Perché i cani non devono dormire nel letto

Perché i cani non devono dormire nel letto

Sono molte le scuse che i padroni di cani sfruttano per poter dormire con il loro amico a quattro zampe. Fa freddo, ci si sente soli o, magari, il vostro amico è un tenero cucciolo. In realtà, è sbagliato far dormire nel letto il proprio cane. In questo articolo vi spiegheremo il perché.

I cani non devono dormire nel vostro letto

Non vi è alcuna legge che possa vietare questa piacevole compagnia. Ma condividere lenzuola e coperte con il vostro cane è qualcosa da evitare assolutamente. Dormire con il vostro animale domestico a letto può avere conseguenze negative. E non parliamo del fatto che il cane possa essere rumoroso, sporcare il letto o dare fastidio al vostro partner… Scopriamo assieme 3 motivi fondamentali per cui conviene che l’animale dorma nella sua cuccia.

Perché i cani non devono dormire nel letto

Evidentemente, quando visualizziamo l’immagine di un cane che dorme con il proprio padrone, ci vengono alla mente due fotografie. La prima, relativa al fatto che, trattandosi di un animale, inevitabilmente rovinerà il vostro sonno. Di notte i cani si muovono, si agitano, hanno incubi e il rischio è quello di non riuscire a riposare correttamente.

D’estate, poi, il calore corporeo e il pelo che viene sparso tra le coperte, trasformerà il vostro giaciglio in un vero e proprio forno, riducendo la possibilità di godere di un sonno rinvigorente.

Sempre più persone dormono con il loro cane

È molto curioso prendere atto che un terzo dei proprietari di cani, riconosce di trattarli come se fossero bambini piccoli. Allo stesso modo sorprende che li considerino come veri e propri figli. Un vincolo forte, familiare, che è alla base dunque del desiderio di stare sempre assieme.

Ma quali sono i rischi di far dormire il vostro cane nel vostro letto?

1. Problemi di salute

I cani ospitano un gran numero di microrganismi, come ad esempio batteri, funghi, acari, ecc. Ogni volta che corrono in un parco o camminano per strada, annusano tutto ciò che possono o fanno i loro bisogni. Insomma, portano con loro una serie di piccoli organismi, invisibili all’occhio umano, ma che possono rappresentare una minaccia per la salute. Pensiamo, per esempio, a malattie causate da qualche parassita (come le pulci o le zecche).

Inoltre, durante il sonno, il cane si muove molto. Esiste il rischio di essere graffiati e che si presenti un’infezione nella ferita. Sono più a rischio le persone con il sistema immunitario indebolito, come donne in gravidanza, bambini piccoli o anziani. Eviterete il rischio di un eventuale contagio lasciando riposare il vostro amico a quattro zampe nella sua cuccia.

2. Problemi di insonnia

Il modo migliore per riposare è dormire da soli. E questo vale sia per le persone che per gli animali. Se non disponete di un’altra stanza dove far dormire il vostro cane, non lasciate mai che salga sul letto. Piccoli movimenti, il russare, incubi e spasmi renderanno il vostro sonno frammentato e assai poco ristoratore. Un vero problema per chi soffre di stress o di insonnia.

Perché i cani non devono dormire nel letto

Non dobbiamo dimenticare che animali e persone hanno temperature corporee diverse che scendono durante la notte. Può darsi che, in inverno, troviate giovamento dal coricarvi accanto al vostro cane. Ma in estate, è tutta un’altra storia.

3. Problemi di comportamento

Se ancora non siete convinti di tenere lontano il vostro cane dal letto, ecco forse una terza ragione che vi farà cambiare idea. I cani che dormono con i loro proprietari possono essere più aggressivi, insicuri, ansiosi e depressi. Inoltre, può capitare che decidano di marcare questo territorio come loro, urinando tra coperte e lenzuola.

Non vanno nemmeno sottovalutate le conseguenze a livello familiare o di coppia. La costante presenza del cane, a cui è permesso di giacere nel letto, può portare alla mancanza di intimità. Meglio evitare di aggiungere problemi che hanno solo, come risultato, la generazione di tensioni e discussioni facilmente evitabili.