Cani riconosciuti provvisoriamente dalla FCI

· 12 novembre 2018
In totale ci sono 7 tipi di cani riconosciuti provvisoriamente dalla FCI. Ognuno di loro fa parte di un gruppo e di una sezione diversa.

La “Fédération cynologique internationale” determina gli standard delle razze di cani in tutto il mondo. Accanto ai tipi già inseriti nell’elenco ufficiale, ci sono moltissimi cani riconosciuti provvisoriamente dalla FCI.

Vengono aggiunti nella lista, in attesa di essere accettati definitivamente. Ciò però significa che non possono partecipare alle competizioni organizzate dalla Federazione (almeno per il momento).

In questo articolo vi presenteremo sette razze di cani riconosciuti provvisoriamente dalla FCI.

Quali sono i cani riconosciuti provvisoriamente dalla FCI?

In totale ci sono 7 tipi di cani riconosciuti provvisoriamente dalla FCI. Ognuno di loro fa parte di un gruppo e di una sezione diversa, tenendo conto delle loro caratteristiche fisiche.

Scopriamo assieme questi interessantissimi animali:

1. Thai Bangkaew Dog

Questo cane, originario della Thailandia, (più precisamente dal distretto di Bang Rakam, nel centro del paese) farebbe parte del gruppo 5 ed è di medie dimensioni.

Il suo manto è corto a doppio strato e assai folto intorno al collo. I colori più comuni sono bianco, nero, grigio, rosso e marrone.

È una razza intelligente, robusta, atletica e agile. Un compagno di vita ideale, fedele alla famiglia, amorevole, attento e va d’accordo con i bambini.

2. Cane da fattoria Danese-Svedese

Un altro dei cani riconosciuto provvisoriamente dalla FCI. Potrebbe far parte del gruppo 2 ed è molto popolare in tutta la Scandinavia. Questo antichissimo cane era allevato per il lavoro nei campi, per cacciare e fare la guardia.

Possiede un temperamento gentile e protegge sempre il proprio nucleo familiare. È un animale domestico ideale se vivete in campagna.

È di taglia media, ha una piccola testa, una pelliccia dura e corta di colore bianco con macchie di colori diversi e una lunga coda.

3. Cane pastore della Romania

Il suo nome originale è Ciobănesc românesc de Bucovina e appartenere al gruppo 2. È un cane rustico, eccellente guardiano e dotato di grandi capacità di cane da pastore.

E’ stato creato secoli fa nei Carpazi, tra Romania e Serbia. Ama fare la guardia di notte e ha bisogno di molto spazio per correre.

È un animale tranquillo, devoto, equilibrato, ama i bambini ma può essere diffidente nei confronti degli estranei.

Può pesare 90 kg e misurare 78 cm al garrese. I colori del mantello possono essere bianco con macchie grigie, nere o rossastre.

Ha una testa grande, naso nero allungato, labbra spesse, occhi piccoli e la sua coda è molto spessa.

4. Gonczy Polski

Di origine polacca, questo cane provvisoriamente riconosciuto dalla FCI si unirebbe al gruppo 6 insieme ad altri cani da caccia.

Con un corpo forte e compatto, è molto resistente al lavoro anche in regioni montuose. Di medie dimensioni, ha un temperamento stabile e docile.

E’ intelligente, facile da educare, attento con gli estranei e abbastanza sano (può vivere circa 13 anni).

È quasi completamente nero, tranne per la presenza, in alcuni esemplari, di macchie marroni sul muso e sulle zampe.

5. Cane selvatico uruguaiano

È del tipo molossoide e farebbe parte della sezione 1 del gruppo 2 (mastini). Ha un corpo grande, compatto e muscoloso e una pelliccia corta, e quasi sempre di color marrone scuro o tabby, con il muso nerastro.

Dotato di grande valore, può essere utilizzato per la guardia, la caccia e lo sport. Spesso le sue orecchie vengono tagliate, sin da cucciolo. Può soffrire di displasia dell’anca o del gomito. Vive più felice all’aria aperta, in zone collinari o di montagna.

Cane selvatico uruguaiano

6. Bovaro australiano a coda corta

Questo cane provvisoriamente riconosciuto dalla FCI potrebbe essere aggiunto al gruppo 1 ed è stato creato per guidare le mandrie dei bovini.

Discende da diverse razze europee incrociate con il Dingo australiano. Ha un manto nero rossastro, blu o screziato, la coda corta, orecchie appuntite, un corpo muscoloso ed è di taglia media.

In altezza può raggiungere i 50 cm al garrese.

Per quanto riguarda il suo temperamento, possiamo indicare che è sempre vigile e attento, sensibile nei confronti del suo padrone e riservato con gli estranei.

Ha bisogno di fare molta attività fisica e il suo processo di socializzazione deve essere molto precoce.

7. Russian Toy tra cani riconosciuti provvisoriamente dalla FCI

Di piccole dimensioni e parente del Terrier, questo simpatico cagnolino russo dovrebbe presto essere inserito nel gruppo 9 della FCI.

E’ simile ad un Chihuahua e può essere a pelo lungo o corto. Questi esemplari si sono quasi estinti due volte (nel 1920 e 1990).

Misura un massimo di 28 cm al garrese, per un peso di circa 3/4 kg. Gli occhi grandi spiccano sulla minuta testa, e ha orecchie triangolari.

Inoltre, i colori del manto possono essere nero, marrone, rossastro e blu. È molto attivo, allegro, vigile e attaccato alla famiglia.