Gatto delle foreste norvegesi e Maine Coon: quali sono le differenze?

Il gatto delle foreste norvegesi ed il Maine Coon sono degli splendidi micioni che a una prima occhiata possono sembrare molto simili, ma presentano alcune differenze fisiche significative.
Gatto delle foreste norvegesi e Maine Coon: quali sono le differenze?

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021

Tra le numerose razze di gatti che esistono oggi, quelle che hanno una taglia grande e il pelo lungo sono forse le razze che spiccano di più. Tra queste tipologie di razze molto caratteristiche ci sono il gatto delle foreste norvegesi ed il Maine Coon.

Il loro aspetto fisico è talmente simile da sembrare uguali. Per questo motivo, in questo articolo vi indicheremo alcuni dettagli fisici che possono permetterci di distinguerli.

Le origini del gatto delle foreste norvegesi e del Maine Coon

Una delle prime differenze tra il gatto delle foreste norvegesi ed il Maine Coon (o procione del Maine) è la loro origine e la loro storia. Il gatto delle foreste norvegesi, chiamato anche Norsk Scogkatt nel suo paese d’origine, ha una storia che risale a circa 4000 anni fa e che nasce nell’antica Scandinavia.

Si narra che i vichinghi usassero questi gatti per “controllare” le popolazioni di roditori presenti nei loro villaggi. È molto probabile che questi popoli siano responsabili della diffusione del gatto delle foreste norvegesi nel resto del continente europeo.

L’origine del Maine Coon è diversa e più misteriosa. Sebbene sia noto che questi gatti abbiano vissuto sul suolo americano per centinaia di anni, ciò che è meno chiaro è come ci siano arrivati. Una delle ipotesi più diffuse li mette in relazione con il gatto delle foreste norvegesi. Da qui si spiegherebbero alcune somiglianze morfologiche.

Un’altra teoria, meno accettata da un punto di vista biologico, sostiene che il Maine Coon è il risultato di accoppiamenti tra gatti e procioni. Qualunque sia l’origine, il Maine Coon è considerato un gatto domestico.

Caratteristiche del gatto delle foreste norvegesi e del Maine Coon

Come abbiamo accennato in precedenza, queste due razze di gatti hanno delle caratteristiche fisiche molto simili. Tuttavia, presentano delle differenze che ci premettono di distinguerle senza troppe difficoltà.

Maine Coon sdraiato. Procione del Maine.

Una di queste è la dimensione. Il Maine Coon tende ad essere leggermente più grande ed avere un corpo più muscoloso. Anche la testa presenta delle differenze: il Norsk Scogkatt ha una testa triangolare, mentre quella del Main Coon è più quadrata e leggermente concava.

Un altra caratteristica fisica che permette di distinguere le due razze di gatti è la forma degli occhi. Entrambi i gatti hanno degli occhi grandi, ma quelli del Maine Coon sono leggermente ovali, mentre quelli del Norsk Scogkatt sono larghi e a mandorla.

Il mantello di entrambi i gatti è simile. Questo perché si sono dovuti adattare ai climi freddi e alle basse temperature. Tuttavia, presentano delle differenze. Il Norsk Scogkatt ha un pelo semilungo con un sotto pelo dall’aspetto lanoso che non è presente nel Maine Coon.

Il carattere di queste due razze di gatti è simile?

Sebbene il carattere dei gatti dipenda dalla razza, è vero anche che ogni animale ha una sua personalità. In generale, possiamo dire che il Norsk Scogkatt impiega più tempo per raggiungere la maturità.

Norsk Skogkatt sul tronco di un albero.
Gatto delle foreste norvegesi su un tronco

Se volete tenerli in casa, è importante sapere che il Maine Coon è un animale più socievole rispetto al gatto delle foreste norvegesi. Tuttavia, il carattere indipendente di quest’ultimo non impedisce a questo animale di godere della compagnia dei suoi padroni e soprattutto dei più piccoli della casa.

Per quanto riguarda l’attività fisica, entrambe le razze sono piuttosto attive, ma il gatto delle foreste norvegesi preferisce la vita all’aria aperta dove può arrampicarsi sugli alberi e cacciare. Ovviamente, come abbiamo già detto, il carattere ed il comportamento variano da animale ad animale. Se state pensando di adottare uno di questi gatti, tenete conto del fatto che sono degli ottimi compagni.

Potrebbe interessarti ...
Il gatto himalayano: tra il persiano e il siamese
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Il gatto himalayano: tra il persiano e il siamese

Il gatto himalayano è famoso per la sua bellezza. Un esemplare che combina armoniosamente tratti caratteristici del gatto persiano e di quello siam...



  • Furstinger, Nancy (2005). Norwegian Forest Cats. Edina, Minnesota: Abdo Publishing. p. 6
  • Hayman, Tracey K. (2001). Maine Coon Cat. Dorking, England: Interpret Publishing.