Fila brasileiro, un cane obbediente e coraggioso

13 febbraio 2018

In questo articolo abbiamo deciso di parlarvi di un nuovo cane che abbiamo appena incluso nella nostra “biblioteca” di razze e pensiamo che valga la pena conoscerlo a fondo. Stiamo parlando del Fila brasileiro, un animale talmente fedele che in Brasile, suo paese d’origine, esiste il detto “sei fedele come un Fila“. Vediamo perché e in cosa è speciale questo cane dalle dimensioni considerevoli.

Alla scoperta del Fila brasileiro

Origine e storia

Si ritiene che questa razza, piuttosto che essere ‘creata’ dall’uomo attraverso diversi incroci, si sia evoluta nel corso del tempo per le necessità contingenti dei coloni portoghesi appena arrivati nel Nuovo Continente.

Nonostante questo, altri studiosi ritengono che questo interessante canide sia frutto della combinazione di tre razze distinte: il Bulldog, il Mastino e il Cane di sant’Uberto. I primi Fila brasileiro conosciuti a livello internazionale, furono registrati ufficialmente nel 1671. Insomma, parliamo di una razza non troppo vecchia se la confrontiamo con altre. Allo stesso tempo, così come poco chiara è l’origine della sua razza, non possiamo realmente stabilire un certo e definitivo anno di nascita.

Fila brasileiro sdraiato sul prato

Secondo la storia, i primi abitanti del Brasile avevano bisogno di un cane polivalente. Insomma che potesse fare il lavoro di un cane pastore, ma anche svolgere mansioni di guardia e caccia. Tutto senza dimenticare l’ubbidienza e la lealtà verso il proprio padrone.

A causa dell’uso di schiavi per le piantagioni di zucchero, il Fila brasileiro era incaricato di controllare queste sfortunate persone. Considerate che c’erano circa 200 schiavi per piantagione ed era facile per loro fuggire senza che nessuno se ne accorgesse. Anche quando la schiavitù fu abolita, i Fila continuarono ovviamente a svolgere altri compiti.

E’ interessante notare che, intorno all’anno 1954, alcuni esemplari furono esportati in Germania: fu così che la razza arrivò a diffondersi in tutto il mondo.

Caratteristiche del Fila brasileiro

Questo bellissimo cane appartiene al gruppo dei molossi. Il suo pelo è generalmente liscio, senza macchie e di una sola tonalità di colore. Sono comunque consentite macchie bianche sui piedi, sul petto e sulla punta della coda. Qualche volta tale pigmentazione può essere nera. Tutti i colori sono ammessi, a eccezione del manto tigrato, maculato, nero o rosso fuoco. Il suo pelo è corto e morbido al tatto.

La pelle è spessa ma rugosa, simile a quella dello Shar-Pei, con cui condivide anche un simpatico doppio mento molto pronunciato. Gran parte del corpo è rugoso, soprattutto in zone come il petto o l’addome. L’unica zona priva di rughe è la testa, ma qui appariranno subito in caso di allarme, quando il cane mostrerà un muso corrucciato.

Un maschio adulto può misurare, al garrese, tra i 65 e i 75 centimetri, mentre le femmine misurano circa cinque centimetri in meno. Il peso può raggiungere i 50 chili, che diventano 40 nel caso delle femmine. Nonostante ciò, sono agili e coordinati, in grado di scalare un muro di 1,70 metri. Le orecchie del Fila brasileiro sono lunghe e cadono dolcemente ai lati del muso. Gli occhi hanno una caratteristica forma a mandorla, con una tonalità che va dal marrone scuro al giallo.

Personalità e carattere

Come abbiamo detto all’inizio, il Fila brasileiro è un cane fedele al suo padrone anche se, con la stessa intensità, mostra diffidenza e antipatia nei confronti degli estranei. Per questo motivo, spesso, qualcuno punta il dito contro una specie di “doppia personalità”. In effetti, gli allevatori tengono molto più in considerazione il temperamento del Fila rispetto al suo aspetto fisico, quando fanno accoppiare due esemplari.

È considerato coraggioso, docile, obbediente e molto tollerante verso i bambini. Ha infatti un carattere calmo, equilibrato, anche se possiede molta autostima e fiducia in sé stesso. Da notare che si adatta facilmente ai nuovi ambienti.

Salute e cure del Fila brasileiro

Un aspetto interessante, che vogliamo sottolineare, è che questa razza non soffre di patologie genetiche tipiche. Ad eccezione della displasia dell’anca che si presenta, comunque, in modo sporadico.

Fila brasileiro con la lingua di fuori
Autore: Alejandro Weber Ponce de León

Se volete adottare un Fila brasileiro, dovrete essere bravi a mantenere il vostro animale sempre ben pulito. Zone come le orecchie e le rughe sono il luogo preferito di parassiti e batteri. Controllate a fondo e spesso queste zone, almeno diverse volte alla settimana. Usate del cotone umido per la pulizia: ciò vi aiuterà a prevenire guai peggiori. Inoltre, spazzolate il manto una volta alla settimana, in modo da eliminare peli, cellule morte e altri detriti.

Il Fila brasileiro è un cane speciale, con un carattere forte che a volte potrebbe causarvi qualche problema. Tenendo presente questo, oltre alle sue grandi dimensioni, pensate bene se questo è il cane più adatto a voi. Ricordate sempre che adottare un animale comporta una serie di responsabilità a cui dovrete far fronte, quotidianamente.

Guarda anche