Come spaventare i pipistrelli

Mandare via da casa i pipistrelli è necessario per prevenire la trasmissione di malattie, ma non dovreste comunque far loro del male. Scoprite in questo articolo come fare.
Come spaventare i pipistrelli

Ultimo aggiornamento: 12 ottobre, 2021

I chirotteri, già abituati a vivere in ambienti abitati dall’uomo, possono diventare fonte di pericolo se nidificano nelle case. Pertanto, è importante sapere come spaventare i pipistrelli non appena viene rilevata la loro presenza.

Tuttavia, questo non significa che bisogna ucciderli o fargli del male. In questo articolo scoprirete perché questi mammiferi vanno preservati e qual è il metodo più efficace per farli uscire di casa senza recargli alcun danno.

Rischi di avere pipistrelli in casa

I chirotteri che vivono in città e paesi tendono a cercare buchi negli edifici e nei muri per dormire durante il giorno. Per questo motivo a volte possono entrare in garage, tetti e altri angoli e fessure delle case abitate. I loro rumori notturni possono essere fastidiosi, ma un pipistrello non attaccherà mai.

Il pericolo maggiore rappresentato da questi mammiferi risiede nelle loro feci, note come guano, che si accumulano sotto i loro nidi. Oltre al loro odore sgradevole, possono essere fonte di trasmissione di virus, batteri (rickettsie, spirochete e leptospire), funghi, protozoi ed elminti.

D’altra parte, i pipistrelli sono un vettore di contagio della rabbia. Se nidificano direttamente dove risiedono famiglie di esseri umani – con i rispettivi animali domestici – potrebbero essere la causa di un focolaio di questa malattia.

Quindi, è meglio ucciderli?

La risposta a questa domanda è sempre un sonoro NO. Ci sono più di 200 specie di pipistrelli in declino e sono tutte protette. Causare loro danni o ucciderli è considerato un crimine contro la fauna selvatica e può portare fino a un anno e mezzo di carcere e una multa di 135.000 euro in paesi come la Spagna.

Inoltre, il ruolo dei pipistrelli nell’ecosistema è insostituibile. Alcune delle sue funzioni sono le seguenti:

  • Impollinazione: le specie che si nutrono di nettare aiutano a fertilizzare le piante allo stesso modo delle api.
  • Dispersione dei semi: quei pipistrelli che seguono una dieta a base di frutta rilasciano i semi attraverso i loro escrementi lontano dall’albero madre.
  • Controllo delle popolazioni di insetti: le notti estive sono molto più facili da sopportare grazie ai pipistrelli. Inoltre, in molti paesi si nutrono di zanzare succhiasangue che possono trasmettere malattie come la malaria, riducendone l’impatto e proteggendo l’uomo.

Servirebbero milioni di euro e tonnellate di pesticidi per sostituire il ruolo dei pipistrelli come controllori dei parassiti nelle colture di mais e riso. Inoltre, il guano è un ottimo fertilizzante per le piante.

Come spaventare i pipistrelli?

Come spaventare i pipistrelli senza fargli del male

Scacciare i pipistrelli da una casa è un processo con alcuni passaggi che assicurano che, una volta usciti dalla loro tana, non possano rientrarvi. Ecco i passaggi più nel dettaglio:

  • Trovare dove hanno nidificato i pipistrelli: l’indicatore più affidabile è l’accumulo di guano in aree specifiche della casa. Se la specie di pipistrello si nutre di frutta, ne troverai anche pezzi rosicchiati e le feci saranno più pastose e appiccicose.
  • Identificare la specie: questo aiuta a sapere se si riproducono o meno. Se cacciate i pipistrelli mentre hanno piccoli che non possono volare, uno di loro potrebbe morire nel processo di allontanamento. Inoltre, se interferite con la stagione riproduttiva, danneggerete la popolazione, riducendone il numero fino a quando non potranno riprodursi di nuovo.
  • Aspettare che escano di notte: assicuratevi che tutti i pipistrelli escano ad un’ora precisa. Se li osservate per qualche giorno potrete anche individuare le aperture attraverso le quali questi animali entrano ed escono.
  • Sigillare tutti gli ingressi: una volta che avete sotto controllo la popolazione di chirotteri, sigillate tutte le fessure e i buchi attraverso i quali li avete visti uscire ed entrare.
  • Pulire bene il luogo: assicuratevi di proteggervi con guanti, maschera e occhiali. I vestiti che indossate devono essere gettati dopo la pulizia. Staccate le feci secche e usate sacchetti ermetici per eliminarle. Per disinfettare pavimenti e superfici potete usare la candeggina.

Nel caso in cui un pipistrello solitario sia entrato in casa vostra, niente paura: probabilmente si è disorientato ed è finito lì per sbaglio, non stabilire una tana. Usate una scatola per prenderlo contro il muro e fate scorrere un cartone o della carta per chiuderlo. A questo punto, dovete solo uscire e lasciarlo libero.

Come spaventare i pipistrelli con altri metodi

Per garantire che la colonia che stava nidificando nella vostra casa non tenti di entrare di nuovo, ecco alcuni metodi repellenti che possono completare il processo di sigillatura delle loro tane. Servono anche come prevenzione in modo che non nidifichino in primo luogo. Eccoli qui:

  • Naftalina: sebbene il suo forte odore dissuada i pipistrelli dall’avvicinarsi al sito, questo composto deve essere maneggiato da qualcuno addestrato, poiché è altamente infiammabile ed è un idrocarburo tossico per l’uomo e gli animali domestici.
  • Posizionare le luci vicino a dove nidificano i pipistrelli: se stanno iniziando a stabilirsi, potete posizionare fonti di luce che li disturbino mentre dormono durante il giorno. Incapaci di riposare, finiranno per andare da qualche altra parte.
  • Emettitori di ultrasuoni: in commercio esistono dispositivi che emettono frequenze sonore che interferiscono con l’ecolocalizzazione dei pipistrelli, allontanandoli.
  • Hotel dei pipistrelli: sia per gli amanti dei pipistrelli che per garantire la loro presenza nelle coltivazioni e in altri luoghi dove vogliono controllare le popolazioni di zanzare, questi hotel servono anche a dare loro un’alternativa di rifugio e che non entrino in casa.
I pipistrelli sono buoni impollinatori.

Mai ucciderli!

Gli animali che volano nel buio, strillando e dall’aspetto spettrale sono la carne di una storia dell’orrore. Sfortunatamente, questa notorietà che riguarda i pipistrelli ha causato il loro declino in molte aree.

Ecco perché la divulgazione di metodi etici su come spaventare i pipistrelli è così necessaria. Inoltre, sicuramente non appena li approfondirete vi unirete al fan club dei chirotteri, dato che sono animali incredibili. La convivenza tra le specie è possibile, quindi mai giungere alla violenza o allo sterminio.

Potrebbe interessarti ...
Conosciamo la donna che salva i pipistrelli
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Conosciamo la donna che salva i pipistrelli

La donna che salva i pipistrelli è riuscita a restituire alla natura centinaia di pipistrelli nel corso degli anni. Vediamo in che modo.



  • Boyles, J. G., Cryan, P. M., McCracken, G. F., & Kunz, T. H. (2011). Economic importance of bats in agriculture. Science332(6025), 41-42.
  • ¿Murciélagos en casa? (2021, 26 agosto). SECEMU. http://secemu.org/murcielagos/murcielagos-en-casa/
  • Del Estado, J. (2011). Boletín Oficial del Estado. Boletín Oficial del Estado, 39.