Come eliminare l’urina del gatto dalla casa?

9 Febbraio 2020
Eliminare l'odore dell'urina del gatto e fargli capire che non deve più farlo può essere complicato. Determinare le cause e scegliere il prodotto adatto farà una grande differenza. 

Il forte odore rilasciato dall’urina del gatto è una delle caratteristiche di questa specie. Chi ha un gatto sa perfettamente quanto è sgradevole pulire la lettiera. E quando, per diversi motivi, l’animale iniziare a urinare fuori dal luogo indicato, è una vera impresa eliminare l’urina del gatto e il suo odore.

Anche indurre l’animale a smettere di farlo può risultare piuttosto complicato. Come per l’urina del cane, eliminare del tutto i cattivi odori e l’abitudine dell’animale di urinare in giro per casa sembra praticamente impossibile. In seguito a ciò, in questo articolo de I Miei Animali vi diciamo come eliminare l’urina del gatto dalla casa.

Come eliminare l’urina del gatto

Perché il mio gatto urina fuori dalla lettiera?

I gatti, sin da molto piccoli, iniziano a fare i propri bisogni senza le attenzioni della madre per essere puliti; cercano un luogo per defecare o urinare.

È per questo motivo che risulta molto facile insegnare a un gattino a usare la lettiera, basta mettervi l’animale dentro subito dopo i pasti. Oltre a ciò, possiamo stimolare l’area dei genitali con una salvietta imbevuta.

Allo stesso modo, se adottate un gatto adulto abituato a vivere per strada, quando arrivate a casa, dovrete solo mostrargli dove si trova la lettiera. All’inizio, se vi munite della giusta sabbia e la lettiera si trova in una zona tranquilla, il gatto non avrà alcun problema a usarla.

Vista la facilità con cui i gatti imparano a usare la lettiera, non è comune che facciano i bisogni altrove. Nel caso in cui si verifichi ciò, bisogna analizzare la situazione, provare a trovare una spiegazione e, ovviamente, portare il gatto dal veterinario. I diversi motivi per cui un gatto urina fuori dalla lettiera possono essere i seguenti.

Maschi non sterilizzati

Quando un maschio non sterilizzato raggiunge l’età adulta, inizierà a marcare il territorio espellendo una pseudourina. Questo comportamento è corretto e non si tratta di un problema di controllo della minzione. Se non vi piace, dovrete sterilizzarlo.

Gatto che fa la pipì nelle foglie

Femmine non sterilizzate

Come i maschi, anche le femmine marcano il territorio. A differenza dei primi, però, lo fanno solo quando sono in calore. Poiché sono animali poliestrali stagionali, in genere hanno calori ricorrenti, uno dopo l’altro.

D’altra parte, un problema aggiuntivo alla mancata sterilizzazione delle femmine è l’aumento delle probabilità che soffrano di infezioni delle vie urinarie.

Malattie dell’apparato urinario

In seguito alla loro natura, i gatti hanno non hanno bisogno di bere molta acqua, poiché sono capaci di concentrare molta della loro urina per evitare eventuali perdite.

In seguito a ciò, questa specie animale tende a soffrire di problemi ai reni e del tratto urinario, come i calcoli ai reni, ma anche infezioni delle vie urinarie e altri disturbi.

Quando un gatto presenta una di queste patologie, il dolore e la difficoltà di minzione lo indurranno a urinare in qualsiasi luogo.

Disturbi del comportamento

Lo stress è una delle principali cause per cui il gatto urina fuori dalla lettiera. Cambiamenti in casa, l’arrivo di nuovi membri, un trasloco, una diversa alimentazione e altri fattori possono far sentire il gatto profondamente a disagio, di conseguenza urinerà fuori dalla lettiera.

Gatto dentro una scatola

Come eliminare l’urina del gatto: composizione dell’urina

Otre ai possibili danni che può provocare alle diverse superfici, a determinare il forte odore dell’urina del gatto è il suo basso pH. Questo la rende una sostanza molto acida.

