Si può fare il bagno a una cagna in calore?

Molte persone sono convinte che non è salutare fare il bagno a una cagna in calore. Si tratta di una credenza popolare che non trova una valida giustificazione né da un punto di vista medico né scientifico. Ad ogni modo, dal momento che si tratta di un argomento che riguarda molti proprietari, abbiamo dedicato un articolo a questo tema. Vediamo, quindi, se è giusto lavare una femmina con il ciclo mestruale e qual è il miglior modo per farlo.

Imparare a conoscere il “calore”

Il primo calore delle femmine, di solito, si presenta tra i 9 e i 12 mesi di vita. Il ciclo mestruale, nelle cagnoline, ha una frequenza di due volte all’anno. Consiste di quattro fasi: proestro, estro, diestro e anestro.

La prima fase dura da 9 a 15 giorni, ed è accompagnata dalla perdita di un fluido di color rossastro. La successiva, che dura approssimativamente nove giorni, rende la vulva più rossa e infiammata. Il diestro può raggiungere gli 80 giorni, e la cagna che mostrerà tutti i sintomi tipici della gravidanza. Inoltre, è durante questa penultima fase del calore che l’animale può soffrire di una gravidanza “psicologica”.

Infine, la fase dell’anestro è la più lunga e si potrebbe dire che è simile all’ovulazione nelle donne. Ma, in questo caso, tale intervallo si estende addirittura fino ai 250 giorni. Le razze canine in cui ciò accade, quindi, hanno le mestruazioni solamente una volta all’anno.

Come sapere se la vostra cagna è in calore?

Ci sono molti fattori importanti che, con un semplice sguardo, vi permetteranno di capire se la vostra amica a quattro zampe sta passando per una delle fasi del calore. Vediamoli assieme:

  • Cambiamenti di umore. Ovviamente, il calore nelle femmine è un processo ormonale che può, evidentemente, creare squilibri. La vostra cagnolina potrà cambiare all’improvviso di umore, mostrando una personalità completamente nuova.
  • Capezzoli infiammati. Quando la femmina di cane è in calore, le sue mammelle si gonfieranno ed è possibile che provi dolore, se vengono toccate.
  • Interesse ossessivo per i maschi. Se iniziate a vedere molti cani intorno alla vostra, è meglio che vi allontaniate al più presto, se non volete affrontare una gravidanza indesiderata. Questo è un segno inconfondibile del calore nelle cagne.
  • Perdite di sangue. Se vi sfuggono i sintomi descritti anteriormente, ebbene con il sanguinamento vaginale avrete la prova definitiva dello stato del vostro animale da compagnia.

padrona abbraccia cane bianco

Una volta arrivati a questo punto, è chiaro che avete verificato che la vostra cagnolina è davvero in calore. Torniamo al nostro quesito iniziale… Ma allora: si può fare il bagno a una cagna in calore?

Fare il bagno a una cagna in calore: sì o no?

Cerchiamo di essere chiari: la risposta è sì. Non esiste alcun impedimento nel lavare con acqua e sapone una femmina in calore. Ovviamente, dovrete prendere alcune precauzioni. Il bagno sarà necessario se il ciclo mestruale è stato abbondante. L’animale si sentirà meglio e anche più pulito.

Tuttavia, dato che potrebbero esserci sicuramente dei cambiamenti di umore, dovrete cercare che il momento del bagno sia il meno stressante possibile. Non fatelo con troppa fretta, né forzate l’animale. Usate il rinforzo positivo che funziona sempre. Potete usare il solito shampoo per cani, ma fate molta attenzione e siate delicati quando lavate le parti intime della vostra cagnolina.

Regolate la temperatura dell’acqua in modo che sia tiepida e con un flusso costante. L’acqua troppo fredda o troppo calda potrebbe causare uno shock termico e rendere poco piacevole questa esperienza che, invece, dovrà essere tranquilla e piacevole.

golden retriever lavato in una vasca da bagno

Usate un asciugamano pulito una volta terminato il bagno. Le parti intime della cagna sono molto sensibili e c’è il rischio che l’animale possa prendere un’infezione. Scegliete un panno dalla consistenza molto morbida, in modo che sia piacevole al tatto.

D’altra parte, dovreste anche ricordare che le cagne perdono una maggior quantità di peli quando sono in calore, quindi la spazzolatura prima e dopo il bagno sarà molto importante.

Seguite questi suggerimenti e non avrete problemi a fare il bagno ad una cagna in calore. Ci sono falsi miti che ruotano intorno a queste situazioni. Senza dubbio, mantenersi informati è sempre l’opzione migliore per poter prendere le decisioni corrette.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche