Il clamidoforo troncato: tutto su questa specie animale

7 Aprile 2019
A causa del suo aspetto, il clamidoforo troncato potrebbe sembrare un animale fantastico, ma nulla è più lontano dalla realtà...

Il nome dell’animale dell’articolo di oggi potrebbe non dirvi nulla, ma il clamidoforo troncato è indubbiamente una delle specie più rare e straordinarie che attualmente abitano il pianeta.

Parliamo del clamidoforo troncato, un animale tanto curioso quanto difficile da osservare.

Caratteristiche principali del clamidoforo troncato

Appartenente alla famiglia delle Dasypodidae, il clamidoforo troncato (nome scientifico Chlamyphorus truncatus) o pichi ciego della Pampa, come viene chiamato in Sud America, è stato descritto per la prima volta intorno al 1825. Il suo nome deriva dalla lingua Mapuche in cui la parola “pichi” è usata per indicare qualcosa di piccolo.

Considerato il più piccolo esemplare del gruppo degli armadilli, la sua dimensione varia tra i 7 e gli 11 centimetri. Il suo corpo è ricoperto da una pelliccia bianca setosa, ma la sua caratteristica più notevole è senza dubbio la corazza rosa che ricopre la parte superiore, sia nei cuccioli sia negli adulti.

Inoltre, il bordo del guscio non è fisso, consentendo di vedere chiaramente la pelliccia bianca che lo aiuta a proteggersi dal freddo.

La coda del clamidoforo troncato ha la forma di un diamante, a differenza di quella del resto della specie di armadilli, che è lunga e appuntita. È stato osservato che questo animale usa la coda per camminare: la usa come se fosse un’altra gamba.

È davvero cieco?

Nonostante il suo nome, il clamidoforo troncato non è totalmente cieco. Questi piccoli mammiferi notturni non sono in grado di distinguere forme o contorni, ma i loro occhi possono di certo rilevare i cambiamenti di luce. Questa capacità visiva è una forma di adattamento alla vita sotterranea.

Il clamidoforo troncato

Dato che vive la maggior parte del tempo sottoterra e ha una vista limitata, il clamidoforo troncato usa il suo naso per nutrirsi di piccoli invertebrati, come formiche e vermi.

Il resto della sua dieta onnivora è costituito da piante e radici, ma non si sa con esattezza cos’altro mangia, a causa della difficoltà di individuarli e studiarli in profondità.

Habitat e comportamento del clamidoforo troncato

Il clamidoforo troncato vive nelle regioni centrali dell’Argentina e predilige le zone aride e asciutte o le grandi pianure sabbiose, dove abbondano gli arbusti e i cactus. Si lascia vedere raramente, quindi non abbiamo a disposizione molti dettagli sul suo habitat.

Il pichi ciego è un animale che non tollera molto lo stress o la presenza di altri animali. Quando si sente minacciato, usa i suoi artigli per scavare la terra a grande velocità e nascondersi seppellendo completamente il suo corpo.

Non si sa molto sul clamidoforo troncato: molti dettagli sono ancora sconosciuti. Ad esempio per quanto riguarda le sue abitudini riproduttive o il numero totale di esemplari, per cui è difficile affermare con certezza se si tratti di una specie a rischio di estinzione.

Comunque sia, questo animale è un altro esempio di come la natura non smetterà mai di sorprenderci.

  • Superina, M. (2011). Husbandry of a pink fairy armadillo (Chlamyphorus truncatus): case study of a cryptic and little known species in captivity. Zoo biology30(2), 225-231.
 
  • Borghi, C. E., Campos, C. M., Giannoni, S. M., Campos, V. E., & Sillero-Zubiri, C. (2011). Updated distribution of the pink fairy armadillo Chlamyphorus truncatus (Xenarthra, Dasypodidae), the world’s smallest armadillo. Edentata12, 14-19.