Come ricevere correttamente un criceto a casa?

· 15 ottobre 2018

Vorreste sapere come ricevere un criceto a casa? Si tratta di animali domestici eccellenti e, in effetti, sono la prima scelta di molti bambini.

Sono facili da curare, simpatici e intelligenti, perfetti per vivere in famiglia. Ecco allora una serie di consigli utili per ricevere un criceto a casa nel modo più corretto possibile.

Preparare l’habitat o la gabbia

Per via delle sue piccole dimensioni e del pericolo che possa mordere i cavi elettrici, è bene che il vostro criceto venga tenuto in una gabbia.

Questo spazio deve essere preparato e allestito prima di accogliere il criceto dentro casa, con un po’ di anticipo. Pertanto, prendetevi il tempo necessario per fare tutto con calma ed evitare la fretta dell’ultimo minuto.

Per far star bene il vostro nuovo amico, vi suggeriamo di scegliere una gabbia ampia e grande, in cui potrà muoversi e sentirsi più libero.

Potrete costruirne una anche con le vostre mani e senza sbarre. Ci sono molte alternative e più spazio avrà a disposizione, più il criceto sarà felice.

Dentro la sua gabbia, dovrete prevedere le seguenti zone:

  • Un luogo per dormire, per esempio una casetta.
  • Alimentatore e fontanella, per nutrire l’animale.
  • Giocattoli da rosicchiare, rampe per arrampicarsi e tunnel in cui nascondersi.

Alcuni oggetti, erroneamente collocati nelle gabbie dei criceti, possono essere pericolosi.

Ad esempio, ci sono dei tipi di “ruote” che possono danneggiare la schiena di questo roditore o che possono schiacciarlo, se finisce tra i raggi della struttura.

Allo stesso modo, se pensate di poter lasciare libero l’animale per casa, sappiate che esistono delle palle speciali in cui il criceto può essere inserito.

Potrà fare un po’ di sport, esplorare la casa, ma senza il rischio di cacciarsi in qualche guaio.

Gabbia per ricevere il criceto a casa
Fonte: Hamsterhideout.com

All’interno del suo habitat, potete provare a costruire dei giocattoli o diverse aree di divertimento o intrattenimento.

Con materiali riciclati, come il cartone, è possibile montare un tunnel, una scala o addirittura lasciare una barretta di cereali che il vostro animaletto rosicchierà per limarsi i denti.

Preparate il frigorifero per il criceto

Prima di adottare un criceto dovreste informarvi sugli alimenti che potrete dargli e quali, invece, sono pericolosi e totalmente proibiti.

Alcuni giorni prima dell’arrivo del nuovo “inquilino”, approfondite le vostre conoscenze su dieta, mangimi e integratori che potrete dare a questo piccolo roditore.

Di solito, è sufficiente fornirgli dei mangimi bilanciati, appositamente pensati per criceti. O anche altri alimenti trasformati, anche se non rappresentano l’opzione più salutare.

Sono animali erbivori, quindi il cibo fresco che gli darete dovrebbe essere composto esclusivamente da frutta cruda e verdure ben lavate.

Per esempio: mele, pere, banane o ciliegie. Per quanto riguarda le verdure, il vostro criceto apprezzerà moltissimo carote, broccoli, bietole, indivia o fagiolini.

Preparate quindi una buona quantità di questi alimenti nel vostro frigo prima di ricevere il criceto a casa.

Dal primo giorno saprete già cosa dargli da mangiare e questo migliorerà il processo di adattamento alla sua nuova casa.

Inoltre, i criceti sono grandi amanti di semi e noci. Oltre al mangime bilanciato, ad esempio, potrete preparargli dei mix di semi di girasole, lino, mais e noci.

Criceto arancione mangia semi

Attenzione però: i semi della mela contengono sostanze velenose che potrebbero uccidere questo roditore.

Nocciole, semi d’uva, alimenti piccanti e aglio sono tutti cibi proibiti.

Tutta la famiglia dovrà collaborare

Come per qualsiasi animale, è necessario stabilire regole chiare, prima che il criceto arrivi a casa. In questo modo, tutti i membri della famiglia avranno un compito e sapranno come agire nella gestione del nuovo animale domestico.

Dovrete decidere chi si prenderà cura di nutrirlo, o che abbia sempre acqua fresca. Non dimenticate la pulizia della gabbia, dato che per la sua salute, il criceto dovrà sempre vivere in un ambiente sano e pulito.

Ricordate che questi sono animali notturni: durante la notte staranno svegli a lungo e potrebbero fare molto rumore. Corrono, rosicchiano e non si fermano mai.

E’ dunque importante scegliere una stanza e una posizione fissa che non metta a rischio la sana convivenza.

Criceto a casa: scegliete un veterinario di fiducia

Anche i criceti possono ammalarsi. Prima di ricevere un criceto a casa, dovrete informarvi sui veterinari della vostra zona specializzati in caso di emergenza.

Criceto bagnato con una zampa ingessata
Fonte: Boredpanda.com

La sua salute è importante quanto quella di qualsiasi altro animale. Tuttavia, per poter trattare un organismo così piccolo, sarà necessario ricorrere a uno specialista in animali esotici.

Durante la prima visita che prenoterete, potrete fargli tutte le domande del caso, concentrandovi soprattutto su vaccini ed eventuali precauzioni.

I criceti sono animali docili e piccoli, ma che richiedono tempo e attenzioni, come tutti gli altri animali da compagnia.

Prima di ricevere un criceto a casa, prendete nota dei nostri consigli, in modo da preparare al meglio l’accoglienza nella sua nuova famiglia.