Come fare il bagno al cane in inverno

10 Dicembre 2018
I bagni "express" sono raccomandati quando fa freddo, già che in questo modo eliminerete lo sporco principale dall'animale senza farlo ammalare.

La prima cosa di cui tener conto è che fare il bagno al cane in inverno non è una necessità frequente. Inoltre, meglio che il bagnetto sia breve per non far prendere qualche malanno al cane.

In estate fare il bagno è più facile anche perché serve al cane per rinfrescarsi. Invece, fare il bagno al cane in inverno può rivelarsi più complicato. Inoltre, ci sono alcune accortezze da prendere per evitare che si ammali.

Ecco alcuni consigli su come fare il bagno al cane in inverno.

Consigli per fare il bagno al cane in inverno

Proprio come le persone, anche i cani provano freddo nonostante siano dotati di folte pellicce o, in alcuni casi, di indumenti comprati per loro dai proprietari.

Tuttavia, ciò non significa che in inverno non emanino più alcun odore o che non serva fargli il bagno.

D’inverno è più facile che si sporchino a causa del fango nei parchi o delle pozzanghere che incontrano per strada. Inoltre, passando più tempo dentro casa il loro odore si diffonderà più facilmente nell’ambiente.

Fare il bagno al cane in inverno è un’operazione completamente diversa da quanto accade in estate, quando può trasformarsi in un’occasione piacevole, rinfrescante e divertente per l’animale.

Alcuni consigli per far sì che il vostro cane sia pulito anche durante la stagione invernale sono i seguenti:

1. Distanziate i bagnetti

Non è raccomandabile lavare il cane tutte le settimane, già che in questo modo non riuscirà a produrre il suo proprio odore- quello che usa ad esempio per comunicare con gli altri animali – e il suo pelo potrebbe perdere alcune proprietà dovute alla mancanza di grasso.

I bagni settimanali sono da evitare anche in estate. In inverno basterà lavare il cane una volta al mese per mantenerlo pulito, specialmente se passa tutto il giorno in casa.

2. Fate bagni rapidi

I bagni “express” sono raccomandati quando fa freddo, già che in questo modo eliminerete lo sporco principale dall’animale senza farlo ammalare.

Scordatevi di passare un’ora a insaponare il vostro cane: per questo aspettate l’estate.

3. Usate acqua tiepida

Per lavare il cane d’inverno si raccomanda di scaldare un po’ l’acqua, così che possa godersi il bagnetto senza avere freddo.

Neanche in estate si raccomanda che l’acqua sia fredda, poiché non fa bene all’animale. Fate sempre attenzione a non bruciarlo!

4. Fate il bagnetto in casa

Può sembrare un’idea strampalata, ma così facendo eviterete vari problemi. Fate il bagno al vostro cane nella doccia se è di dimensioni grandi o medie – come un Labrador o un Boxer – oppure in cucina o nel lavatoio se è piccolo – come un chihuahua, un bassotto o un Bulldog Francese.

In questo modo eviterete che prenda freddo.

Naturalmente, dopo aver terminato il bagnetto, ricordatevi di pulire per bene il lavatoio o la doccia, spazzando i peli e pulendo tutta la sporcizia lasciata dal cane.

5. Asciugatelo per bene

Una volta finito il bagnetto, lasciate che il cane si “scrolli” da solo, eliminando l’acqua in eccesso. Assicuratevi che sia in una stanza che si può bagnare, come il bagno o il lavatoio.

Cane asciugato dopo il bagno

Per evitare che macchi tutto, è una buona idea avvolgerlo per qualche minuto con un asciugamano.

In questo modo, eliminerete la maggior parte dell’acqua. Il vostro cane si scrollerà lo stesso per togliersi di dosso l’umidità!

Inoltre, per asciugarlo del tutto vi consigliamo di utilizzare un phon. Assicuratevi che l’aria erogata non sia troppo calda affinché non si bruci.

Con questo metodo eviterete il problema della polmonite o dei funghi da umidità.

6. Scegliete una giornata soleggiata

Oltre a lavare il cane dentro casa, si consiglia di farlo in un giorno soleggiato e verso mezzogiorno. In questo modo, se il cane lo desidera potrà sdraiarsi per qualche momento al sole e finire di asciugarsi da solo. Sentirà meno freddo dopo il bagnetto!

Infine, potete anche optare per farlo lavare in una clinica veterinaria, in un salone di bellezza per animali oppure usare prodotti per il lavaggio a secco: sono polveri che si spargono sull’animale e si diffondono con un pettine.

Tutto questo vi aiuterà a mantenere il cane pulito anche d’inverno.