Istinto materno: una cagnolina esce dalla gabbia per consolare due cuccioli

24 giugno, 2016
 

L’istinto materno non è una prerogativa degli esseri umani, è presente in tutto il regno animale. Oggi vogliamo parlarvi di un caso che ha intenerito il mondo, quello di una cagnolina che si è trovata al momento giusto per consolare e prendersi cura di due cuccioli rimasti senza mamma.

Maggie, una cagnolina molto speciale

cagnolina-esce-dalla-gabbia-per-consolare-dei-cuccioli

È successo in Canada, nella pensione per cani Barkers Pet Motel and Grooming, gestita da una ONG. In essa vengono ospitati i cani quando i padroni vanno in vacanza, ma anche cani randagi e cani abbandonati che vengono soccorsi per poi essere dati in adozione alle famiglie che ne fanno richiesta.

In questa pensione si trovava Maggie, una graziosa cagnolina dal pelo marrone, di razza Pastore Australiano, una razza nota, da sempre, per la sua fedeltà e lo spirito protettivo.

La cagnolina stava attraversando un periodo “agrodolce” della sua vita. I cuccioli che aveva dato alla luce erano stati da poco adottati da una bella famiglia, pronta a dare loro tutto l’amore e le cure necessarie.

I cuccioli di Maggie avevano davanti un futuro sereno, ma la cagnolina era triste perché non li vedeva più.

 

Una mattina diversa

Maggie non era di buon umore, ma nemmeno depressa, grazie alle distrazioni che offrivano gli altri cani, ma soprattutto Alex Aldred, un’operatrice della pensione, che la cagnolina adorava.

La vita di Maggie all’interno del rifugio era fatta di lunghi pisolini, un po’ di sole, piccole passeggiate all’aria aperta, le coccole di Alex e buon cibo.

Anche se le erano stati tolti i cuccioli, alla fine la vita della cagnolina trascorreva tranquilla, fino a una mattina di gennaio, quando vi fu una novità.

Cuccioli in arrivo

cagnolina-esce-dalla-gabbia-per-consolare-dei-cuccioli-2

Quella mattina tutti i cani dormivano tranquillamente nelle rispettive gabbie, ma i loro placidi sogni sono stati interrotti bruscamente dal pianto di due cuccioli che facevano il loro ingresso nel rifugio.

Durante la prima notte al rifugio, i piccoli, rimasti senza mamma, si sentivano impauriti ed insicuri e continuavano a piangere. L’ambiente era estraneo e si sentivano frastornati.

Il loro pianto è arrivato al cuore di Maggie, che ha deciso di andare a cercare i cuccioli e confortarli.

Maggie è riuscita a uscire dalla sua gabbia e ha cominciato a cercare, sul lungo corridoio, i cuccioli.

 

Una volta individuati, ha capito che era impossibile entrare nella loro gabbia, ma in quel momento la cagnolina ha avvertito un rumore. Si è avvicinata per vedere di cosa si trattasse e con grande sorpresa ha trovato la sua amica Alex, che era entrata per fare un giro di controllo.

L’istinto materno di Maggie

Maggie ha sempre dimostrato grande affetto verso Alex, ma in quel momento la gioia di vederla è stata grande ed è diventata incontenibile quando hanno raggiunto la gabbia dove si trovavano i cuccioli.

Alex ha capito che Maggie le stava chiedendo di poter stare con loro e ha deciso di aprire la gabbia e permetterle di entrare.

Una volta dentro, la cagnolina si è accucciata accanto ai piccoli, facendo loro coraggio. Infatti, per il resto della notte hanno continuato a dormire vicini, senza più piangere.

Di fronte a questo fatto così toccante, gli operatori della pensione hanno deciso di consentire a Maggie di stare sempre con loro, fino a quando poi i cuccioli non hanno trovato una famiglia adottiva.

Questa storia dimostra, senza ombra di dubbio, che l’istinto materno si accompagna ad uno spirito di protezione e amore incondizionato verso i piccoli, anche quando non siano figli naturali.

Fonte delle immagini: Pagina Facebook di Barkers Pet Motel and Grooming