Come aiutare un gatto caduto dall'alto?

Come aiutare un gatto caduto dall'alto?

Ultimo aggiornamento: 31 agosto, 2017

Si dice che i gatti abbiano 7 vite e se a ciò sommiamo la loro innata curiosità, non è strano vederli sugli alberi o sui tetti, così come cadere da essi. In questo articolo vi diciamo come aiutare un gatto caduto dall’alto.

Si tratta, senza dubbio, di uno degli incidenti più comuni per questi animali.  

I gatti e il loro rapporto con le altezze

Non sappiamo ancora perché, ma nessuno può negare che i gatti adorano arrampicarsi. Alcuni sostengono che ciò si deve al loro istinto da cacciatori, mentre altri credano sia a causa della loro curiosità. Vi è anche chi afferma che dipende dalla mancata paura dei gatti all’altezza. Potremmo anche aggiungere che questi adorabili felini amano giocare da cuccioli e che il loro corpo snello e la loro flessibilità consente loro di salire ovunque.

Alla loro straordinaria capacità di uscire illesi dalle cadute si deve la leggenda secondo cui i gatti hanno 7 vite. Ed è così frequente che cadano da posti molto alti che i veterinari hanno dato un nome a questo incidente: “sindrome del gatto paracadutista”.

Di solito capita ai cuccioli e ai gatti giovani, perché sono più curiosi, più intrepidi e più inesperti. Sin da tenera età vanno in giro e scelgono le superfici e le zone più pericolose per i loro giochi e le loro avventure.

Tuttavia, è a partire dall’adolescenza (quando comincia l’attività sessuale) che sono più propensi alle cadute, soprattutto i maschi. Annusando i feromoni delle femmine, non badano ai pericoli. Seguendone l’odore possono provare a passare per luoghi inaccessibili e cadere.  

Nel caso degli adulti, le cadute sono meno frequenti, e nella maggior parte dei casi sono dovute a problemi al sistema nervoso, debolezza, problemi alle ossa, disturbi muscolari o mancanza di equilibrio.

Come aiutare un gatto caduto dall’alto?

La caduta di un felino può essere causata da diversi motivi. Nel caso in cui si tratti di una situazione reiterata nel tempo, è fondamentale rivolgersi al veterinario affinché visiti il gatto e indichi un trattamento adeguato.

Se questi non dovesse trovare nulla di “strano” nella fisionomia dell’animale, allora ciò si deve alla sua condotta o alle sue abitudini. Forse l’animale si è abituato sin da piccolo ad arrampicarsi sugli alberi o sui tetti e da adulto è difficile privarsi di questo “divertimento” anche se cade varie volte.

Se il vostro gatto cade da un’altezza elevata, vi consigliamo di:

1. Non somministrargli analgesici né farmaci umani

Molte persone commettono questo errore provando a curare i loro animali. Tuttavia, le medicine per gli umani possono intossicare gli animali, persino in dosi ridotte.

2. Tenerlo immobile

È un po’ difficile quando si parla di gatti, perché non restano fermi nemmeno un minuto. Quando sono feriti, inoltre, diventano persino pericolosi e possono mordere o graffiare i propri padroni. Dovrete trattare il vostro gatto il più dolcemente possibile e con molta cautela. In questo modo, l’animale non si spaventerà e vi permetterà di prendervi cura di lui.

3. Portarlo dal veterinario

gatto caduto dall'alto

Forse a prima vista credete che non si sia fatto molto male, ma alcune lesioni sono invisibili all’occhio umano. Il veterinario visiterà il gatto, ne valuterà i sintomi e lo sottoporrà agli esami necessari per assicurarsi che non si sia incrinato un osso o che non abbia una lesione interna (ad esempio ai polmoni, molto sensibili nei gatti).  

4. Vigilarne il comportamento

Se dopo essere caduto dall’alto, notate che il vostro gatto resta stranamente immobile o fermo in un punto, si nasconde sotto il letto o il tavolo, miagola tutto il tempo o non vuole mangiare, portatelo al più presto dal veterinario, poiché potrebbe presentare lesioni interne o provare un forte dolore.

5. Adottare misure di prevenzione

Se il vostro gatto ama arrampicarsi ovunque, potete, ad esempio, chiudere le finestre, i balconi e i fori di ventilazione; dargli più giocattoli con cui passare il tempo e costruirgli una piattaforma che gli permetta di arrampicarsi, ma senza farsi male se dovesse cadere. In questo modo, eviterete spiacevoli incidenti.