbia della gabbia è molto stressante per l’animale, oltre a rendere difficile alimentarlo, toccarlo o pulirlo. Molti criceti in questa condizione non permettono neanche di aprire la porta della gabbia. Lo stress può provocare loro anche dei problemi di salute con il tempo.

criceto in gabbia
 

Come evitare lo stress nei criceti?

Lo stress nei criceti può derivare da cambiamenti repentini nell’alimentazione, nell’habitat, dalla mancanza di igiene, da forti rumori e da un esercizio fisico scarso.

Ecco alcuni consigli per evitarlo:

  • Il giorno in cui il criceto arriverà in casa, tutto il necessario dovrà essere posizionato nel luogo in cui l’animale starà (è controproducente spostarlo continuamente).
  • E’ conveniente collocare la gabbia in una stanza tranquilla e non sovraccaricare il criceto durante la sua permanenza in casa, affinché si abitui alla sua nuova vita.
  • Nel momento in cui pulite la gabbia e la stanza, è importante che non facciate dei grandi cambiamenti per quanto riguarda gli accessori, lasciando tutto come era posizionato prima.
  • Dovete fornire al criceto una dieta e un’igiene adeguate, per questo consultate un veterinario.
  • L’acqua dev’essere cambiata tutti i giorni.
  • I criceti sono animali molti dinamici, hanno bisogno di svolgere una loro routine di esercizi e di una buona varietà di oggetti con i quali interagire. La ruota classica è la migliore opzione in questi casi.
  • I criceti sono molto territoriali, quindi non dovete mettere due maschi nella stessa gabbia, poiché potreste provocare delle lotte molto violente tra di loro, che potrebbero causare la morte di uno dei due.