Cosa fare se al vostro cane cade il pelo?

20 febbraio 2018

Per natura, alcuni cani fanno la muta ogni semestre, specialmente quelli a pelo lungo. Tuttavia, quando ad un cane cade il pelo con frequenza, è importante individuarne le cause.

Il pelo rispecchia la condizione fisica dell’animale. Quando è brillante e setoso, significa che il cane gode di ottima salute, mentre quando è opaco o secco, potrebbe indicare un problema.

Il manto degli animali richiede delle particolari cure. E’ il caso della spazzolatura e del bagno, che fanno parte della routine giornaliera. Anche in queste situazioni si possono notare delle irregolarità durante la muta.

cane bianco che viene spazzolato

Perché ad un cane cade frequentemente il pelo? 

Alcune razze tendono a perdere una grande quantità di pelo. E’ molto comune nei Golden Retriever, ma anche nei pastori siberiani e nei Labrador. Quando la perdita di pelo si verifica non durante il periodo della muta, è importante valutare le possibili cause:

  • Cause naturali. Il primo motivo è un rinnovo del manto.

In primavera e in autunno, è normale che i cani perdano il pelo. Perdono quello vecchio per fare spazio a quello nuovo.

Indipendentemente dalla razza e dalle stagioni, la muta può presentarsi con maggiore o con minore intensità. In alcuni casi, potrebbero trovarsi enormi quantità di pelo vicino all’animale.

  • Alimentazione sbagliata. Il secondo motivo è un’alimentazione non corretta. Ciò non ha niente a che vedere con la quantità di cibo, ma con l’assunzione dei nutrienti.

Un animale che assume poche proteine, avrà un pelo secco e fragile. Tuttavia, un maggior apporto di grassi aiuta a fortificare il manto. Gli acidi grossi Omega 3 e le vitamine A, C e B sono essenziali per avere un pelo sano.

cane che guarda cibo a tavola

Anche bere poca acqua può causare la perdita di pelo. La disidratazione provoca la secchezza della pelle e indebolisce il pelo.

  • Disturbi ormonali o emotivi. Per quanto riguarda le malattie, l’anemia può essere la causa della perdita di pelo.  L’anemia è un disturbo ormonale che si deve ad una cattiva alimentazione, ma anche a situazioni di stress o di ansia.

In genere, ai cani sottoposti a cambiamenti radicali nella loro routine può cadere il pelo.  Se si tratta di un problema emotivo, la condizione migliora quando torna la normalità.

Patologie della pelle e parassiti

  • Malattie della pelle. Un’altra causa sono le malattie della pelle. La più comune è la rogna, che si manifesta tramite la perdita localizzata di pelo. Inoltre, la pelle si presenta arrossata per l’irritazione. In questi casi, vi consigliamo di recarvi da un veterinario.
  • Parassiti. Anche i parassiti, sia interni che esterni, possono contribuire a far cadere il pelo. I cani sensibili alle punture di pulci, possono grattarsi eccessivamente, e ciò spiega la mancanza di pelo nella zona.

Cosa fare per evitare la perdita di pelo?

  • Pulizia regolare. Fare il bagno regolarmente al cane usando uno shampoo specifico aiuta a controllare la perdita di pelo. I bagni però non devono essere troppo frequenti, poiché potrebbero seccare la pelle.

Alcuni preferiscono usare dei prodotti anticaduta. Prima di utilizzarli, chiedete consiglio ad uno specialista.

  • Spazzolare il pelo costantemente. Questo processo non solo stabilisce un vincolo emotivo con l’animale, ma lo aiuta anche durante il periodo della muta.

Tramite la spazzolatura, si può togliere una grande quantità di pelo morto. E’ importante usare una spazzola adatta al tipo di pelo del cane. Una con le setole grosse e ravvicinate è l’ideale per i cani a pelo corto, mentre un pettine con le setole larghe e separate evita la formazione di nodi nei cani a pelo lungo.

  • Alimentazione equilibrata. Un’alimentazione equilibrata è fondamentale per i cani che perdono il pelo.
  • Visita dal veterinarioUno specialista può scoprire delle irregolarità a tempo debito.
Guarda anche