Landseer: un molossoide in bianco e nero

Questa razza è nata in un punto intermedio tra la Svizzera e la Germania all'inizio del XX secolo e poi è giunta in Canada e nel resto del Nord America
Landseer: un molossoide in bianco e nero

Ultimo aggiornamento: 05 maggio, 2018

Il Landseer è considerato una varietà del Terranova in molti posti, ma la FCI la considera una razza del tutto diversa. Scoprite come ha ottenuto il suo nome e diverse curiosità su questo molossoide.

Storia del Landseer

Si sa poco sull’origine di questa razza a parte che condivide le sue origini con il Terranova e con molti molossoidi centroeuropei e che è sorta in un punto intermedio tra, la Svizzera e la Germania all’inizio del XX secolo, per poi essere portata in Canada e nel resto del Nord America.

Tradizionalmente, i bovari sono stati cani pastori e da protezione del bestiame, soprattutto di grande taglia, come mucche o buoi. Sono cani resistenti che vivono nelle montagne del centro Europa, come il San Bernardo o il Bovaro del bernese.

Il Landseer prende il suo nome dal pittore Edwin Landseer, che dipinse numerosi ritratti di bambini in compagnia di questa razza.

Curiosamente, nonostante nei film di Peter Pan Nana venga mostrata come un San Bernardo, nel testo originale è un Terranova o un Landseer.

Cani landseer corrono nel bosco

Caratteristiche del Landseer

La prima impressione è di un cane grande, forte e armonioso. Il Landseer è di grande taglia e i maschi sono leggermente più grandi delle femmine: raggiungono tra i 72 e gli 80 centimetri, mentre le femmine raggiungono al massimo i 72 centimetri al garrese.

I maschi possono essere anche molto più robusti delle femmine: pesano fino a 68 chilogrammi contro i 54 chilogrammi delle femmine.

Il Landseer ha la testa grande e il muso quadrato. Il profilo della testa, ovvero lo stop, è molto pronunciato. Ha orecchie di media grandezza, triangolari, leggermente arrotondate e verso i lati della testa.

Il tartufo è sempre nero e, a differenza di altri cani bovari, il Landseer ha le labbra leggermente rivolte verso il basso, ma tese, dunque non sbava.

Per quanto riguarda la morfologia di questo cane, la schiena è retta e in generale ha un corpo muscoloso. Non tiene mai la coda troppo in alto, bensì del tutto rilassata.

Il pelo, tranne sulla testa, deve essere lungo, liscio e molto folto. Il suo mantello è costituito da due morbidi strati di pelo, dunque non bisogna tagliarglielo mai.

Può essere solo di colore bianco e nero: la testa può essere tutta nera, a eccezione di una striscia bianca che va dal muso fino alla nuca.

Comportamento del Landseer

Come molti molossoidi, il Landseer è un cane amichevole e bonaccione. Si lega molto alla sua famiglia umana ed è molto affettuoso, caratteristica che la rende una razza ideale per i bambini. Tuttavia, è protettivo e diffidente con gli estranei: presenta tracce da cane da guardia.

Landseer da soccorso in acqua

È anche intelligente, nonostante possa risultare testardo o svogliato quando deve imparare nuovi comandi. È fondamentale impiegare metodi basati sul rinforzo positivo per educarlo, poiché per via del suo temperamento, non lo si può costringere a ubbidire tramite punizione o timore.

Bisogna sottolineare che il Landseer è un cane energico, ma non ha bisogno di altro movimento oltre a tre passeggiate giornaliere di qualità. In casa si trasforma in un cane tranquillo e pigro, che schiaccia lunghi pisolini.

Infine, questa razza è amante dell’acqua e adora nuotare; gli esemplari più giovani, che ogni tanto hanno bisogno di muoversi di più, si divertiranno in spiaggia o al fiume.  

Cure del Landseer

Il pelo di questo cane ha bisogno di cure speciali: bisogna spazzolarlo almeno una volta ogni due giorni, per rimuovere i peli morti e sciogliere i possibili nodi. In seguito al tipo di pelo, tagliarlo in estate è controproducente: per combattere le stagioni calde, avrà bisogno di migliori spazzolate.

Landseer bosco

La razza non presenta malattie ereditarie proprie, se non i tipici problemi di salute dei cani di grande taglia: torsione gastrica e displasia dell’anca o del gomito.

È necessario sottoporlo a frequenti visite veterinarie per poter individuare qualsiasi problema di salute o prevenirli, così come seguire il calendario vaccinale ed eliminare i parassiti.

Bisogna sottolineare che questo cane non sopporta bene le alte temperature, invece adora il freddo. Si sconsiglia di farlo vivere in paesi o zone con lunghi periodi di calore; in qualsiasi caso, deve essere protetto durante le ore di massimo calore.

In definitiva, il Landseer è un cane di grande taglia, ma con un carattere affidabile e affettuoso. Il suo fisico imponente si è unito alla sua spettacolare bellezza, cosa che gli permette di essere considerata una razza indipendente da altri molossoidi come il Terranova.

Potrebbe interessarti ...
6 razze di cani bovari da non perdere
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
6 razze di cani bovari da non perdere

Questi formidabili animali, da secoli aiutano l'uomo in diverse attività dell'allevamento bovino. Vediamo allora 6 razze di cani bovari davvero int...