Fauna australiana: ecco gli animali endemici del paese

· 15 luglio 2018
In questo paese, bagnato dalle acqua degli oceani Indiano e Pacifico, si trovano specie uniche allo stato selvatico che, a causa della separazione della massa continentale dal resto del pianeta, presentano caratteristiche molto particolari.

Sin da piccoli abbiamo ascoltato storie riguardo alla fauna australiana. Questo paese, però, ha molto più da mostrarci oltre ai tipici marsupiali protagonisti di varie caricature e film.

A seconda dei casi, questi animali possono essere molto docili o sembrare appena giunti dall’inferno. In ogni caso la fauna australiana è molto varia, con specie davvero particolari. Per questo oggi vi parleremo un po’ della vita che popola questi luoghi.

La fauna australiana: è davvero pericolosa?

La risposta breve a questa domanda è: no, non è pericolosa a meno che non la si obblighi ad esserlo, come sempre in natura. Gli animali australiani si caratterizzano per dover sopravvivere in terreni davvero pericolosi.

La principale ragione per cui questi animali si sono evoluti in maniera così diversa si deve alla separazione della massa continentale dal resto del mondo. Gran parte del terreno è separato dall’oceano Indiano, dal mar dei Coralli e dal mar di Tasman e ciò ha originato animali molto particolari ed emblematici.

Tra tutti i mammiferi australiani, circa l’80% è endemico, –vivono solo lì allo stato selvatico– molto più di ciò che avviene in altre parti del mondo. Dai simpatici canguri fino agli strani ornitorinchi, l’Australia possiede i mammiferi più pittoreschi del pianeta.

Tra i rettili presenti, ben il 90% si trova solo in Australia. Spiccano il coccodrillo marino, lungo dai sei agli otto metri, la tartaruga marina comune e la grande varietà di serpenti autoctoni.

Anche i pesci che abitano all’interno del paese e attorno alla massa continentale sono endemici. Si stima che quasi il 40% delle specie marine si trovino solo in questa zona e potrebbero essere di più, in quanto ancora deve essere esplorata gran parte degli oceani del pianeta.

Mammiferi

La fauna australiana ha una grande presenza endemica per quanto riguarda i mammiferi, con circa 55 specie che si possono trovare solo in questo paese. La maggior parte di questi animali vengono nominati nel dialetto aborigeno autoctono della zona.

I mammiferi australiani sono tra i più vari e stravaganti su cui ci si possa imbattere. In questo paese abitano dall’adorabile koala fino al velenoso ornitorinco e, nel caso non lo sapeste, questo è uno dei pochi mammiferi ovipari sul pianeta.

Oltre a questi mammiferi, esiste anche l’echidna, un animale dell’ordine dei monotremi, esattamente come l’ornitorinco. Nel paese sono presenti anche tre razze di quoll (nell’immagine che apre l’articolo), bandicoot e macrotis, gli ultimi due onnivori.

Vombatide tra fauna dell'Australia

Tra gli erbivori abbiamo vombatidi (nella foto qui sopra), koala, canguri e opossum, che appartengono all’ordine diprotodontia. Ovviamente questi animali sono marsupiali: mammiferi con borse esterne o marsupi in cui il piccolo porta a termine il suo processo di crescita.

Si crede erroneamente che i dingo appartengano alla fauna australiana, in realtà però essi furono introdotti in questo ecosistema durante la colonizzazione inglese.

Rettili e anfibi

Si stima che il 90% dei rettili e degli anfibi australiani siano endemici della regione, pertanto alcuni hanno un aspetto abbastanza strano agli occhi del resto del mondo. Il coccodrillo d’acqua dolce è una delle specie più grandi appartenenti a questa famiglia e tra gli anfibi troviamo invece diverse razze di rane.

La fauna australiana è caratterizzata dalla presenza di più serpenti velenosi rispetto a quelli non velenosi. Tra di essi spiccano il serpente piccolo-scalato e il serpente tigre. Le varietà marine sono molto velenose e alcune sono al vertice del ranking di pericolosità.

Diavolo spinoso

L’Australia possiede anche una grande quantità di lucertole e gechi di diverse razze. Tra di essi spiccano le lucertole dalla lingua blu, diverse razze di varano e draghi come il moloch e il pogona. Esiste una varietà di gechi detti diavoli spinosi (che possiamo ammirare nella foto qui sopra), che si trovano solo nei deserti di questo paese.

Pesci

La fauna australiana marina è composta per il 44% da pesci endemici della regione, tra cui spicca il pesce pagliaccio, conosciuto in tutto il mondo grazie al recente film Alla ricerca di Nemo. Gran parte di queste specie marine sono pericolose, in quanto molto velenose.

Pesce pagliaccio si nasconde in un'anemone di mare

In queste acque vive lo squalo di Port Jackson, un animale che potrebbe incutere paura a qualsiasi persona ma che, in realtà, non è affatto pericoloso. Non attacca gli esseri umani a meno che non venga provocato e, nel corso del suo ultimo attacco documentato, i suoi denti non sono riusciti a perforare la pelle della vittima.

Il dugongo australiano si trova unicamente in questo paese ed è uno dei pochi mammiferi acquatici della zona. Le acque australiane ospitano anche diverse specie di delfini, coralli, squali e pesci ossei.