Le 10 migliori razze di cani da neve

· 13 novembre 2018
Se è vero che tutti i cani amano la neve, queste razze non possono quasi vivere, senza di essa.

Se andate in montagna con il vostro cane, in inverno, scoprirete che va matto per la neve. A prescindere dall’età o dalla taglia, inizierà a correre, saltare e rotolarsi sul soffice manto bianco. Certo, esistono delle razze di cani da neve che l’uomo ha selezionato e sviluppato, nel corso dei secoli, per aiutarlo nel lavoro ed altre attività.

Amano le temperature rigide e che, spesso, sono proibitive per altri animali. Vediamo allora, in questo articolo, quali sono i migliori cani da neve.

Le razze di cani da neve più famose al mondo

Se è vero che tutti i cani amano la neve, queste razze non possono quasi vivere, senza di essa. Vediamo quali sono i cani da neve più conosciuti e interessanti:

Husky Siberiano

Non potremmo iniziare questa speciale rassegna in nessun altro modo, non credete? Se c’è un cane che si identifica con slitte, neve e freddo, è indubbiamente l’Husky Siberiano.

Husky seduti nella neve

Ciò deriva dal fatto che questa meravigliosa razza, che ricorda un vero e proprio lupo, appartiene alla regione dell’Asia settentrionale.

Qui, il clima è molto freddo, e per anni l’Husky è stato addestrato a lavorare come cane da slitta.

Alaskan malamute

È il “cugino” di primo grado dell’Husky e la sua origine appartiene alla zona del Polo Nord.

Nel circolo polare Artico, il posto più freddo sulla terra, per decenni è stato addestrato come cane da salvataggio in luoghi remoti e pieni di ghiaccio. Ovviamente, è anche un ottimo cane da slitta.

Alaskan malamute

Indubbiamente, dopo l’Husky, l’Alaskan Malamute merita di essere al secondo posto in questa lista con i migliori cani da neve.

Norsk elghund grigio

Noto anche come Elkhound norvegese, come suggerisce il nome si tratta di una razza originaria dei Paesi Scandinavi. De centinaia di anni viene impiegato come cane da caccia per trovare prede in località dominate dalle basse temperature.

Elkhound norvegese

In effetti, l’area in cui vive è una delle più fredde del mondo. E’ dunque normale che questo cane abbia sviluppato una grande resistenza alla neve e quindi merita di essere inserito nella nostra lista.

Samoiedo

Viene spesso chiamato “Il cane che ride“, per via della sua particolare forma di abbaiare. Possiede una folta pelliccia bianca che lo fa sembrare una specie di peluche vivente.

Oltre che essere bello e resistente, è anche uno dei cani da neve più conosciuti al mondo.

Samoiedo sulla neve

Il Samoiedo arriva dalla Russia… Serve dire altro?

Terranova

E’ uno dei simboli dell’omonima isola canadese dell’Oceano Atlantico. Qui, veniva utilizzato dai pescatori per tirare le loro reti, in condizioni proibitive. Può resistere a temperature molto basse, anche di parecchi gradi sotto lo zero (la temperatura media del mese più freddo è di -3°).

Terranova di colore nero

Per la sua forza e le caratteristiche, il Terranova è sicuramente uno dei migliori cani da neve, robusto e resistente.

Cane della Groenlandia

Questo cane è considerato una delle razze più antiche del mondo. In effetti, fu per anni l’animale preferito degli eschimesi, come è stato ben dimostrato dalle scoperte archeologiche.

Cane dela groenlandia seduto nella neve

Ancora oggi, la maggior parte degli esemplari vive nella zona della Groenlandia. Abituato a vivere tra nevi perenni e ghiacciai, non reagisce bene alle alte temperature.

Chow chow

Come mai abbiamo inserito questo adorabile animale nella nostra lista dei cani da neve più famosi? Ebbene sì, la razza Chow Chow, sebbene provenga dalla Cina, proviene da uno dei climi più freddi del paese.

Chow chow cammina su una balaustra

Pertanto, è ideale come per stare in mezzo alle montagne innevate. La sua foltissima pelliccia, oltre che essere soffice, è bella e utile. Costituita da un doppio strato, gli permette di resistere a temperature bassissime.

Cane San Bernardo

Probabilmente è il più famoso in assoluto, per l’immagine storica che lo ritrae nell’aiutare sciatori e alpinisti in difficoltà con la sua tipica botticella.

È conosciuto per le sue grandi abilità come cane da salvataggio in condizioni climatiche avverse e freddo estremo.

San bernardo in montagna

Akita Inu

L’Akita e lo Shiba Inu sono cani che vengono dal Giappone e che per anni sono stati usati per cacciare orsi in territori freddi e innevati.

Akita inu

La loro forza fisica e la folta pelliccia li rendono molto resistenti alla basse temperature.

Eurohound

Dal momento che ha pochi peli sul corpo, può sorprendere la sua presenza in questo elenco. È un cane a pelo corto con la pelle maculata ed è il risultato di un incrocio tra Pointer, Alaskan Malamute e Husky Siberiano.

Sembra che i geni di questi ultimi due siano quelli dominanti, perché anche se non sembra così, possiede un’altissima resistenza alla neve. Si trova perfettamente a suo agio in località fredde e di alta montagna.

Che ne pensate di questi 10 bellissimi cani da neve? Se vivete a ridosso delle Alpi o dell’Appennino, forse potreste adottare uno di questi esemplari.

Siamo sicuri che più di uno di questi animali vi avrà sorpreso. E voi: conoscete qualche altro esemplare adatto a vivere tra ghiacciai e montagne innevate?