Cure post-operatorie per un cane

La permanenza del nostro cane in clinica, ovviamente, dipenderà dall'entità dell'intervento

I nostri animali domestici fanno parte della famiglia, nessuno può metterlo in dubbio; qualsiasi problema ci riempie di preoccupazione. Uno dei momenti più difficili è quando il nostro cane viene sottoposto a un intervento chirurgico. Per questo motivo, è importante conoscere meglio le cure post-operatorie per un cane.

Quando il nostro cane viene operato, le cure che gli forniamo dopo saranno fondamentali per la sua guarigione. Non importa il tipo di operazione: saranno le cure successive a garantire il successo durante la convalescenza.  

Dobbiamo capire che, così come questo processo è angosciante per noi, lo è anche per loro. Entrare in una dinamica sconosciuta, uscire dalla quotidianità, sommato al dolore e al fastidio, può avere serie ripercussioni. Il segreto, dunque, è cercare di farli sentire più a loro agio possibile.

La permanenza del nostro cane in clinica, ovviamente, dipenderà dall’entità dell’intervento. Operazioni chirurgiche più complicate richiedono che l’animale resti qualche giorno sotto osservazione.
Un beagle in visita da una veterinaria

Quando il veterinario lo dimette, dovremo disporre delle conoscenze necessarie per accudirlo in casa.

Conoscere le cure post-operatorie per un cane 

  • A meno che non ci venga detto di fare diversamente, non conviene dare da mangiare al cane dopo un intervento chirurgico. Bisogna aspettare almeno 24 ore. Il cane, infatti, può presentare vomito a causa dell’anestesia; è importante dargli acqua con frequenza per mantenerlo idratato.  
  • Disporre di uno spazio comodo per il cane e per noi. Deve essere un luogo nel quale non si agiterà a causa di un’attività costante e dove potete supervisionarlo con facilità. Fate in modo che possa raggiungere facilmente l’angolo in cui fare i suoi bisogni e il cibo.
  • Durante i primi giorni post-operazione, il nostro animale domestico probabilmente non avrà fame. Per migliorare la sua salute intestinale, provate a dargli brodi o cibi leggeri. Potete optare anche per gli alimenti pensati appositamente per il periodo post-operazione.
  • Se il veterinario prescrive dei farmaci, somministrateli seguendo alla lettera le sue indicazioni. Potete chiedere come riuscirci; sappiamo bene come si infastidiscono gli animali quando vogliamo dargli qualcosa che non gli piace.
  • La ferita dell’operazione deve rimanere pulita e asciutta per evitare che si infetti. Pulite con un antisettico e una garza con la frequenza indicata dal veterinario.
  • Dovete fare attenzione a qualsiasi cambiamento della ferita. Se notate pus, rossore o infiammazione, avvisate subito il veterinario.
  • Se il veterinario indica che la ferita deve essere bendata, dovremo fare il possibile per mantenere le bende pulite e asciutte. È importante anche evitare che il cane le strappi.

Labrador dal veterinario

Precauzioni per favorire la cicatrizzazione delle ferite

  • I cani tendono a leccarsi le ferite. Una delle principali cure post-operatorie per un cane consiste nell’evitare che lecchi o morda la ferita. A tale scopo, esiste il collare elisabettiano, che il cane dovrà portare per almeno 15 giorni o finché il veterinario non dirà che la ferita è completamente guarita.    
  • Dobbiamo fare attenzioni alle abitudini di evacuazione del nostro cane. Se notiamo che per molto tempo non evacua né urina con normalità, dovremmo contattare lo specialista.
  • Deve evitare di muoversi. Dopo l’intervento, l’ideale è che il cane resti a riposo. I primi giorni resterà fermo, è naturale, ma a poco a poco, sentendosi meglio, vorrà correre e giocare di nuovo. Bisogna evitare l’attività fisica finché la ferita non si sarà cicatrizzata; in particolar modo dovremo evitare che salga o scenda le scale.
  • Se ci sono bambini in casa, bisogna spiegare loro che non potranno giocare per diverso tempo con il cane. È altrettanto importante insegnare ai più piccoli nozioni basilari sulle cure post-operatorie per un cane.  
  • Se in casa vi sono diversi animali, si consiglia di tenerli separati durante il recupero post-operatorio. Un litigio o un semplice gioco potrebbero peggiorare le condizioni della ferita e in ogni caso prolungherebbero il tempo di guarigione del cane operato.  

Ricordate sempre che il successo di un’operazione chirurgica va oltre la sala operatoria. Le cure che offriremo in casa al nostro animale garantiranno la sua totale guarigione.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche