10 fattori che influenzano il sonno del cane

Il sonno contribuisce a preservare la salute del corpo, non solo negli esseri umani, ma anche nei cani. Ecco 10 fattori che possono influenzarlo.
10 fattori che influenzano il sonno del cane
Georgelin Espinoza Medina

Scritto e verificato da Biologo Georgelin Espinoza Medina.

Ultimo aggiornamento: 22 gennaio, 2023

Come per gli esseri umani, le ore di sonno del cane sono molto importanti. Riposare in maniera adeguata è di importanza vitale per la salute, poiché consente al corpo di funzionare al meglio. Se questo requisito non viene soddisfatto, può portare a problemi comportamentali o malattie. Tuttavia, in genere non si presta molta attenzione a questa attività. Conoscete i fattori che influenzano il sonno del cane?

Ogni specie ha bisogno di riposare per un periodo ben preciso. Un cane trascorre circa il 50% della giornata sveglio e il 50% addormentato, il che equivale a circa 10-12 ore in uno stato di sonno. Tuttavia, questo modello può venire alterato da diversi elementi. In questo articolo ve ne mostriamo 10.

1. L’età, il principale tra i fattori che influenzano il sonno del cane

Il primo dei fattori e uno dei più rilevanti è l’età. Come accade anche a noi, i modelli di sonno variano a seconda che si tratti di cuccioli, adulti o cani anziani. Vediamo ognuno dei casi:

  • Cuccioli: hanno bisogno di riposare di più rispetto agli adulti. Pertanto, dormono tra le 18 e le 20 ore. Di solito dormono di più durante il giorno che durante la notte. Nei primi giorni di vita, il periodo neonatale, riposano vicini per aiutarsi a riscaldarsi, non avendo ancora sviluppato una propria capacità di termoregolazione.
  • Adulti: come abbiamo già accennato, dormono in media 12 ore, con valori che oscillano dalle 8 alle 14 ore. Inoltre, in genere dormono il 60-80% della notte e il 3-28% del giorno.
  • Anziani: nel caso dei cani anziani, le normali ore di sonno aumentano poiché il funzionamento del corpo cambia e si stancano di più in seguito alle attività. Per questo motivo, dormono più o meno come quando erano cuccioli, tra le 18 e le 20 ore. Questo tempo è suddiviso in periodi più brevi, ma più frequenti rispetto agli anni precedenti, sia diurni che notturni.

2. Razza

Un golden retriever viene salvato grazie a un drone.

Anche la razza o la taglia di un cane influenzano il tempo necessario al riposo. In generale si stima che i cani di taglia più grande siano quelli più dormiglioni, mentre con i più piccoli è il contrario. Tuttavia, gli studi in questo ambito sono scarsi, e ne serviranno altri per aiutare a determinare esattamente le differenze della durata del sonno di cani di razze diverse.

3. Esercizio

Come prevedibile, un cane che svolge un’attività fisica costante e intensa ha bisogno di una pausa più lunga per fare il pieno di energie. Al contrario, un cane poco attivo o che non si esercita per un tempo adeguato farà fatica ad addormentarsi o dormirà male.

4. Aspetti legati alla fisiologia del cane

Un altro fattore che influisce sul sonno del cane è lo stato fisiologico del cane. Se il cane soffre di una qualsiasi patologia, è in sovrappeso o soffre di insufficienza respiratoria, le ore di riposo saranno alterate. Ad esempio, uno studio pubblicato sulla rivista VetRecord nel 2021 specifica che i cani brachicefali soffrono maggiormente di disturbi del sonno, che possono produrre effetti negativi sul benessere generale dell’animale.

Un sonno adeguato apporta benefici alla salute generale del corpo, ricarica l’energia, rafforza il sistema immunitario, migliora il comportamento e la capacità cognitiva.

5. Cambiamenti nella routine

Ci sentiamo tutti a disagio in qualche modo di fronte ai cambiamenti nel corso della nostra vita, e i cani non sono da meno. Pertanto, se cambiate casa o se si aggiunge un nuovo membro alla famiglia, il nostro cane potrebbe faticare ad adattarsi e le sue abitudini di riposo potrebbero risultarne alterate. Per questo motivo, è normale che il vostro animale domestico dorma di meno o di più mentre si abitua ai nuovi eventi.

6. L’ambiente, un altro fattore importante che influisce sul sonno del cane

Così come quanto precedentemente citato, l’ambiente destinato al riposo del vostro animale domestico risulta vitale: se è tranquillo, comodo e se si trova all’interno della casa o nel cortile esterno. In generale, i cani che vivono nei giardini registrano un’attività notturna più elevata, il che si traduce in un peggiore riposo notturno per gli animali.

7. Il rumore

I suoni sono ulteriori elementi che provocano emozioni come la paura e l’ansia. Per questo motivo, possono interrompere il ritmo sonno-veglia dei cani. In uno studio pubblicato sulla rivista Behavioral Processes nel 2022, è stato dettagliato che il sonno diurno dei cani analizzati veniva influenzato da elementi come il rumore.

8. Temperatura

La temperatura è un’altra caratteristica ambientale che modula il comportamento dei cani in relazione al tempo di riposo. Nelle stagioni calde, si verifica un aumento delle ore diurne, che porta a un minor numero di ore di sonno notturno. Questo è stato osservato nei cani dello studio precedente.

9. Stati d’animo

I diversi stati d’animo di un animale domestico interferiscono con il suo comportamento. In base a ciò, i cani annoiati o depressi, che non vengono stimolati con attività quotidiane, possono dormire di più. Il contrario avviene con gli animali domestici che ricevono più attenzioni o quelli che mostrano maggiore entusiasmo per la routine. Pertanto, si stancano di più e dormono di più, perché hanno bisogno di recuperare l’energia spesa.

10. Dieta

Infine, uno dei fattori che influenzano le ore di sonno del cane è la dieta. Una dieta a basso livello nutrizionale non fornisce ciò di cui l’organismo ha bisogno per funzionare correttamente e produce nel cane uno stato di pigrizia, aumentando le ore di sonno giornaliero.

Concludiamo così l’elenco dei 10 fattori che influenzano il sonno del cane. L’essere umano non è l’unico ad essere influenzato da fattori come il rumore, l’alimentazione, l’età o l’ambiente. Un adeguato riposo si traduce in benessere, grazie ai molteplici benefici che apporta alla salute.

Vi consigliamo di prestare attenzione alle abitudini di sonno del vostro animale domestico e, se notate qualche situazione insolita, consultate il vostro veterinario di fiducia. Inoltre, trovate un modo per migliorare il sonno del vostro cane, concedendogli uno spazio più comodo e tranquillo: il vostro cane vi ringrazierà.

Potrebbe interessarti ...
Le posizioni del gatto durante il sonno: significati nascosti
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Le posizioni del gatto durante il sonno: significati nascosti

Le posizioni del gatto durante il sonno sono molto varie e nascondono significati che ci rivelano se il gatto è tranquillo oppure no.



  • Alvarez, R. (sf.). El perro y el descanso. Recuperado el 05 de enero de 2023, disponible en: https://www.huellacanina.com/UserFiles/file/El_perro_y_el_descanso.pdf
  • Barker, D., Tovey, E., Jeffery, A., Blackwell, E., & Tivers, M. (2021). Owner reported breathing scores, accelerometry and sleep disturbances in brachycephalic and control dogs: a pilot study. VetRecord, 189(4), e135.
  • DiGiacomo, R. (2020). Should I let my dog sleep late every day? American Kennel Club. Recuperado el 06 de enero de 2023, disponible en: https://www.akc.org/expert-advice/health/why-do-dogs-sleep-so-much/
  • Kinsman, R., Owczarczak-Garstecka, S., Casey, R., Knowles, T., Tasker, S., Woodward, J., Da Costa, R., Murray, J. (2020). Sleep duration and behaviours: a descriptive analysis of a cohort of dogs up to 12 months of age. Animals (Basel), 10(7), 1172.
  • Owczarczak-Garstecka, S., & Burman, O. (2016). Can sleep and resting behaviours be used as indicators of welfare in shelter dogs (Canis lupus familiaris)? PLoS One, 11(10):e0163620.
  • Pascual, M. (2015). Evaluación del ritmo circadiano sueño-vigilia en perros (Canis lupus familiaris) en relación a la edad, tamaño y estilo de vida. [Tesis de grado, Universtat de les Illes Balears]. https://dspace.uib.es/xmlui/handle/11201/1692
  • Schork, I., Manzo, I., Beiral, M., Vieira, F., Palme, R., Young, R., & de Azevedo, C. (2022). How environmental conditions affect sleep? An investigation in domestic dogs (Canis lupus familiaris). Behavioural Processes, 199, 104662.
  • Tooley, C., & Heath, S. (2022). Sleep characteristics in dogs; Effect on caregiver-reported problem behaviours. Animals, 12, 1753.

I contenuti de I miei animali sono redatti a scopo informativo. Non sostituiscono la diagnosi, la consulenza o il trattamento professionale. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.