La forfora nei cani: cause, cura e rimedi fai da te

· 15 febbraio 2018

La forfora nei cani, come negli esseri umani, viene provocata dalla caduta di cellule morte che si staccano dalla pelle. Hanno l’aspetto di piccoli fiocchi di colore bianco, ma altre volte possono avere anche una parvenza diversa, quasi come squame. Principalmente la forfora è un problema estetico, dato che appare evidente sul pelo del vostro cane.

A volte, questa fastidiosa condizione è accompagnata da altri sintomi. Per esempio, è possibile notare anche delle piccole protuberanze a livello dell’epidermide dell’animale. Nei casi più gravi, appaiono anche croste con la successiva perdita di pelo in alcune zone della testa e del corpo.

Una delle cause principali della forfora nei cani è la pelle secca. Ma anche la pelle grassa può dare origine a questa patologia del cuoio capelluto. Alcune razze sono inclini a soffrire di secchezza cutanea, ad esempio il Pastore Tedesco. Altre ancora tendono a sviluppare la pelle grassa, come i Labrador.

In ogni caso, la prima cosa da fare è determinare quale sia la causa della forfora. Se ciò non viene fatto, è molto difficile eseguire il trattamento appropriato e risolvere il problema una volta per tutte.

Le cause della forfora nei cani

L’origine della forfora nei cani può essere dovuta a cattive abitudini igieniche, un ambiente secco, carenze nutrizionali, infezioni e allergie. La causa specifica determina le caratteristiche del trattamento che dovrete seguire.

padrona che pulisce cane bianco

Le cause più frequenti sono:

  • Scarsa pratiche igieniche. Ciò potrebbe significare che lavate il cane con una frequenza sbagliata: o troppo spesso o quasi mai. Giocano un ruolo cruciale anche i prodotti che usate: shampoo e bagnoschiuma di scarsa qualità o per essere umani, possono provocare problemi al vostro animale.
  • Clima secco. Le regioni con un clima secco favoriscono la comparsa della forfora nei cani. Questa si presenta, in modo più evidente, durante l’inverno.
  • Carenze nutrizionali. La mancanza di acidi grassi Omega 3 influisce sulla salute della pelle dei cani e induce secchezza.
  • Infezioni batteriche e funghi. In questo caso, è normale che la forfora sia accompagnata da vesciche che scoppiano e formano croste.
  • Allergia. La forfora è talvolta causata dall’esposizione a determinati allergeni come polline, prodotti per la pulizia domestica, chimici o altro ancora.
  • Acari. L’acaro Cheyletiella può provocare la forfora nei cani. Genera la cosiddetta “forfora che cammina” ed è possibile notare una piccola squama che si muove tra i peli dell’animale.

In linea di principio, la forfora non è una malattia grave. Pertanto, il suo trattamento non è impegnativo. Tuttavia, quando è causato da fattori come funghi, batteri o acari, può richiedere l’intervento di un veterinario.

Come curare la forfora nei cani

Il trattamento della forfora dipende dal fattore che lo causa. Se viene rilevata una causa di scarsa o eccessiva igiene, è necessario modificare la routine di pulizia. Il veterinario può indicarvi qual è la frequenza ideale del bagno, a seconda della razza del cane. Chiedetegli inoltre quale sono i prodotti più adatti al lavaggio.

Non dovete dimenticare di spazzolare il vostro miglior amico con una certa regolarità. Questa semplice operazione stimola la produzione di oli naturali della pelle che aiutano ad eliminare la forfora.

Se il problema ha origine in un clima secco, la cosa più giusta da fare è acquistare un umidificatore. Questo aspetto è particolarmente necessario nelle stagioni invernali.

meticcio che dorme al sole

Se la forfora è dovuta ad una carenza nutrizionale, è consigliabile rinforzare la dieta con zinco e vitamine A ed E. Gli alimenti a base di pesce sono l’ideale.

Se la patologia è causata da batteri, funghi e acari, richiedete l’intervento di un professionista. In nessun modo dovrete mai somministrare medicinali a caso: rivolgetevi al veterinario. Come misura obbligatoria, dovrete lavare lenzuola e coperte, usate dal cane, in acqua bollente e passare l’aspirapolvere su tappeti, divani e zone della casa in cui il cane passa più tempo.

Rimedi fai da te contro la forfora

Quando la forfora nei cani è mite, è possibile ottenere buoni risultati usando dei semplici rimedi casalinghi. Questi hanno il vantaggio di essere meno pesanti per l’animale, senza effetti collaterali e molto economici.

Una delle migliori soluzioni è usare dell’aceto di sidro di mele. Deve semplicemente essere miscelato, in parti uguali, con acqua. Quindi, strofinate l’unguento sulla pelle del cane con un panno di cotone pulito. È necessario ripetere questa applicazione una volta al giorno fino a quando il problema non scompare.

L’olio d’oliva è un altro dei rimedi fai da te che funzionano per eliminare la forfora. Basta strofinarne un po’ sulla pelle e sui peli del vostro cane, una volta al giorno.