D’altra parte, l’odore penetrante dell’urina di questo animale si deve alla sua alta concentrazione di acido urico e urea, conseguenza della sua dieta 100% carnivora, insieme all’elevata percentuale di ammoniaca.

Nella tabella a seguire, estratta da uno studio di Cottam e Weller (2002), possiamo osservare i vari valori, in maschi e femmine, delle diverse sostanze presenti nell’urina del gatto:

Maschio Femmina
Media ± SEM  Valori Media ± SEM  Valori
pH  6,37*± 0,07 5.73–7.39 5.97 ± 0.10 5.54–6.57
Gravità specifica,g / L  1.048 ± 0.002 1.017–1.065 1.045 ± 0.002 1.016–1.064
Osmolarità,mOsm / kg  2084 ± 99 665–3178 1911 ± 130 638–3124
Creatinina,mM  16,2*± 1,0 4.8–32.3 12.0 ± 1.3 3.3–27.8
Nitrogeno totale,mM  3085 ± 185 634–5411 2816 ± 243 746–5491
Proteina,mg / L  375 ± 39 30-1152 305 ± 51 73–978
Urea,mM  1386 ± 83 253–2235 1295 ± 109 315–2255
Acido urico,mM  0,52 ± 0,05 0.01–1.35 0.39 ± 0.06 0.01–0.98
Ammoniaca,mM  118 ± 9.2 16.9–292 121 ± 12,2 31–262
Calcio,mM  0.69 ± 0.08 0.10–2.90 0.82 ± 0.11 0.20–2.80
Magnesio,mM  3.11†± 0.29 0.65–7.22 3.94 ± 0.37 0.99–10.94
Fosfato,mM  81 ± 5.3 6–164 77 ± 7.0 16-150

Come eliminare l’urina del gatto dalla casa

Quando desideriamo pulire qualcosa a fondo, la maggior parte di noi usa prodotti come la candeggina, anche conosciuta come ipoclorito di sodio. Se usiamo questo composto per pulire l’urina del gatto, otterremo in parte il nostro scopo, poiché disinfetteremo la zona.

Tra la candeggina e i gatti, però, esiste una profonda relazione d’amore. Anche se può sembrare uno scherzo, la candeggina provoca nel gatto una reazione molto simile a quella dell’erba gatta o della valeriana.

Si verifica, tuttavia, solo nel 75% dei gatti, in quanto questa reazione è mediata dalla genetica. Si consiglia, pertanto, di non usare la candeggina per pulire l’urina del gatto, anche perché è molto tossica per i felini.

Un altro prodotto per nulla raccomandato per eliminare l’urina del gatto è l’ammoniaca. Nonostante disinfetti correttamente, come possiamo vedere nella tabella anteriore, l’urina del gatto contiene alte quantità di questo elemento. Di conseguenza, usandola inciteremmo il gatto a urinare nello stesso punto.

Infine, se vogliamo ottenere una pulizia effettiva e che il gatto non urini di nuovo per tutta la casa, dobbiamo usare detersivi enzimatici oppure ossigeno attivo. Questi prodotti decompongono l’urina, dunque impediscono al gatto di riconoscerla come tale.

Pur così, come abbiamo detto, se un gatto urina fuori dalla lettiera non è normale (se è sterilizzato). Per questo motivo, è necessario portarlo dal veterinario.

  • Colurciello, A. F., & Weller, J. M. (1995). U.S. Patent No. 5,395,555. Washington, DC: U.S. Patent and Trademark Office.
  • Cottam, Y. H., Caley, P., Wamberg, S., & Hendriks, W. H. (2002). Feline reference values for urine composition. The Journal of nutrition, 132(6), 1754S-1756S.
  • Everhart, W. C. (2015). U.S. Patent No. 9,149,019. Washington, DC: U.S. Patent and Trademark Office.
  • Pryor, P. A., Hart, B. L., Bain, M. J., & Cliff, K. D. (2001). Causes of urine marking in cats and effects of environmental management on frequency of marking. Journal of the American Veterinary Medical Association, 219(12), 1709-1713.