Come guadagnarsi la fiducia di un gatto randagio

· 3 Gennaio 2019
E' difficile guadagnarsi la fiducia di un gatto randagio, soprattutto se è stato maltrattato, però con costanza e seguendo i nostri consigli, potrete riuscirci; è possibile che si fidi di voi se gli date da mangiare.

Se volete guadagnarvi la fiducia di un gatto randagio, dovete armarvi di pazienza e seguire alcuni consigli.

Qualsiasi animale che vive per strada è diffidente, specialmente se è stato maltrattato in passato. Con il tempo potrete riuscire a guadagnarvi la fiducia di un gatto randagio e a portarlo a casa con voi. Continuate a leggere!

Consigli per guadagnarsi la fiducia di un gatto randagio

Anche se l’avete visto più volte per strada o se è comparso nel giardino di casa vostra, un gatto randagio sarà molto scontroso e diffidente perché non vi conosce. Di solito è più difficile entrare in confidenza con un felino che con un cane. Non perdetevi d’animo, potrete dargli una casa se riuscirete a farvelo amico:

1. Rispettate i suoi spazi

A meno che il gatto non corra qualche pericolo,vi raccomandiamo di farlo rimanere nel luogo in cui ha scelto di stare. Qui si sentirà al sicuro e protetto. I gatti di strada fuggono dalle persone perché forse non hanno vissuto delle esperienze positive con loro. Pertanto, dovete dimostrargli che siete diversi.

Rispettare il suo spazio è il primo passo per guadagnarsi la fiducia di un gatto randagio. Avvicinatevi solo finché non vedete che l’animale non è nervoso, non miagola o non arriccia il pelo. A poco a poco non vi considererà più una minaccia.

2. Dategli da mangiare

Questo sicuramente è uno dei modi migliori affinché il gatto si fidi di voi. Dovete però tenere in considerazione alcuni fattori molto importanti. Scegliete un alimento che abbia un forte aroma, come il tonno o del mangime umido. Apprezzerà entrambe le opzioni!

Gatto randagio che mangia crocchette per strada

Lasciate il recipiente in un punto vicino al suo rifugio e allontanatevi. Non restate a guardarlo per vedere se si avvicina. Anche se sarà affamato, aspetterà che ve ne andiate per mangiare. Una volta che l’animale starà mangiando, non vi avvicinate e non provate a toccarlo.

Una buona idea è dargli da mangiare sempre alla stessa ora ogni giorno e ripetere sempre le stesse abitudini. Per esempio, scuotere la ciotola se ci sono dentro le crocchette o aprire il sacchetto di fronte a lui per attirare la sua attenzione. Ripetete questo processo per un paio di settimane fin quando non riuscirete ad avvicinarvi mentre mangia.

3. Avvicinatevi sempre di più a poco a poco

Una volta che il gatto sarà uscito allo scoperto per mangiare, è la vostra opportunità per guadagnarvi la sua fiduciaCamminate vicino a lui mantenendovi ad una distanza di 3 metri. Non fate movimenti bruschi poiché potreste spaventarlo e dover ricominciare da zero.

Se notate che il gatto si mostra meno timoroso, potete attirarlo con qualche snack, con del pollo, con del pesce, etc.

Gattini randagi che mangiano

4. Parlate con il suo stesso linguaggio

Per guadagnarvi la fiducia di un gatto randagio dovete agire da pari. Pertanto, dovete permettergli di avvicinarsi per primo, che vi si strusci addosso perché è il modo che hanno i felini per rilasciare i feromoni, e che vi faccia le fusa.

I gatti sono degli animali speciali, soprattutto se vivono per strada fin da cuccioli o se sono scappati dalla casa in cui vivevano perché maltrattati. 

Siate felici di qualsiasi risultato che otterrete. Vedrete che di lì a poco permetterà il contatto. E se ci riuscite, prima di portarlo a casa, portatelo dal veterinario per fargli fare una visita completa.