Come prendersi cura del Cavalier King Charles Spaniel

I Cavalier King Charles Spaniel sono cani incredibilmente intelligenti ed energici. Scoprite quali sono le cure essenziali per mantenere questa razza sana e felice.
 

Il Cavalier King Charles Spaniel è una razza di cane socievole, giocherellone e molto intelligente. Proprio in virtù di questa grande intelligenza questa razza ha bisogno di interagire costantemente con la famiglia in cui vive e anche con altri cani. In questo articolo vi diremo come prendersi cura del Cavalier King Charles Spaniel.

Questa razza non è molto conosciuta. Tuttavia, è molto popolare nel suo paese natale, il Regno Unito, soprattutto grazie alla sua natura amichevole e allegra.

Molti amanti di questi amici a pelo lungo spiegano che uno dei vantaggi della razza è la sua taglia. Ufficialmente, è considerata una razza di piccole dimensioni. Tuttavia, non sono eccessivamente piccoli, come ad esempio i Chihuahua. Inoltre non sono eccessivamente delicati, come spesso accade per le razze più piccole.

È importante chiarire che questa razza è diversa dal King Charles Spaniel. Sebbene condividano molte somiglianze, il Cavalier King Charles Spaniel è di dimensioni più piccole e pesa di meno.

I Cavalier King Charles Spaniel sono cani molto attivi

Questa razza è felice, socievole e molto carina, oltre ad essere molto curiosa e intelligente. Per essere così estroverso, il Cavalier King Charles Spaniel è una delle razze ideali, sia per le persone anziane che hanno bisogno di molta compagnia sia per le giovani famiglie che hanno uno stile di vita attivo.

 

Questi cani saranno felici in una famiglia che li ama, e a parte questo non hanno altre esigenze particolari. Tuttavia, tendono ad avere una vita sedentaria se non vengono incoraggiati verso l’attività fisica.

Cavalier King Charles Spaniel agilità

Ciò significa che se i suoi padroni sono persone anziane che non possono muoversi agilmente, questo cane dovrebbe comunque esercitarsi abbastanza. Altrimenti, questi animali possono rapidamente diventare obesi, il che danneggerebbe la loro salute e la loro qualità della vita a lungo termine.

Non occorre che l’attività fisica venga svolta in un circuito per l’addestramento. Il Cavalier King Charles Spaniel può anche trovare felicità e soddisfazione giocando attivamente in casa propria. Lanciare e raggiungere la palla è un’attività ad alto impatto che aumenterà la resistenza del suo cuore e che gli regalerà lunghi momenti di felicità. Inoltre, è un gioco abbastanza semplice da fare in sua compagnia.

L’importanza della socialità per il Cavalier King Charles Spaniel

Per la sua natura e personalità estroverse, questa razza ha bisogno di interagire costantemente e di essere amato. Quando possibile, questi animali dovrebbero essere inclusi nei piani familiari. Nei limiti del possibile, si consiglia di lasciarli a casa da soli per un breve lasso di tempo nel corso della giornata.

In generale, quando questo cane non soddisfa i suoi bisogni di interazione sociale, può apparire triste. A volte questa tristezza può persino trasformarsi in depressione. Se avete l’impressione che il vostro cane sia depresso, osservate i seguenti segni: mancanza o eccesso di appetito, mancanza o eccesso di sonno, incontinenza o cattivo umore.

 

Cavalier King Charles Spaniel cure

Cavalier King Charles Spaniel: cure essenziali

La salute e il benessere dei nostri animali domestici dipendono in larga misura dalle cure che vengono loro offerte. Nel caso di questa razza, vale la pena seguire le raccomandazioni di un professionista in modo che il vostro cane conduca una vita sana e felice. Ecco alcuni suggerimenti su come prendersi cura del Cavalier King Charles Spaniel:

1. Cibo

Esistono molti tipi diversi tipi di cibo per cani. Tuttavia, nel caso di questa razza inglese, si consiglia di scegliere del cibo secco di alta qualità.

Uno dei vantaggi dell’alimentazione secca rispetto a quella umida o semi-umida è che aiuta a mantenere la salute orale del vostro piccolo amico. Inoltre, contiene un alto livello di fibra, che migliorerà la sua digestione.

2. Bagno

Questa razza è molto delicata e la sua morbida pelliccia richiede un’attenzione speciale. Per questo motivo, è bene non fargli il bagno più di una volta al mese, tranne nei casi indicati dal veterinario.

Questo perché la stabilità chimica della pelle può essere influenzata dall’uso dello shampoo. Quando fate il bagno al vostro cane, ricordare di usare uno shampoo a pH7.

 

3. Spazzolarlo spesso

I Cavalier King Charles Spaniel fanno la muta due volte l’anno, in primavera e in autunno, a causa dei cambiamenti di temperatura. Il pelo di questa razza è composto da due strati di peli: uno principale e un ‘substrato’ di peli corti e sottili.

Per questo motivo, è bene abituare il vostro cane ad essere spazzolato spesso fin da cucciolo. La frequenza di spazzolatura ideale va da due a tre volte a settimana. Questo stimolerà i follicoli e il pelo sarà sempre lucido e setoso.

4. Vaccini e altri trattamenti

Sebbene i cani di questa razza non siano inclini alle malattie, è importante rispettare tutte le vaccinazioni. Quando lo adottate, assicuratevi che vi venga consegnata anche la sua scheda di vaccinazione. In questo modo, conoscerete esattamente lo stato di salute del vostro amico a quattro zampe.

Come succede per gli altri cani, anche il vostro deve essere periodicamente sverminato per evitare pulci e zecche. Il metodo ideale nel caso sono i collari antiparassitari.

Cavalier King Charles Spaniel — https://es.wikipedia.org/wiki/Cavalier_King_Charles_spaniel