Cosa fare se il mio cane ha paura di me?

Cosa devo fare se il mio cane ha paura di me? Questa domanda è sempre accompagnata da angoscia e tristezza. Scopri come risolvere il problema.
Cosa fare se il mio cane ha paura di me?

Ultimo aggiornamento: 07 giugno, 2021

Accogliere un cane in casa è sempre motivo di festa, ma sfortunatamente alcuni cani arrivano con un passato doloroso che incide seriamente sul loro rapporto con gli umani. In quei casi è normale che tu ti chieda: cosa faccio se il mio cane ha paura di me?

Se l’animale torna a casa con una paura o se la acquisisce durante la sua permanenza, non preoccuparti: puoi aiutarlo a perderla. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a raggiungere questo obiettivo.

Perché il mio cane ha paura di me?

La paura si acquisisce, generalmente, a seguito di una brutta esperienza. Nel caso dei cani, può essere difficile identificare quale stimolo ha causato la risposta di paura, soprattutto se è una cosa che – come membri di un’altra specie – abbiamo fatto senza pensare a come il cane la interpreterà.

Ad esempio, correre verso il cane a braccia aperte e sorridere può essere minaccioso per lui, anche se la tua intenzione è solo salutarlo con entusiasmo.

Tuttavia, non tutti i cani sono ugualmente sensibili alla paura. L’acquisizione delle fobie è influenzata da 2 fattori:

  • Apprendimento: sia un’esperienza traumatica che una scarsa socializzazione nell’infanzia possono far sviluppare al cane una fobia. Ci sono anche casi in cui il cane riceve un’educazione basata sulla punizione e sulla violenza.
  • Genetica: ci sono cani dal carattere più pauroso di altri. La paura è un lato del temperamento altamente ereditabile – infatti, c’è una probabilità del 50% che un cucciolo sia pauroso se lo è la madre, indicano gli studi.

Quando l’oggetto della paura del tuo cane sei tu, la cosa più normale è preoccuparsi e chiedersi cosa fare al riguardo. Il primo passo sarà identificare il motivo per cui il tuo cane ha improvvisamente paura di te.

Il tuo cane ha paura?

A causa di una brutta esperienza con te

È possibile che, senza rendertene conto, tu abbia indotto paura nel tuo cane. Ad esempio calpestandolo accidentalmente. Se si tratta di un improvviso cambiamento di comportamento, è bene pensare che possa esserci un’altra causa sottostante, come la malattia. In tal caso, consulta il veterinario per escluderla.

Il mio cane ha paura di me perché l’ho sgridato

Se dopo un rimprovero il tuo cane inizia a mostrare segni di paura nei tuoi confronti, forse l’hai rimproverato in modo sproporzionato o confuso. È importante sapere come il cane elabora e capisce ciò che gli diciamo, altrimenti genererai solo paura in lui – e il comportamento scorretto non scomparirà.

Un esempio di questo è rimproverare l’animale molto tempo dopo il suo comportamento negativo. Per lui sarà un rimprovero irrilevante.

Il mio cane ha paura di me da quando l’ho picchiato

Allevare un cane, specialmente uno che porta le conseguenze della sua vita precedente, può essere stancante e frustrante. Tuttavia, la punizione fisica non dovrebbe mai essere un’opzione. Oltre a non essere efficace a lungo termine, stabilisce una serie di dinamiche tra te e il tuo cane che, ovviamente, non saranno né sane né positive.

Come far sì che il mio cane non abbia più paura?

Una volta individuata la causa della paura, puoi iniziare a ricostruire il tuo rapporto con il tuo cane. Sii paziente, non accadrà dall’oggi al domani. Tieni a mente i seguenti suggerimenti.

Evita ciò che genera la sua paura

In questo caso, poiché l’oggetto della loro paura sei tu, devi cambiare il tuo comportamento quando sei con il tuo cane. Ci sono diversi modi per non esporlo a ciò che lo spaventa di te: parlagli a bassa voce, non avvicinarti bruscamente o addirittura ignoralo in modo che veda che non sei una minaccia.

Esponendolo alla paura progressivamente

Una volta che il tuo cane tollera la tua presenza senza reazioni intense, è tempo di iniziare a esporlo gradualmente. Tutti quei comportamenti su cui hai lavorato prima – come l’approccio gentile – andrebbero messi in atto per far sì che il tuo cane non ti tema più.

Ad esempio, se si nasconde quando ti avvicini, fallo dolcemente e avvicinati un po’ di più ogni giorno.

Premialo

D’altra parte, per velocizzare il processo, è bene che si lavori al controcondizionamento. Con questa tecnica puoi associare uno stimolo piacevole a ciò di cui il cane ha paura. Ogni volta che fa progressi nel tollerarti, puoi ricompensarlo con del cibo. In questo modo, ti assocerà progressivamente a cose positive.

Un cane felice.

Un cane esprime la paura in modi facilmente identificabili: tremori, minzione involontaria, pianto, e via dicendo. Questi segnali possono angosciarti, poiché nessuno vuole fare del male al proprio cane, ma non temere: i cani hanno un cuore grande e sono sempre pronti a fare pace.