Cosa deve contenere la valigetta dei medicinali per il vostro cane?

Cosa deve contenere la valigetta dei medicinali per il vostro cane?

Ultimo aggiornamento: 13 gennaio, 2017

Anche se speriamo che non succeda mai nulla al nostro animale, è sempre meglio essere previdenti, in modo da poter agire con rapidità in situazioni che possono metterne a rischio la salute o persino la vita. A tal fine, oggi vi sveliamo cosa non deve mai mancare nella valigetta dei medicinali per il vostro cane.

L’importanza della valigetta dei medicinali per il vostro cane

Bisogna tenere presente che avere la valigetta ben fornita vi permetterà di risolvere non solo alcune questioni minori che non necessitano di intervento veterinario, ma anche di agire rapidamente in una qualsiasi emergenza, in attesa dell’arrivo di cure professionali.

Succede che i nostri cari amici pelosi, oltre a presentare dei repentini segnali di malattia da trattarsi con una certa urgenza, possono anche risultare esposti a diverse situazioni che provocano dolore, tanto in casa come fuori. Ad esempio:

  • Morsi
  • Avvelenamento provocato da varie sostanze
  • Bocconi che vanno di traverso
  • Bruciature
  • Tagli
  • Incidenti per la strada
cane-malato1

Dato che è sempre meglio essere previdenti e poter agire con rapidità in situazioni che possono mettere a rischio la salute o persino la vita del vostro animale, vi sveliamo cosa non deve mai mancare nella valigetta dei medicinali per il vostro cane.

Cosa non deve mancare nella valigetta dei medicinali per il vostro cane

Prima di mettervi a riempire la valigetta, tenete conto del fatto che tutti i prodotti devono risultare approvati per l’uso veterinario. Ricordate che il vostro animale non è una persona, ma un cane: possiede un pH differente, così come differente è il suo metabolismo. Dunque, i disinfettanti e i farmaci devono essere destinati agli animali e, se necessario, consultate un esperto, in modo da non includere elementi che possano arrecare danno al vostro amico peloso.

Fatti i dovuti chiarimenti, ecco cosa non deve mancare in una valigetta dei medicinali per cani:

  • Gas, zaffi, bende e cerotti
  • Disinfettanti
  • Analgesici e antinfiammatori
  • Farmaci contro la diarrea
  • Un termometro infrangibile a lettura rapida (collocabile per via rettale)
  • Soluzione fisiologica (per la pulizia degli occhi)
  • Forbici adatte a tagliare bendaggi
  • Guanti in lattice o plastica
  • Stimolatore di vomito (può essere dell’acqua ossigenata)

Altri elementi da includere nella valigetta dei medicinali per il vostro cane

Una valigetta completa dovrebbe contenere:

  • Pinze specifiche per la rimozione di zecche
  • Una siringa per la somministrazione di farmaci in forma liquida
  • Tagliaunghie
  • Antiparassitari

Inoltre, la valigetta dei medicinali deve essere preparata pensando alle caratteristiche dell’animale e cercando di prevedere a quali inconvenienti di salute potrebbe andare incontro. Ad esempio:

  • Una soluzione per detergere le orecchie, soprattutto se il vostro cane ha orecchie lunghe o pendenti.
  • Una pomata o sostanza simile, per alleviare diverse irritazioni dermatologiche.
  • Antistaminici per animali contro le punture di insetti, soprattutto le vespe.

Ulteriori consigli

Tenete in considerazione anche i seguenti aspetti, relativi alla valigetta di per sé:

  • Mantenetela sempre ordinata, in modo da poter trovare le cose con rapidità in caso di emergenza.
  • Controllate periodicamente lo stato e la data di scadenza dei farmaci e quant’altro.
  • Riponetela in un luogo sicuro, ma comunque di rapido accesso.

Inoltre, conviene istituire una seconda valigetta destinata agli spostamenti in compagnia del vostro amico a quattro zampe, soprattutto per viaggi lunghi o vacanze.

Poi, soprattutto, non dimenticate di segnare ben in evidenza i numeri di telefono del vostro veterinario di fiducia per le emergenze.

Formatevi in merito al primo soccorso sugli animali

veterinario-cane

È altrettanto importante sapere che cosa fare con questi strumenti, nel caso in cui il vostro amico peloso abbia bisogno di assistenza.

Dunque, è importante che vi iscriviate a un corso di primo soccorso per animali che, fra l’altro, vi formerà in merito a:

  • Controllo dei segni vitali
  • Rianimazione cardiovascolare
  • Aiuto in caso di soffocamento, soprattutto quando gli va qualcosa di traverso
  • Identificazione e reazione ai segnali di shock
  • Pulizia e bendaggio delle ferite
  • Steccatura di fratture
  • Cura di morsi
  • Azioni da attuarsi in caso di torsione gastrica
  • Controllo della temperatura corporea dell’animale

Tenete presente che sono molti gli ospedali veterinari che forniscono questo tipo di formazione.