Le migliori razze di cavalli spagnoli

Le migliori razze di cavalli spagnoli

Ultimo aggiornamento: 27 aprile, 2018

Sin dall’antichità, le razze di cavalli spagnoli sono state tra le più apprezzate e richieste. Il paese iberico ha dato i natali a moltissime varietà equine, spesso famose, come nel caso del purosangue Andaluso. Ma, ancora oggi, esistono una serie di cavalli assai interessanti e che vale la pena conoscere meglio. Se amate i cavalli e vi interessa scoprire le migliori razze nate in Spagna, non perdetevi questo articolo.

Razze di cavalli spagnoli da scoprire

Come abbiamo anticipato, il cavallo andaluso è sicuramente una delle razze più popolari al mondo. Di origini antichissime, è l’animale spagnolo per eccellenza. Nel corso dei secoli è stato utilizzato per creare nuove razze, sia in Europa che in America.

Durante il califfato omayyade, intorno all’anno 700, fu presa in considerazione la conservazione della qualità equina e fu creato il famoso allevamento della corte di Cordova. Ciò ha permesso di sviluppare questa varietà di altissimo livello e caratteristiche della regione dell’Andalusia, nel sud della Spagna.

Data questa circostanza, nei regni successivi, specialmente sotto quello del re Felipe II, il progetto fu ampliato e portato avanti, migliorando ulteriormente la razza spagnola. Ovviamente, si cercò anche di sviluppare nuove varietà e razze, per rispondere alle esigenze contingenti di agricoltori, commercianti e militari.

un esemplare di cavallo andaluso purosangue
Fonte: David De Biasí

Ad ogni modo, i migliori stalloni e le più floride fattrici vennero raggruppati per dare origine a quello che ora è conosciuto come cavallo andaluso o PRE (Pura Razza Spagnola), una delle principali razze di cavalli spagnoli.

Caratteristiche del Purosangue Spagnolo (PRE)

Vediamo brevemente quali sono le qualità che distinguono questo animale amatissimo in tutto il mondo:

  • E’ un cavallo intelligente ed elegante.
  • E’ ottimo sia per le attività di salto che per il dressage.
  • Ha un’altezza al garrese di circa 155-165 centimetri.
  • Possiede un testa di grandezza media.
  • Il collo è arcuato, robusto e con una lunga criniera.
  • Il torace è ampio.
  • Le proporzioni sono molto equilibrate.

L’ubbidienza, la sua docilità e le sue caratteristiche lo rendono ideale come cavallo da equitazione, anche per quanto riguarda le competizioni di dressage. Cresce e viene allevato in tutto il territorio spagnolo e molte delle razze che calcano oggi il nostro pianeta, possiedono gran parte dell’eredità genetica di questo sontuoso equino.

Principali razze di cavalli spagnoli

Asturcón

Chiamato anche pony asturiano, è considerato facile da montare, poiché è una razza rustica di piccole dimensioni, con un’altezza media di 120 centimetri. Questo esemplare abita nelle zone montuose dalla regione della Cantabria fino ai Pirenei occidentali. E’ una razza molto antica.

Ispano-bretone

È un incrocio del già menzionato andaluso con il bretone, una possente razza francese. Originariamente utilizzato per svolgere lavori agricoli, oggi è un animale impiegato per svolgere diversi compiti, anche nelle operazioni di controllo anti-incendio.

Anglo-arabo spagnolo

Come suggerisce il nome, è il risultato dell’incrocio del cavallo purosangue spagnolo con quello arabo. Alto circa 160 cm al garrese, ha un carattere leale e coraggioso. E’ dotato di una spiccata intelligenza ed è molto simile all’Andaluso. Viene utilizzato con i tori e può essere di colore baio, grigio e sauro.

Cavallo di Minorca

Questa razza di cavallo spagnolo, preservata nel corso della storia, è caratteristica di Minorca. Di colore nero, ha un carattere obbediente e nobile, caratteristiche che lo rendono perfetto per attività di equitazione. Può anche essere impiegato in lavori agricoli e nel dressage.

Losino

Il cavallo di Losino è una razza castigliana autoctona proveniente da Burgos, dalla Valle de Losa. È utilizzato per avvicinare i bambini all’equitazione e per passeggiate a cavallo nelle zone rurali e montane.

È una delle razze più antiche d’Europa, considerata uno dei tre tipi di cavallo indigeni della penisola. È un piccolo equino, rustico e allo stesso tempo elegante, che è attualmente considerato in pericolo di estinzione.

Purosangue della Galizia

Riconosciuta come l’unica razza galiziana autoctona, vive in zone verdi di montagna ed è concentrata tra Pontevedra e Lugo. Morfologicamente è classificato come un piccolo equino o pony, perché ha un’altezza al garrese di 120/140 cm.

Conosciuto come eccellente cavallo domestico, ha un temperamento docile ed è adatto a competizioni, percorsi equestri o per la pet therapy con cavalli.

Jaca Navarra

Come suggerisce il nome, è un cavallo autoctono nella Navarra, nel nord della Spagna. Attualmente, restano appena 400 esemplari di questo simpatico quadrupede. Misura al massimo 147 cm al garrese e venne inizialmente usato come cavallo da tiro leggero: oggi è usato per l’ippica infantile.

Jaca monchina

Cavallo originario della montagna orientale della Cantabria. È una razza selvatica o semi-selvatica che cresce in libertà e in un vasto regime zootecnico.

un cavallo nel prato
Fonte: Lankide Gorritxiki

Pony Pottoka

Si dice che, fin dall’antichità, questo animale abbia vissuto sulle montagne della Cantabria, muovendosi in mandrie fino a raggiungere le zone più alte dei Paesi Baschi.

Il colore del manto è nero. Questo cavallo è caratterizzato dall’essere resistente, docile e veloce. Ciò lo rende adatto a passeggiare, realizzare battute di caccia, saltare e percorrere percorsi di montagna.

Cavallo maiorchino

E’ una razza proveniente dalle Isole Baleari, in particolare da Maiorca. Viene utilizzata per il lavoro in campagna e per l’equitazione. Ha un manto di color nero, collo corto e temperamento calmo.

Cavallo Marismeño

Questa è una razza autoctona di Doñana, in Andalusia, e si tratta di un cavallo selvaggio addomesticato che, però, è oggi in pericolo di estinzione. Come la maggior parte dei cavalli spagnoli, presenta forme arrotondate, collo arcuato e coda abbassata. Possiede grandi doti di lavoratore, si adatta a qualsiasi condizione ed è molto resistente.

Adesso conoscete un po’ meglio le caratteristiche delle migliori razze di cavalli spagnoli. Che siano autoctoni, puri o frutto di incroci, questi cavalli sono animali davvero sorprendenti e, soprattutto, con alle spalle una storia molto antica.

Autori delle immagini: Manovillo e Lankide Gorritxiki

Potrebbe interessarti ...
Il cavallo Andaluso, il vero purosangue spagnolo
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Il cavallo Andaluso, il vero purosangue spagnolo

VI parliamo di uno degli equini più belli e famosi, il celebre cavallo Andaluso. Per caratteristiche e tratti della personalità è uno dei migliori ...