Come prendersi cura delle unghie del coniglio

Per prendersi cura delle unghie del coniglio domestico, è molto importante tagliarle periodicamente oppure offrire all'animale la possibilità di scavare nel terreno.
Come prendersi cura delle unghie del coniglio

Ultimo aggiornamento: 05 dicembre, 2020

Gli animali che vivono in cattività insieme a noi e non hanno modo di scavare nel terreno o nell’erba possono soffrire di problemi alle unghie, soprattutto i conigli. Pertanto, dovranno essere i padroni a tagliarle. In questo articolo vi daremo alcuni consigli per tagliare le unghie al vostro coniglio nel modo giusto.

Quando tagliare le unghie del coniglio?

Se il vostro animale domestico vive in un appartamento in città e non esce al parco o in giardino, probabilmente dovrete tagliargli voi le unghie, o farvi aiutare da un professionista. In questo modo gli impedirete di farsi male, camminare nel modo sbagliato o graffiare altri membri della famiglia, sia gli animali che le persone.

I conigli hanno quattro unghie sulle zampe posteriori e, inoltre, sulla parte anteriore delle zampe hanno uno sperone, che si trova all’interno dell’arto. Tutte le unghie crescono in una forma “inclinata” e hanno una sezione bianca nota come “carne viva”, dove si trovano i vasi sanguigni e che non deve essere tagliata. È molto dolorosa per l’animale e può persino sanguinare!

Sebbene tutto dipenda dalla crescita e dalle abitudini del coniglio, in generale si consiglia di tagliargli le unghie ogni 4-6 settimane. Fate molta attenzione se le unghie si piegano o se le sentite colpire il pavimento mentre camminano.

Coniglio nel prato.

Tagliare le unghie del coniglio passo dopo passo

Come prima cosa, dovreste acquistare un tagliaunghie speciale per il vostro coniglio. Lo vendono nei negozi di animali e di solito può essere usato anche con i gatti. Dopo, procedete a tagliare facendo attenzione ai seguenti passaggi:

1. Scegliere un luogo ben illuminato

Può essere la cucina, la terrazza o il giardino, ciò che importa è che sia un luogo che riceva l’illuminazione diretta. In questo modo, potrete vedere fino a che punto dovrete tagliare le unghie. Se il vostro coniglio ha le unghie scure, sarà utile usare anche una lampada per identificare la zona della carne cruda, che è come una macchia rossastra.

2. Rassicurare il vostro animale domestico

I conigli possono stressarsi molto durante le situazioni insolite e, se si sentono minacciati, possono reagire scalciando con le zampe posteriori. Si consiglia di iniziare a tagliargli le unghie fin dalla tenera età in modo che si abitui.

Allo stesso modo, vi consigliamo di calmarlo durante tutto il processo con coccole e parole gentili. Inoltre, è meglio che non vi mostriate nervosi, perché trasmetterete il vostro disagio all’animale.

3. Chiedere aiuto

Se non ci riuscite da soli perché il coniglio si muove troppo, o non avete il coraggio di tagliargli le unghie, potete chiedere a qualcuno di tenerlo in braccio. Vi consigliamo di metterlo a faccia in su sulle vostre ginocchia, perché questa posizione lo calmerà.

Tagliare le unghie al coniglio.

Nel caso in cui viviate da soli o nessuno può aiutarvi, la cosa migliore da fare è portarlo dal veterinario, che si occuperà di tagliargli le unghie.

4. Tagliare con cautela

Prendete una zampa, spostate il pelo e identifica ogni unghia. Quindi appoggiate le forbici sul bordo e fare un taglio diagonale, preciso e con forza (sono piuttosto dure). Se ci riuscite, la prossima volta tagliate un po’ più in alto. Ripetere il ​​processo sulle unghie di ciascuna zampa e lo sperone.

5. Essere pronti a tutto

Assicuratevi di non tagliare l’area dei vasi sanguigni, ma potrebbe capitare un incidente. Non preoccupatevi: applicate subito un anticoagulante per fermare l’emorragia. Se non ci riuscite, portatelo urgentemente dal veterinario.

Altri consigli sulle unghie del vostro coniglio

La prevenzione e le buone abitudini sono molto importanti per far sì che gli artigli del vostro coniglio non crescano troppo. Una delle migliori tecniche per limarle naturalmente consiste nello sfregamento con la terra, le pietre o i tronchi.

I conigli devono scavare e costruire tane per consumare le unghie. In cattività questo è un po’ difficile, quindi vi consigliamo di comprargli dei giocattoli oppure oggetti che aiutino in questo compito. Potreste metterlo dentro un recipiente pieno di terra o anche portarlo al parco al guinzaglio.

Potrebbe interessarti ...
Coniglio ariete: caratteristiche e cure
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Coniglio ariete: caratteristiche e cure

Stavate pensando di adottare un coniglio ariete? Continuate a leggere per scoprire tutto quello che c'è da sapere su questo piccolo mammifero.