I cuccioli di cane nascono sordi, lo sapevate?

I cani sono animali altriciali per via del loro sviluppo incompleto alla nascita.
 

I cuccioli di cane nascono sordi e con gli occhi chiusi, caratteristica che condividono con altri mammiferi. Il motivo è lo sviluppo incompleto dei loro sensi.

I cani appena nati presentano i condotti uditivi chiusi, e sarà così fino alla seconda o terza settimana di età. È per questo motivo che in genere si dice che i cuccioli di cane nascono sordi; la completa formazione del loro senso dell’udito, infatti, si verificherà in maniera progressiva.

Una volta trascorso il periodo necessario, bisognerà verificare se l’animale dispone della totale capacità di ascolto.

I cuccioli di cane nascono scordi come conseguenza di una strategia adattativa

A mano a mano che i mammiferi si sono evoluti, si sono affermate solo le strategie di riproduzione e sviluppo che garantivano una maggiore sopravvivenza nell’ambiente. Sebbene questo gruppo di animali si distingua perché dà alla luce cuccioli già vivi, il processo di gestazione e il grado di sviluppo differisce tra gli uni e gli altri.

Da una parte, vi sono gli animali come le mucche o altre specie da bestiame che hanno una gravidanza che dura fino a nove mesi, con uno sviluppo fetale completo.

 

La scienza li denomina specie precociali, poiché alla nascita presentano praticamente tutte le abilità di base di un individuo adulto. In genere si tratta di animali la cui sopravvivenza è strettamente relazionata alla capacità di fuggire da possibili predatori.

Vi sono, poi, i mammiferi che presentano un breve periodo di gestazione, di circa due mesi, come nel caso dei cani. Questi, al contrario dei precedenti, ricevono il nome di altriciali perché la loro prole alla nascita è immatura e dipende dalla figura materna per nutrirsi ed essere protetta.

Allattamento dei cuccioli di cane

In seguito a ciò, molti organi fondamentali dei cani presentano uno sviluppo incompleto durante i primi giorni di vita. Il cervello, gli occhi e le orecchie sono solo alcuni esempi, e a ciò si deve l’estrema delicatezza che bisogna riservare ai cuccioli.

Sviluppo uditivo dei cani

Sebbene si dica che i cuccioli di cani nascono sordi, la verità è che riescono a percepire rumori diffusi a distanza. Bisogna dunque tenere presente l’importanza di un relativo silenzio per permettere ai cuccioli di completare il corretto sviluppo di questo senso.

La presenza di continui suoni, infatti, causerebbe degli sbalzi di pressione che muoverebbero le fragili strutture uditive dei cuccioli, cosa che potrebbe alternarne la formazione.

 

I condotti uditivi dei cani iniziano ad aprirsi verso la seconda settimana di vita, più o meno in concomitanza con l’apertura degli occhi. A differenza di questi ultimi, tuttavia, le orecchie presenteranno un grado di sviluppo più completo per questo momento.

Anatomia dell'orecchio del cane

Nell’ambiente domestico è possibile verificare la formazione definitiva del senso dell’udito, in quanto l’apertura del condotto è visibile a occhio nudo.

In aggiunta a ciò, si può verificare la risposta dell’animale a suoni delicati. Questa pratica, tuttavia, in genere è poco frequente, poiché nella maggior parte dei casi si adotta un cucciolo quando ha già due o tre mesi di età.

Nonostante ciò, gli allevatori o i padroni che assistono al parto del proprio animale dovranno controllare il grado di sviluppo degli organi di senso dei cuccioli una volta trascorso il periodo necessario.

Se raggiunta la terza settimana il cane non matura in tal senso, i padroni devono consultare il veterinario per diagnosticare possibili anomalie.

  • Coren, S. (2009). Psychology Today. Why Are Puppies Born With Their Eyes and Ears Closed? Recuperado de https://www.psychologytoday.com/us/blog/canine-corner/200906/why-are-puppies-born-their-eyes-and-ears-closed
  • Pets4Homes. Did You Know That Puppies Are Born Deaf?  (S.f). Recuperado de https://www.pets4homes.co.uk/pet-advice/did-you-know-that-puppies-are-born-deaf.html