Consigli per adottare un coniglio come animale domestico

16 Febbraio 2019
Quando si adotta un coniglio come animale domestico, è bene rivolgersi ad un veterinario specializzato per combattere le malattie tipiche e frenare la sua crescita dentale.

I conigli sono teneri, morbidi e belli. Ecco perché vengono scelti come animali domestici. Se avete deciso di adottare un coniglio come animale domestico, vi consigliamo di leggere il seguente articolo.

Scoprite con noi perché scegliere un coniglio come animale domestico e come garantirne il benessere.

Suggerimenti per adottare un coniglio come animale domestico

Facili da gestire, di dimensioni ridotte e comportamento “esemplare”, i conigli sono un’ottima scelta come animali da compagnia. Ma, come con qualsiasi animale domestico, bisogna favorirne il benessere:

1. Rivolgersi a un veterinario specializzato

Ci sono molti veterinari che si dedicano agli animali domestici esotici – tutti quelli che non sono cani o gatti – e che conoscono perfettamente i bisogni di ogni specie. Il veterinario sarà responsabile di analizzare la salute del vostro coniglio fin dall’inizio e anche dei controlli periodici annuali.

I vaccini obbligatori per i conigli domestici sono contro la mixomatosi – una malattia che viene trasmessa dalle zanzare e dalle pulci – e contro la polmonite virale emorragica.

Si consiglia inoltre, previa approvazione da parte del veterinario, di sterilizzare l’animale: in questo modo si eviteranno i tumori nelle femmine e i problemi comportamentali nei maschi.

2. Garantire l’alimentazione adeguata

I principali cibi di cui si alimentano i conigli sono le carote, il finocchio, il fieno, gli spinaci, le cime di rapa, il sedano, il crescione, il tarassaco, l’avena e l’erba. È inoltre necessario integrare la dieta con i famosi pellet di erba di timothy, che si possono trovare facilmente nei negozi di animali domestici. Per darvi un’idea, un coniglio adulto ha bisogno di ⅛ di tazza al giorno.

Alimentazione del coniglio

Dal momento che il coniglio è un animale erbivoro, alcuni alimenti possono farlo aumentare di peso. Pertanto, i pellet dovrebbero essere dati con parsimonia.

Né è bene che questa sia la loro unica fonte di cibo.

3. Prevenire la crescita dentale

Un altro problema da tenere a mente se si desidera adottare un coniglio domestico è quello di mantenere sotto controllo la crescita continua dei denti.

L’unico modo per farglieli consumare è contro oggetti che possono mordere: cartone, legno, rami di alberi… e naturalmente i pellet, che sono difficili da rompere.

4. Comprare una gabbia adatta

Ad esempio, per un coniglio di quattro chilogrammi, la gabbia deve essere larga più di un metro e alta 60 centimetri. L’idea è che l’animale abbia la capacità di allungarsi e sdraiarsi senza problemi. Certo, dovrete avere uno spazio differenziato per il cibo e per soddisfare i suoi bisogni.

Per isolare la gabbia, mettete una base di trucioli morbidi, come il pino o il fieno, in grandi quantità, in modo che il coniglio possa nascondersi o coprirsi a suo piacimento.

In uno degli angoli della sua nuova casa ci sarà il “bagno”: una gabbietta di sabbia ricoperta di carta ed erba. Non dimenticate di creare una zona giochi e un nascondiglio che simula una vera tana.

Gabbia del coniglio

4. Spazzolare il pelo

Se scegliete un coniglio come animale domestico, ricordate che dovete prendervi cura della sua igiene. Ogni settimana, dovrete spazzolare il pelo, almeno una volta.

Se hai il pelo molto lungo, dovreste farlo tutti i giorni. Questo previene la formazione di nodi e la formazione di palle di pelo nello stomaco quando si lecca, che possono essere mortali.

Come con i gatti, i conigli non dovrebbero essere lavati. Durante l’estate potreste mettere un contenitore con dell’acqua nel caso in cui il vostro animale voglia rinfrescarsi, o bagnargli un po’ il collo e le orecchie. Questo è il suo modo naturale di lavarsi.

5. Farlo esercitare

Se la gabbia è molto piccola o non ha abbastanza spazio per muoversi, il coniglio domestico può soffrire non solo di obesità, ma anche di depressione.

Quando si ha un coniglio domestico, è molto importante portarlo fuori, in modo tale che possa allenarsi, giocare e correre.

Ogni volta che lasciate andare il vostro coniglio, dovrete prestare molta attenzione, poiché potrebbe combinare qualche pasticcio, come mordere i cavi o le scarpe, fare i suoi bisogni ovunque o nascondersi in luoghi pericolosi.