Coniglio ariete nano, un animale domestico dolcissimo

· 20 giugno 2018

Con le loro orecchie cadenti e gli occhi teneri, i conigli sono gli animali domestici preferiti da molte famiglie, in tutto il mondo. Hanno un temperamento tranquillo, vanno d’accordo con i bambini e altri animali della casa, sono di piccole dimensioni. Se state pensando di adottarne uno, in questo articolo vi presenteremo il coniglio ariete nano, un perfetto animale domestico.

Caratteristiche del coniglio ariete nano

Questa razza apparve negli anni ’50 nei Paesi Bassi, grazie ad un allevatore chiamato Adriann de Cock. L’uomo decise di incrociare un esemplare di coniglio Ariete francese con uno della varietà Nano olandese. Dopo diverse cucciolate, finalmente riuscì a ottenere la razza che stava cercando, il coniglio ariete nano.

Questa tipologia di conigli nani pesa, al massimo, intorno ai due chili, possiede un corpo corto e largo, piuttosto ‘compatto’, e si siede come un gatto: leggermente in avanti e sulle zampe posteriori.

Sebbene sia di piccole dimensioni, il suo corpo è muscoloso e massiccio, con spalle e petto “morbidi” e una testa arrotondata, con un collo corto, quasi inesistente.

Indubbiamente, la principale caratteristica fisica del Coniglio ariete nano sono le sue orecchie lunghe tre centimetri, che, a differenza di altri conigli o lepri, cadono morbide sui due lati, molto vicine agli occhi e coperte di abbondante pelliccia.

Coniglio ariete nano seduto su un prato

Pelliccia e colori del coniglio ariete nano

Denso e setoso, il mantello di questa razza di coniglio dovrebbe essere spazzolata e pulita periodicamente per mantenerla in buone condizioni estetiche. Inoltre, durante la primavera, l’animale muterà la pelliccia, con una consistente perdita di peli.

Per quanto riguarda i colori, il coniglio ariete nano può essere classificato in due gruppi: solido (1 colore) e rotto (2 o più colori). Generalmente, questi animali presentano bianco, marrone, grigio e nero come tonalità più comuni. Son ammessi anche l’arancione, il color cioccolato e il beige.

Comportamento del coniglio ariete nano

È una razza di conigli davvero carina e adorabile, ideale per diventare un animale domestico, perché sono anche animali molto affettuosi e calmi. Attivi e giocherelloni, hanno bisogno di una gabbia abbastanza grande per muoversi comodamente.

Tenete presente che gli esemplari femmina sono meno espansivi con le persone e anche irrequieti, quando vengono tenuti in braccio.

Prendersi cura di un coniglio ariete nano

Se avete deciso di adottare un coniglio ariete nano come animale domestico, ricordate che è un animale pulito, socievole e forse all’inizio un po’ timido. Per poter conquistare la sua fiducia, basterà dargli qualcosa da mangiare. Ad esempio: carote, pere, mele, erba medica, dente di leone, menta o salvia. Questi sono i suoi alimenti preferiti.

Coniglio ariete nano in piedi nella sua gabbia

All’interno della dieta del coniglio – che è erbivoro – non possono mancare il foraggio secco e il mangime concentrato che può essere acquistato nei negozi di animali. Questi aiuteranno i denti a non crescere più del necessario e il suo sistema digestivo funzionerà come un orologio. Non dimenticate di dargli sempre acqua fresca e pulita, ogni giorno.

I conigli ariete nano vivranno dentro una gabbia a casa vostra. Sceglietene una di almeno 70 cm² e fate in modo che l’animale sia libero di camminare e correre all’aperto almeno una volta al giorno. Soprattutto se avete a disposizione un giardino, un patio o uno spazio sicuro. Potrete correre assieme o usare dei normali giocattoli e passatempi per animali.

Non dimenticate che è un animale molto attivo di notte, che dorme molto durante il giorno e, a volte, con gli occhi aperti. Cercate di portarlo a fare una passeggiata al tramonto o all’alba, quando fa meno caldo, perché ama il calore.

Anche se si sporcano di fango, cibo o escrementi, non è consigliabile lavarli: questo distruggerebbe il loro pelo naturale e irriterebbe la pelle. Non preoccupatevi, il vostro animale si pulirà da solo.

I conigli ariete nano non soffrono di alcuna malattia ereditaria, anche se vale la pena portarli dal veterinario, per i normali controlli, anche solo una volta all’anno. La sterilizzazione precoce può prolungare la vita dell’animale – innalzandola fino a 15 anni – e migliorare la sua salute generale.