Cosa fare affinché il vostro cane sia più amichevole

21 novembre 2017

Avete deciso di andare a fare una passeggiata con il vostro miglior amico tornati da lavoro, in modo tale che entrambi facciate un po’ di esercizio e, perché no, conosciate nuova gente. Una volta arrivati al parco, però, dovete tornare a casa in fretta e furia perché il vostro cane non ha alcuna intenzione di fare amicizia, anzi tutto il contrario. Una cosa simile può succedere quando avete ospiti a casa. Come fare per rendere il cane più amichevole? In questo articolo ve lo spieghiamo.

Consigli affinché il cane diventi più amichevole e socievole

Si dice che gli animali assomiglino ai loro padroni, ma questa regola non sempre viene confermata. Pensiamo al caso in cui la vostra idea è quella di farvi dei nuovi amici o di essere un buon padrone, ma vi scontrate con il cattivo umore o il carattere asociale del vostro cane. Se questa è la vostra situazione, state tranquilli. Esiste una soluzione.

Cani con famiglia in spiaggia

1. Punizione e ricompensa

Se state camminando per strada e quando si avvicina un altro cane il vostro animale improvvisamente comincia a comportarsi in modo aggressivo, dovete dirgli un chiaro “no”, in tono alto e grave, affinché comprenda che questo non è il modo adatto di comportarsi. Invece, quando interagisce senza alcun problema, annusa e si fa annusare, complimentatevi con lui dandogli qualche biscottino. In tal modo saprà cosa va bene e cosa no.

2. Guinzaglio meno stretto

Forse il vostro animale è molto aggressivo e asociale perché lo portate a spasso mantenendolo troppo vicino a voi. Quando il cane sente il guinzaglio eccessivamente teso e corto, lo relaziona a un pericolo o ad un problema, pertanto reagisce di conseguenza. Se lo tenete così stretto a voi, non avrà la possibilità di avvicinarsi agli altri cani e di essere amichevole con loro. Ricordate che dovete mantenere voi il controllo della situazione e non l’animale, ma non dovete nemmeno limitare troppo la sua libertà di azione.

3. Permesso di essere socievoli

Il vostro animale agirà esattamente nel modo in cui ha appreso e facendo quello che (volendo o meno) gli avete inculcato. Se fin da quando era un cucciolo avete evitato che interagisse con altri cani, sarà più difficile che da un giorno all’altro diventi l’anima della festa. Per questa ragione dovete permettergli di avvicinarsi ad altri cani, anche se gradualmente.

Potreste magari andare nelle zone adibite ai cani nei parchi e lasciarlo libero affinché entri in contatto con gli altri animali. Ovviamente lo osserverete da vicino nel caso in cui voglia mordere, ringhi o mostri i denti. Se si tratta solo di un atto di riconoscimento, consentitegli di continuare finché non lo considerate pericoloso.

4. Un compagno anche in casa

Se avete la possibilità e i mezzi per adottare un altro animale (un cane o un gatto magari), non esitate. In questo modo il vostro cane potrebbe diventare più amichevole. Molte volte i cani diventano poco socievoli perché non sono abituati a condividere momenti con altri appartenenti alla loro specie e per questa ragione sono restii a giocare con gli altri. Allo stesso tempo, inoltre, starete dando una casa a uno dei migliaia di cani abbandonati o randagi.

5. Farlo integrare alla festa

Cane seduto sul tappeto e famiglia sul divano

Quando abbiamo visite e il cane si mostra aggressivo o si nasconde sotto il tavolo, non dobbiamo permettergli di proseguire con questo atteggiamento. Cosa fare allora? Potremmo aiutarlo a fargli conoscere gli ospiti e convincere questi ultimi a non aver paura. Il vostro compito, in quanto padroni di casa e del cane, sarà quello di evitare che l’animale morda ed abbai.

Fate capire che chi è appena arrivato è un amico e che gli vuole bene. Se si nasconde sotto i mobili possiamo provare a dargli un po’ di tempo, affinché si abitui, e poi chiamarlo piano per non farlo spaventare e non spingerlo ad attaccare.

6. Lezioni di socializzazione per far diventare più amichevole il cane

Sebbene possa sembrarvi un po’ strano, esistono anche delle scuole che insegnano ai cani ad essere più amichevoli. Lezioni di questo tipo vengono offerte in centri comunitari, saloni o parchi privati, negozi di animali e cliniche veterinarie.

Grazie ad esse, i cani entrano in contatto con altri animali e persone, giocano, si divertono e relazionano l’interazione con qualcosa di positivo. Inoltre, è un’occasione perfetta per i padroni timidi o che hanno problemi a fare amicizia perché incontreranno molta gente simpatica e che ama gli animali.

Guarda anche