Le migliori razze di cani da caccia: quali sono?

29 Giugno 2019
Nonostante le molte campagne contrarie alla caccia, questa pratica continua ad avere adepti in molti paesi. Per i fanatici delle battute di caccia, non c'è nulla di meglio che un buon cane da caccia come compagno.

Le migliori razze di cani da caccia si distinguono per il loro ottimo olfatto, la determinazione, la resistenza e la velocità.

Nel seguente articolo scopriremo le migliori razze di cani da caccia e per stare all’aria aperta.

La razza migliore per cacciare: il Podenco

Andare a caccia con un Podenco fa parte dell’antica tradizione spagnola. Sebbene questa razza non sia ancora riconosciuta a livello internazionale, il suo talento per la caccia è innegabile. Non soltanto grazie al suo potente olfatto, ma anche per la sua resistenza fisica, la velocità e la determinazione.

Podenco spagnolo

Nel gruppo dei Podenco rientrano varie razze di cani molto antichi originari del bacino del Mediterraneo. Sono cani campestri dal fisico molto resistente che permette loro di muoversi con totale destrezza anche nei terreni ripidi e con clima sfavorevoli.

Tra le razze di Podenco più famose occorre segnalare il Podenco Andaluso, il Podenco Canario e il Podenco Ibicenco. A causa della loro particolare abilità nell’individuare conigli e altri roditori, sono noti popolarmente come cani per la caccia del coniglio.

Sono cani molto utili e di supporto per le battute di caccia, e grazie alla loro versatilità possono cacciare sia da soli che in branco, ottenendo sempre ottimi risultati.

Le migliori razze di cani da caccia

Ecco altre meravigliose razze di cani da caccia:

Sabueso Español

Si tratta di cani destinati alla localizzazione di prede per poi “spingerle” fino al luogo dove il cacciatore li aspetta. Più che essere cani da caccia, infatti, sono cani da cerca. Possono anche aiutare i cacciatori a scovare le prede e ad identificare i cambi nell’ambiente o i pericoli imminenti.

Sabueso tra razze di cani da caccia

Foxhound Inglese

Il Foxhound Inglese è una razza canina allevata e perfezionata per l’esercizio minore della caccia. Fisicamente è un cane forte e resistente, ma al tempo stesso leggero e molto abile, con un istinto molto sviluppato per inseguire prede.

In quanto al suo carattere, è un animale iperattivo, piuttosto indipendente ma molto leale nei confronti del suo padrone.

Foxhound inglese

Con queste qualità, il Foxhound Inglese può essere considerato una delle migliori razze di cani da caccia. Come animale da compagnia richiederà particolare attenzione per l’addestramento e la socializzazione, onde evitare problemi di comportamento, come abbai eccessivi o condotta distruttiva.

Basset Hound tra le migliori razze di cani da caccia

Il Basset Hound è una razza canina originaria della Francia che è stata usata storicamente per la caccia. Grazie agli innumerevoli recettori olfattivi presenti nel loro muso, sono ottimi per inseguire le tracce di altri animali.

Il loro carattere leale e persistente li rende ottimi compagni per una lunga giornata di caccia.

Un esemplare di Basse Hound

Sfortunatamente, questa razza si è conquistata l’ingiusta fama di cani troppo ostinati e difficili da addestrare. In realtà, i Basset hanno sì una personalità forte, ma dimostrano grande intelligenza e sensibilità all’addestramento.

Chien de Saint-Hubert (Bloodhound)

Il Bloodhound è il cane dotato del maggior numero di recettori olfattivi nel naso. Questa naturale caratteristica lo rende il migliore quando si tratta di seguire le tracce. Durante la storia è stato utilizzato per la caccia maggiore, trattandosi di cani possenti e grandi e dall’incredibile resistenza fisica.

Chein de Saint-Hubert

Al giorno d’oggi, questi cani sono ampiamente utilizzati per attività di rastrellamento, ricerca e recupero. Inoltre, grazie al loro carattere fedele, docile e paziente, il Bloodhound è diventato diffuso anche come cane da compagnia.

Galgo

Questi cani sono conosciuti a livello mondiale come i più veloci al mondo, mostrando anche un ottimo istinto da cacciatori. Tuttavia, poiché sono stati storicamente sfruttati per il loro lavoro, al giorno d’oggi il loro utilizzo per la caccia è stato proibito o limitato nella maggior parte dei paesi europei.

Piccolo levriero italiano

Le migliori razze di cani da caccia: il setter

Tutti i cani appartenenti alla famiglia dei Setter si rivelano ottimi per la caccia e per fiutare le tracce. La loro specialità è però quella di mostrare i nascondigli delle prede: per farlo, si sdraiano a terra indicando al loro padrone dove deve cercare. Tra di loro spicca il Setter Inglese, per la sua capacità olfattiva e la sua enorme resistenza fisica.

Setter inglese tra migliori razze di cani da caccia

Pointer

Anche i Pointer sono indicati per puntare la preda durante la caccia. Il loro nome deriva proprio dall’inglese “to point”, con il significato di puntare o segnalare le prede.

Secondo molti esperti, si tratta della razza di cani da caccia migliore su vari tipi di terreno, grazie alle caratteristiche fisiche e cognitive.

Un pointer inglese